NEWS

La Maserati Ghibli diventa Ribelle

27 settembre 2018

La Maserati ha preparato un allestimento speciale della sua berlina Ghibli, caricandolo di elementi “forti”. Produzione prevista 200 esemplari.

La Maserati Ghibli diventa Ribelle

PER CHI VUOLE DISTINGUERSI - Alla Maserati Ghibli non manca certo una personalità tosta e grintosa, ma al tempo stesso sempre elegante e raffinata. C’è però chi non s’accontenta e vuole ancora di più, o quanto meno vuole rendere ancora più percepibile la grinta insita nel modello. Per questi clienti la Maserati ha messo a punto la Ghibli Ribelle, edizione speciale che sarà prodotta in sole 200 unità destinate tutte ai mercati della regione Emea, cioè Europa, Medio Oriente e Africa. Le vendite inizieranno in ottobre.

IDENTITÀ IN NERO - A far diventare “Ribelle” la Maserati Ghibli sono i numerosi interventi distribuiti sia negli elementi esterni che nell’abitacolo e sotto il cofano. Cominciando dall’aspetto esteriore va detto che la Ghibli Ribelle è proposta in un unico colore: il nero Ribelle, micalizzato. Ad hoc sono anche le finiture, sia fuori che dentro l’abitacolo. Le ruote dispongono di cerchi in lega Proteo da 19 pollici, anch’essi neri con dettagli trattati con la tecnica laser e color rosso. Rosse sono anche le pinze dei freni che si intravedono al di là dei cerchi.

TUTTO IN ROSSO-NERO - Anche nell’abitacolo è il cromatismo nero/rosso che la fa da padrone nel conferire identità alla Maserati Ghibli Ribelle. Bicolore è il rivestimento dei sedili, di foggia sportiva e con meccanismo di regolazione con 12 posizioni memorizzabili. I pannelli porta hanno rivestimenti in nero, ma con i braccioli rossi. Rivestito in pelle nera è il volante. Una targhetta sulla console ricorda infine l’allestimento speciale “Ribelle”. Per chi vuole sviluppare ulteriormente la personalizzazione della Ghibli Ribelle, il listino degli optional mette a disposizione il pacchetto Ribelle Plus comprendente i vetri oscurati e laminati per un miglior isolamento termico e acustico, tetto apribile, fari adattativi con tecnologia full-LED Matrix e impianto audio esclusivo Harman Kardon.

CON I TRE MOTORI DEL MODELLO - La Maserati Ghibli Ribelle viene proposta con la possibilità di scelta tra i tre motori presenti nella gamma del modello: il turbodiesel V6 3.0 da 275 CV e il V6 a benzina di 2.979 cc, twin-turbo, in due livelli di potenza: 350 CV con coppia massima di 500 Nm nell’arco di regimi da 1.750 a 4.500 giri/minuto in overboost; e 430 CV a 6.500 giri, con coppia massima di 580 Nm da 2.250 a 4.000 giri.

Maserati Ghibli
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
429
60
52
42
56
VOTO MEDIO
4,2
4.19562
639


Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
27 settembre 2018 - 14:59
2
Bellissima, uno stile e un appeal tra sportività, eleganza ed esclusività tipicamente di alto gamma, dalla linea ai pellami al sound. È quella categoria di auto che potrebbe stare in produzione anche 10 anni per lo status. Sono stati bravi a coniugare immagine del marchio e disegno. Unico appunto potevano metterci anche il V8 facendo una versione Trofeo come la Levante.
Ritratto di Fr4ncesco
27 settembre 2018 - 15:00
2
Di alto gamma italiana*
Ritratto di neuro
27 settembre 2018 - 15:13
...e dove hanno lasciato i CV ribelli in più che dovrebbe avere rispetto alla normale?
Ritratto di anarchico2
27 settembre 2018 - 15:16
Aspettiamo modelli nuovi, non imbellettamenti in serie limitata.
Ritratto di Tridente
25 aprile 2019 - 21:51
2
Cosi' corri a comprare il modello nuovo di pacca, giusto? :D
Ritratto di Claus90
27 settembre 2018 - 15:56
Non avrà i 640 cv della AMG GTcoupé, ma i 430 cv bastano e avanzano questa Maserati è tanta roba cosi vestita e soprattutto mi trasmette voglia da guidare altro che tedesche infarcite di cv e poi sono autolimitate a 250 e bisogna sempre pagare per sbloccarle.
Ritratto di Giuliopedrali
27 settembre 2018 - 16:02
Purtroppo poi uno guarda le vendite eeee flop!
Ritratto di Agl75
27 settembre 2018 - 22:28
Grande restyling, forse migliorabile ulteriormente su qualche dettaglio come i gruppi ottici (grazie @amg per avermelo fatto notare) e per un po’ di tecnologia. Maserati sta vivendo una sorta di declino sulla tipologia di cliente come Jaguar. Marchio visto per fare numeri buoni (relativamente al segmento), con ottimi margini. Insomma, una sorta di minimucca da latte
Ritratto di Tridente
25 aprile 2019 - 21:53
2
I gruppi ottici sono fantastici cosi' come sono, con i fari bixeno ancora meglio dei nuovi a led, visti dal vivo. Questione di gusti, certo.
Ritratto di bridge
27 settembre 2018 - 22:47
1
Rimane sempre una bella macchina. Però Il nome di questa versione speciale in serie limitata non mi piace.
Pagine