NEWS

Maserati Alfieri: la coupé della svolta

29 agosto 2018

Look sensuale, da vera sportiva italiana, ma anche motori ibridi ed elettrici per la Maserati Alfieri attesa nel 2020.

Maserati Alfieri: la coupé della svolta

SI CHIAMA COME IL FONDATORE - La Maserati GranTurismo sarà sostituita dalla Maserati Alfieri, una vettura con un carattere più marcatamente sportivo e meno da… gran turismo. Sarà più corta (460 contro 491 cm) per essere più leggera e agile per meglio competere con le rivali Aston Martin Vantage e Mercedes-AMG GT. Il nome è di quelli ricchi di storia: si chiamerà Alfieri, come il pilota e uomo d'affari che nel 1914 ha fondato la Maserati. Il nuovo modello arriverà nella prima metà del 2020 e avrà un look ricco di personalità in grado di esprimere allo stesso tempo grinta e eleganza, caratteristica da sempre nel Dna della casa modenese. Per la nostra ricostruzione grafica (qui sopra) ci siamo ispirati al prototipo Maserati Alfieri del 2014, che sarà la fonte d'ispirazione per l'auto definitiva, da cui verranno ripresi il lungo cofano, la coda avvolgente e le tre feritoie sulle fiancate (un classico per la Maserati).

IBRIDA ED ELETTRICA - Per la Maserati Alfieri la casa del tridente non sta lesinando risorse in termini di sviluppo. Non solo sta mettendo a punto un nuovo telaio in alluminio, ma anche nuovi motori ibridi con batterie ricaricabili e addirittura una variante puramente elettrica. Nel piano industriale 2024 della Maserati è previsto infatti che un terzo delle vendite complessive nel 2025 sarà costituito da modelli ibridi o elettrici, ragion per cui la Alfieri non potrà “sottrarsi”. I motori ibridi ed elettrici rappresentano una novità per la casa del Tridente, a maggior ragione su una sportiva, ma gli appassionati più legati alla tradizione potranno consolarsi con le prestazioni: per la Alfieri elettrica è stimato uno 0-100 km/h in 2 secondi. In alternativa ci sarà comunque un benzina V6, un'evoluzione di quello presente sulle Maserati Ghibli, Quattroporte e Levante, mentre non è confermato il V8 3.9. A seguire verrà lanciata la Alfieri cabriolet, che prenderà il posto della GranCabrio.

Aggiungi un commento
Ritratto di flavio84
30 agosto 2018 - 10:28
Scusa ma x chi lavori?
Ritratto di Giuliopedrali
30 agosto 2018 - 10:35
No è una passione, magari essere designer di professione... Spediro' altri disegni a AlVolante appena sono un minimo finiti. Gli ultimi hanno finalmente un po' di moderno... Disegno ultimamente (dopo anni di americane) soprattutto auto extra lusso europee berline e cross-over, nuove di marchi semi dimenticati del passato: Delage, Sunbeam, Talbot Lago, Hotchkiss, Diatto, Lanchester, Armstrong Siddeley...
Ritratto di Alfiere
29 agosto 2018 - 15:25
1
Non si può fare business con le "ore X". I prodotti vanno lanciati per tempo...
Ritratto di Rikolas
29 agosto 2018 - 11:52
Ohhhhhhhhhh!! ALLELUIA! Finalmente una Maserati degna di questo nome! Questo dovrebbe essere il suo traget, una coupè sportiva, non cavolate come la Levante che non ha NULLA a che vedere con la storia dle marchio! Dai dai... andiamo avanti adesso!
Ritratto di Giuliopedrali
29 agosto 2018 - 12:05
La coupé della svolta, un titolo un po' ironico forse, anche fosse della svolta quanto venderebbe un po' più della Grancoupé cioè praticamente ne vedi una ogni 100 Porsche 911 e qui in Italia... Povera Italia, non siamo più in grado di fare auto che sovrastino la concorrenza e ci rifugiamo sempre più nelle nicchie...
Ritratto di mika69
29 agosto 2018 - 12:14
I tedeschi coltivano le loro icone con intelligenza.. Non cambiano mai il Nome, e evolvono con parsimonia l'estetica. 911, Golf per fare due esempi. La Maserati era sparita, ore deve ricostruirsi pian piano. Però vedi..anche qui, prima la GT era lunga 490, ora 460 ed ha un'altra impronta. Così non va bene. Anche se rimane molto bella.
Ritratto di Giuliopedrali
29 agosto 2018 - 12:36
Sarà sicuramente molto bella, forse le Maserati sono le più belle. Però il coupé della svolta doveva essere già la Gran coupé una decina d'anni fa... Poi la Ghlibli, poi sto SUV Levante che ha convinto poco. Ogni modello dovrebbe essere della svolta e invece i numeri restano sempre davvero miseri. (In Europa 1/10 di Porsche e 1/100 di Audi così tanto per dare dei riferimenti...)
Ritratto di dottorstrange
29 agosto 2018 - 15:44
Numeri miseri? Maserati ha quadruplicato le vendite in pochi anni... alla faccia!
Ritratto di Giuliopedrali
29 agosto 2018 - 16:44
Si ma rispetto a quando c'era solo la coupé derivata dalla 3200 GT a fine carriera, purtroppo.
Ritratto di Giuliopedrali
29 agosto 2018 - 16:51
E purtroppo ricordiamo che solo 40 anni fa Audi era ancora in buona parte NSU Prinz, perché i tedeschi fanno e noi blablabla'...
Pagine