NEWS

La Mazda 2 dice addio al diesel

9 luglio 2018

Le nuove normative Euro 6-Temp decretano la fine del diesel sulla Mazda 2: il benzina 1.5 viene aggiornato ed è disponibile con 75, 90 o 105 CV.

La Mazda 2 dice addio al diesel

PIÙ PULITO - Da luglio 2018 arriva in vendita nel nostro Paese la versione aggiornata della Mazda 2, l'utilitaria a cinque porte lunga 406 cm rivale di Ford Fiesta, Renault Clio e Volkswagen Polo. La Mazda 2 2018 non cambia all'esterno, dove spiccano la mascherina a forma di diamante e la nervatura a onda sulla fiancata, ma riceve un motore aggiornato secondo la normativa ani-inquinamento Euro 6d-Temp, che entra in vigore a settembre 2019 e prevede una nuova procedura di omologazione denominata WLTP (qui per saperne di più): è il benzina a quattro cilindri 1.5 Skyactive-G, nelle versioni da 75, 90 o 105 CV. Per tutte è di serie il cambio manuale a 5 o 6 rapporti, ma per quella da 90 CV è disponibile a richiesta l'automatico a 6 marce.

NIENTE DIESEL - Nel listino della Mazda 2 2018 non c'è più il diesel 1.5 Skyactive-D, eliminato nel solco di una tendenza già in atto fra i costruttori di auto piccole: anche la Skoda, per esempio, ha scelto di fermare le vendite del 1.4 TDI in occasione dell'aggiornamento della Fabia. Ciò in seguito ai costi di sviluppo più elevati e al calo delle vendite registrato in tutta Europa, dove le immatricolazioni di auto a gasolio sono diminuite del 17% nel periodo gennaio-marzo 2018 rispetto allo stesso dell'anno prima. In questo trimestre le vendite di modelli a benzina sono cresciute di quasi il 15%.

DOTAZIONI AGGIORNATE - La Mazda 2 in vendita da luglio 2018 riceve inoltre una serie di miglioramenti alla dotazione, ora più ricca scegliendo l'allestimento di terzo livello Exceed ed i pacchetti Comfort e Leather. Nel primo caso sono compresi nel prezzo anche la videocamera posteriore di parcheggio e il sistema di ingresso a bordo senza chiave, oltre agli equipaggiamenti già di serie sul vecchio modello, come i fari anteriori a led, il “clima” automatico, la frenata automatica d'emergenza, le ruote di 16” e l'accensione automatica di fari e tergicristalli. Del Comfort Pack faranno parte anche i vetri oscurati, in aggiunta alle ruote di 15” e ai sensori di prossimità, mentre il Leather Pack comprende nuove ruote di 16” e rivestimenti in pelle nera o bianca.

Mazda 2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
139
83
42
17
22
VOTO MEDIO
4,0
3.9901
303
Aggiungi un commento
Ritratto di Roomy79
9 luglio 2018 - 16:07
1
Sono d’accordo, però avere in gamma solo un 1500 benzina con conseguenti costi assicirativi e un suicidio commerciale. Gia se ne vedono poche, facevano prima a togliere il modello. Chi compra in Questa fascia va su 1000-1200. Peccato perche e una bella utilitaria. Comunque il problema c’era anche prima dell’abolizione del diesel, dovevano inserire un motore piu piccolo a benzina
Ritratto di Alfiere
9 luglio 2018 - 16:39
1
300cc di cilindrata ti mandano sul lastrico raddoppiandoti il premio? Serio?
Ritratto di Moreno1999
9 luglio 2018 - 17:09
4
Si davvero... certa gente prima di esprimere opinioni affrettate dovrebbe avere prove concrete. Vi assicuro che l'assicurazione non è più cara di quella di una rivale 1.2, preventivi alla mano
Ritratto di Roomy79
9 luglio 2018 - 19:23
1
Ciao Moreno, se fai un’ assicurazione completa, a causa dei cavalli fiacali un 150- 200 € l’anno ballano. Io magari ho esagerato, però in Italia un utilitaria non puoi offrirla solo come base con un 1500 da 75 cv, sono gli unici, tutti hanno un 1000 spesso più potente a listino. A sto punto se vuoi fare un’auto alternativa metti dentro l’ibrido, cosi non ha mercato. E ribadisco peccato perché l’auto e molto bella. Un saluto.
Ritratto di gjgg
10 luglio 2018 - 07:36
1
Potrebbero chiedere i fitefly a Fiat, visto che già collaborano per la 124-Mx5
Ritratto di Roomy79
10 luglio 2018 - 08:19
1
Questa si che sarebbe una bella mossa...
Ritratto di torque
9 luglio 2018 - 13:55
Con un benzina così efficiente, non credo si sentirà poi molto la mancanza del diesel. La Mazda 2 resta sempre una delle migliori segmento B, nel grigio dell'immagine di apertura è davvero bellissima. Rimane giusto l'infotainment obsoleto tra i difetti: con l'integrazione di Apple Carplay e Android Auto sarebbe perfetta.
Ritratto di grande_punto
9 luglio 2018 - 14:09
3
Da amante del Diesel (nonostante abbia da poco acquistato un'auto a benzina) concordo con te.
Ritratto di Rox19
9 luglio 2018 - 14:35
1
Aimè concordo anche io. Nel resto d europea il.diesel cala. In Italia nn penso che questi cali saranno così repentini. Abito in Sicilia. In genere si fa molto extraurbano, qui è tutta collina o montagna con continui salie scendi, e nelle città Palermo e Catania per ora zero blocchi del traffico. Qui il diesel va per il meglio....sono infatti tra le piccole diffusissime clio, 208 e c3 a gasolio. Io lo preferisco....al massimo in futuro potrò tradirlo x un gpl (bello spinto) o per una ibrida plug in al massimo. Vedremo..... Ritornando alla mazda 2...'gia in italia ha poco mercato. Il diesel è inutile in effetti. Ma è un peccato. È uno tra i più tecnologici ed efficienti!
Ritratto di grande_punto
9 luglio 2018 - 14:40
3
Io avrei ripreso volentieri un Diesel, ma ho trovato lavoro a soli 3 km da casa e quindi prenderlo sarebbe stato inutile, senza contare che avrei avuto continui problemi al FAP... Prima avevo una Grande Punto 1.3 Multijet, quel motore era favoloso!
Pagine