NEWS

Mazda 2: svelati i motori

10 ottobre 2014

Sarà protagonista di una serie di eventi prima del lancio, previsto per gli inizi del 2015. Nel frattempo emergono nuovi dettagli.

Mazda 2: svelati i motori
GIROVAGA - Per il lancio in Europa della nuova Mazda 2, i giapponesi hanno scelto un approccio non convenzionale. Infatti in molti si sono chiesti perché la nuova generazione dell'utilitaria di Hiroshima non fosse presente al recente Salone di Parigi. Oggi la Mazda svela l'arcano confermando che il lancio avverrà attraverso una serie di eventi a carattere regionale che culmineranno con la presentazione ufficiale prevista il 3 novembre presso il Mazda Space di Barcellona e che proseguiranno durante l’autunno e l’inverno. La nuova Mazda 2 sarà protagonista a Roma dal 16 al 25 ottobre durante il Film Festival, a Zurigo dal 5 al 9 novembre, a Vienna dal 14 al 18 gennaio e a Bruxelles dal 15 al 25 gennaio per poi essere commercializzata agli inizi del 2015.
 
 
DUE CAPISALDI - Parente stretta della concept Hazumi vista allo scorso salone di Ginevra, la Mazda 2 combina l’ormai familiare Kodo design (la filosofia stilistica alla base delle ultime realizzazioni della casa) con l’altrettanto nota gamma di tecnologie che va sotto il nome di Skyactiv, volta a garantire il contenimento dei pesi senza rinunciare alla massima sicurezza passiva (il peso a vuoto dichiarato parte da un ottimo 970 kg). Lunga 400 cm, larga 169 (specchietti esclusi), alta 149 cm e con un passo di 257 cm, la Mazda 2 promette un abitacolo spazioso e tecnologicamente all’avanguardia: spiccano l’head-up display e il sistema multimediale Mazda Connect con connettività online.
 
 
I MOTORI - La Mazda 2 potrà essere equipaggiata con quattro motori 1.5 Euro 6, tre dei quali a benzina e un solo diesel. Quest’ultimo eroga 105 CV e 220 Nm di coppia è abbinato ad un cambio manuale a sei marce e dovrebbe garantire percorrenze nell’ordine dei 29,4 km con un litro di carburante. Il benzina Skyactiv-G sarà invece offerto in tre livelli di potenza: 75 CV e 135 Nm (21,2 km a litro con manuale a 5 marce), 90 CV e 148 Nm (22,2 km a litro con manuale a 5 marce, 20,8 km con automatico a 6 rapporti), 115 CV e 148 Nm (20,4 km con manuale a 6 marce). La variante benzina top di gamma è dotata del sistema i-Eloop che, durante le frenate, va caricare un super condensatore. Questa energia viene poi utilizzata per alimentare, per esempio, il sistema Stop&Start che così non va a gravare sulla batteria.
Mazda 2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
139
84
42
17
23
VOTO MEDIO
4,0
3.98033
305


