NEWS

Maserati: la seconda suv sarà prodotta a Mirafiori

27 aprile 2018

Il modello più piccolo della Levante sarà costruito a Torino, dove a luglio terminerà la produzione dell’Alfa Romeo MiTo.

Maserati: la seconda suv sarà prodotta a Mirafiori

ACCORDO CON I SINDACATI - La FCA ha scelto di costruire la seconda suv della Maserati nello stabilimento di Mirafiori, la grande fabbrica torinese dove oggi vengono realizzate la suv Maserati Levante e l’utilitaria Alfa Romeo MiTo (foto sopra). È quanto emerso al termine di un incontro fra l'azienda e le parti sociali, stando al quotidiano La Repubblica, che parla di un accordo necessario a salvaguardare l'occupazione nella fabbrica e andare oltre gli ammortizzatori sociali (che finiranno a luglio, quando è previsto lo stop alla MiTo): 1052 persone verranno trasferite da Mirafiori all'impianto che la Maserati possiede a Grugliasco, nel torinese, ma una parte tornerà nella fabbrica torinese quando sarà in produzione la nuova suv.

SU BASE STELVIO? - La suv attesa a Mirafiori sarà un modello più piccolo e meno costoso della Levante, che non tradirà l'indole sportiva del marchio e dovrebbe misurare in lunghezza circa 470 cm (30 in meno della Levante). Il nuovo modello andrà ad inserirsi nella stessa categoria in cui si trovano le Alfa Romeo Stelvio, Jaguar F-Pace e Porsche Macan. Ed è proprio con la Stelvio che la Maserati potrebbe condividere l'ossatura di base della nuova suv: i due marchi fanno parte della FCA e aiuteranno così l'azienda ad ammortizzare i costi di sviluppo della piattaforma a trazione posteriore o integrale nota come Giorgio, la stessa delle Giulia e Stelvio. I motori dovrebbero essere i 6 cilindri 3.0 benzina e diesel visti sulla Maserati Ghibli, con potenze da circa 275 a 430 CV, ma in più dovrebbe esserci un ibrido.

Aggiungi un commento
Ritratto di tramsi
29 aprile 2018 - 11:59
E chi se ne frega!?
Ritratto di tramsi
28 aprile 2018 - 15:45
Ti è stato risposto. Ma è inutile perder tempo con te.
Ritratto di Edoardo98
27 aprile 2018 - 11:49
5
Nooo la Mito già fuori produzione non me lo aspettavo dato che è stata restylizzata solo 2 anni fa e che continuano ad uscire nuove versioni per quanto non siano nulla di eccezionale.
Ritratto di Prrrrr
27 aprile 2018 - 13:40
Ecco nulla di eccezionale... un aborto di macchina, una caricatura, è durata anche troppo.
Ritratto di Vincenzo1973
27 aprile 2018 - 14:41
chi ce l'ha ne e' contento...macchina molto divertente. se non vi piace, pazienza
Ritratto di alex_rm
27 aprile 2018 - 16:52
Confermo La mito è stata una buona auto molto divertente da guidare noleggiata molte volte con il 1600 jtd 120 cv e 320 nm di coppia,un Collega di lavoro francese(100% francese)nel 2010 mi disse che la figlia si era presa la patente e voleva La mito perché lì in Francia andava di moda La mito tra i giovani.e mancata la versione a 5 porte che poteva far vendere di più.
Ritratto di Gatsu
27 aprile 2018 - 19:53
2
L'ho provata anch'io, quella di un mio amico che aveva il 1.3 da 90 CV, la plancia non era moderna però lo sterzo era diretto e un bel comportamento stradale, una sportivetta divertente da guidare, anche secondo me con una plancia migliore e una versione 5 porte (che non era certo impossibile fare), avrebbe avuto più successo
Ritratto di Giuliopedrali
27 aprile 2018 - 12:35
Ancora co sta Mi.To... Invece il crossover Maserati più compatto quello si è interessante, farà pensionare probabilmente la più inutile Levante...
Ritratto di Vincenzo1973
27 aprile 2018 - 14:42
quindi il Macan ( che ha cannibalizzato il Cayenne) dovrebbe pensionare il secondo?
Ritratto di Giuliopedrali
27 aprile 2018 - 14:47
Che centra Porsche con Maserati, Cayenne è quasi un sub-brand, comunque pianpiano ovvio che anche Macan cannibalizzera' Cayenne, almeno in Europa, mi sembra ovvio che un crossover dinamico Maserati sia desiderabile, mentre l'enorme Levante alla fine...
Pagine