Aggiungi un commento
Ritratto di Moreno1999
12 ottobre 2014 - 19:35
4
Io non discuto sulle qualità di un turbobenzina ma a me non piacciono come motori, non mi danno un sensodi aaffidabilità come l'aspirato, sono per me come un elastico tirato che dopo un po si spezza. Per un uso quotidiano anche un 1.5 è un a buona scelta. Diciamo che non sopporto il downsizing in generale
Ritratto di Flavio Pancione
12 ottobre 2014 - 19:46
7
Ma di piccoli aspirati io non ne voglio sapere , per mantenere consumi e omologazione tappano all inverosimile il motore con rapporti lunghi e ridicoli.. Vedi le varie corsa, punto aspirate ecc .. Ormai i motori aspirati sono morti .. Per cui va bene un piccolo turbo benzina . Comunque le assicurazioni ormai non puntano molto alla potenza fiscale (cilindrata) anche perché non le conviene , ma prendono tantissimi parametri come cv, e quant'altro ..per cui non credo proprio ci sia quella differenza di prezzo ,
Ritratto di Moreno1999
12 ottobre 2014 - 20:52
4
La Corsa senza dubbio è un chiodo, già la Mazda ha dei rapporti più brevi, soprattutto la prima e la seconda e allunga fino a 6500 senza particolari problemi, nei sorpassi se la cava (non in modo eccellente ma in confronto alla Corsa, alla Fiesta e alla Punto aspirate sulle quali ho avuto modo di viaggiare). Voglio credere che questa mantenga il suo anticonformismo anche nella guida e che il downsizing non sia veramente necessario, anche perché più ci penso più non lo sopporto, 125 cavalli con un 1.0 sulla Mondeo ad esempio non riesco proprio a vedercelo. Certo che in tempi come questi si cerca di fare di tutto. Ciò non toglie che come hanno dimostrato in Mazda che un 2.2 lavora altrettanto bene, anzi meglio di tutti i vari 1.6 eccetera, dimostrino che questa utilitaria sia al passo con i tempi.
Ritratto di Flavio Pancione
12 ottobre 2014 - 23:59
7
il motore che tu hai lo conosco a menadito , per cui mi sono permesso di darne giudizio. ( non è nel mio interesse sparare a zero su ciò che non conosco ) Un cambio di marcia sui 6000 giri ESAGERANDO sporadico basta e avanza in alcune occasioni, non è affatto ( ovviamente ) un motore per quei regimi perché fa molta fatica a salirci. ( per non parlare del 1.0 60 cv) Tale e quale spiccicato alla punto col 1.2 che ha pure 10 Cv in meno , questi motori conviene tenersli buoni a bassi e medi regimi e apprezzare la rotondità di funzionamento. Invece mazda nei motori in genere lavora bene, mi attira particolarmente il 1.5 105 cv , e si spera che il 75 sia fuori dal coro. Apprezzo ovviamente gli aspirati, ma turbo, per turbo apprezzo un turbo tecnologico come il 0.9 o il 1.0 ford che si stanno comportando bene.. la chiave in tutte le cose è comunque l'evoluzione, non si può star fermi ai soliti metodi. Per il nuovo 2.2 diesel finalmente qualcosa di innovativo, per me è tra i migliori diesel in circolazione oggi, manca giusto di un po di cattiveria agli alti e rasenterebbe la perfezione. Tutt'altra cosa rispetto al vecchio 2.0 diesel mazda che ho ampiamente utilizzato, con un arco di erogazione utile quasi ridicolo...
Ritratto di T.air Punto
12 ottobre 2014 - 21:11
Fra uno 0.9 e un 1.5 la differenza esatta di tariffa assicurativa non te la so dire ma ti posso garantire che a parità di condizioni e di assicurazione fra la mia 0.9 e la volvo 2.0 di mio padre ci sono 500 euro all'anno di differenza
Ritratto di zero
12 ottobre 2014 - 22:47
11
Se la buttiamo sulla rca, i parametri sulla vettura sono tanti: cavalli fiscali, kw, età del veicolo, spesso chilometraggio medio... Mediamente, comunque, un 2.0 costa più di un 1.0 ma ciò non toglie che Mazda va apprezzata per aver comunque dato la possibilità di scegliere aspirati a coloro che li amano. Poi è vero che oggi sulla tecnologia degli aspirati si è smesso di investire, perché costa meno ed è nettamente più facile affiancare al motore una turbina, ma da qui a santificare i turbo-ultrasoft del XXI secolo ne corre: c'è un abisso tra un twinair o un tce o un thp e il bellissimo turbo della Saab 900 Turbo che a inizio anni Ottanta proponeva in modo innovativo quella soluzione! Quelli erano i turbo veramente emozionanti. Oggi stiamo qui a parlare solo di ripresa 80-120 in VI: praticamente, non sappiamo più costruire aspirati veri (perché costa troppo svilupparlo) e ci siamo pure scordati cosa voleva dire una turbina vera. In pratica, abbiamo ucciso la poesia della passione.
Ritratto di Flavio Pancione
12 ottobre 2014 - 23:47
7
in unaltra occasione e come l'altra volta concordo. Purtroppo la mia critica è negli aspirati odierni, "giustiziati" dalle norme antinquinamento. Per cui, aspirato con rapporti biblici , turbo benzina ultra soft che sia, meglio il secondo , tanto su un utilitaria ciò che importa è l'elasticità . Comunque, questo mazda come gli altri motori della casa, dovrebbe essere più curato dei suoi concorrenti e magari riesce a garantire un elasticità maggiore. Comunque, dall'altro lato, mi fa la tecnologia prosegue, e ben vengano motori innovativi turbocompressori per tutti i giorni. Anche io ovviamente adoro gli aspirati, difatti mi piacerebbe che almeno nelle versioni sportive di punta venisse sviluppato un aspirato coi contro***** , purtroppo, hai ben detto, l'aspirato è morto..
Ritratto di zero
13 ottobre 2014 - 08:26
11
Sì, Flavio, è vero: ne abbiamo già parlato in altre occasioni. :-) Facevo un discorso generale, forse troppo nostalgico, comunque non rivolto a te, perché conosco bene il tuo punto di vista e lo condivido. Più che altro, vorrei che gli appassionati più giovani non identificassero l'alimentazione aspirata solo con ciò che il mercato offre oggi. Tutto qui. Ti auguro un buon inizio di settimana!!
Ritratto di Franck Dì
13 ottobre 2014 - 08:29
poi è un pò un controsenso che una piccola auto ha un motore così grosso da media.... ps: gli interni sono copiati dall' audi A1....
Ritratto di Moreno1999
13 ottobre 2014 - 13:56
4
Allora mister saccenza come io accetto le tue opinioni tu devi accettare le mie. Tienti la tua downsizata e io sono fiero di girare su un'auto con un motore normale e che è diversa da tutte le altre. P.s. veramente spiegaci cosa hanno di simile questi interni a quelli della A1. Ti sembra che la Audi abbia una bocchetta sdraiata e una tonda? La Audi non ha forse tasti sulla plancia? La Audi ha un cruscotto che sembra preso da un aeroplano? Per fortuna che in questo mondo qualcuno si distingue ancora dagli altri, per questo ammiro troppo Mazda
Pagine