NEWS

Mazda 3: i prezzi delle Skyactiv-G

10 gennaio 2019

La Mazda ha diffuso il listino delle versioni con il motore 2.0L benzina Skyactiv-G 2.0L M Hybrid da 122 CV.

Mazda 3: i prezzi delle Skyactiv-G

TECNOLOGICA ED EFFICIENTE - La Mazda 3 2.0L Skyactiv-G 2.0L M Hybrid è equipaggiata con un propulsore termico 2.0 litri a benzina accoppiato ad un motore elettrico da 24V che recupera l’energia cinetica rilasciata nelle fasi di frenata e la immagazzina in una batteria al litio. L’unità elettrica supporta il motore termico nelle fasi di maggiore impegno, come nelle partenze da fermo. È stato perfezionato il sistema di start e stop (chiamato i-Stop) riducendo ulteriormente i tempi di riattivazione del propulsore, ed è stata incrementata la fluidità di guida grazie ad una maggior linearità dei passaggi da una marcia all’altra. Il motore ibrido della Mazda 3 dispone anche del sistema di disattivazione dei cilindri: quando non è necessaria una coppia elevata, due cilindri su quattro vengono disattivati in modo da ridurre i consumi e le emissioni.

MOTORE TERMICO SOFISTICATO - Per ottimizzare il rendimento energetico e meccanico del motore termico della Mazda 3 2.0L Skyactiv-G 2.0L M Hybrid,  è stato dotato di iniettori multiforo ad alta pressione, che garantiscono una riduzione dei consumi, valvole di controllo del liquido di raffreddamento per migliorare l’efficienza in fase di riscaldamento, luci d’aspirazione ad alta precisione e pistoni dal profilo ottimizzato per incrementare la velocità di combustione migliorando la coppia ai bassi e medi regimi. Il motore aspirato della Mazda 3 2.0L Skyactiv-G 2.0L M Hybrid sviluppa 122 CV a 6000 giri e 213 Nm di coppia massima a 4000 giri; secondo i dati dichiarati dalla casa, la vettura scatta da 0 a 100 in 10,4 secondi e raggiunge la velocità massima di 197 km/h, con consumi combinati che si attestano intorno ai 18-19 km/l. 

QUATTRO ALLESTIMENTI - La Mazda 3 2.0L Skyactiv-G 2.0L M Hybrid è disponibile con 4 allestimenti, gli stessi previsti per la versione diesel: con l’allestimento Evolve ha un costo di 23.200 euro, con l’Executive 23.900 euro, la Exceed costa 25.500 euro, mentre la Exclusive (il top di gamma) costa 27.150 Euro. Le dotazioni della Mazda 3 2.0L Skyactiv-G 2.0L M Hybrid sono le stesse previste per le altre versioni (qui per saperne di più). Inoltre, è disponibile con tutti gli allestimenti la trasmissione automatica Skyactiv-Drive a 6 rapporti. Chi acquisterà la nuova Mazda 3 2.0L Skyactiv-G 2.0L M Hybrid entro il 28 febbraio 2019 avrà diritto al Celebration Pack, del valore di oltre 2.000 euro, che include il programma Best5, ovvero la copertura dai guasti imprevisti della vettura fino al raggiungimento di 5 anni o 200.000 km, e il Service Plus Essence, che comprende i primi 5 tagliandi di manutenzione programmata in omaggio. La nuova Mazda 3, sia nella versione ibrida a benzina che diesel, sarà disponibile nelle concessionarie a partire dall’inizio del mese di marzo 2019.

Mazda 3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
75
43
33
27
20
VOTO MEDIO
3,6
3.636365
198


Aggiungi un commento
Ritratto di ELAN
12 gennaio 2019 - 18:50
1
GeorgeN perfortuna il design di Mazda è pluripremiato.
Ritratto di federico p
12 gennaio 2019 - 16:54
2
Un 2000 con solo 120cv lo trovo un po' troppo poco al giorno d'oggi,certo sarà un ottimo motore in termini di durata infatti garantire un auto ben 200mila km é fantascienza per tutti gli altri ma comunque vista la marca e il tipo d'auto mettere 120cv su un 2000 a benzina é troppo poco
Ritratto di GeorgeN
12 gennaio 2019 - 18:43
Mor3nino, fai una cosa: prenditi il malox e vai a dormì
Ritratto di tramsi
12 gennaio 2019 - 19:39
A mio avviso, la macchina è bellissima. Assenza di motorizzazioni sportive o, cmq, ricche di coppia (soprattutto per chi proviene da un diesel) e ponte torcente posteriore i difetti principali, ma non è detto che rimanga anche sulle versioni più pestanti.
Ritratto di ELAN
12 gennaio 2019 - 21:33
1
Assurdo però che la lancino nelle versioni depresse. Io avrei aspettato e sganciato la BOMBA con tutto a punto. Mah.
Ritratto di tramsi
12 gennaio 2019 - 22:00
Anche Focus e A-klasse son state lanciate prima con motorizzazioni non propriamente entusiasmanti.
Ritratto di ELAN
13 gennaio 2019 - 09:09
1
Ma erano col ponte e basta?
Ritratto di tramsi
13 gennaio 2019 - 11:41
Quelle base sì, le "bombe" non sono ancora arrivate nella gamma Focus e la A 35 AMG è arrivata adesso, dopo quasi 9 mesi dal lancio del modello. Opinione personale: per quanto me lo auguri, dubito che la versione motorizzata con lo Skyactiv-X possa montare una sospensione più sofisticata. E sarebbe un gran peccato, soprattutto perché questa Mazda 3 è il più grande investimento in termini di immagine e tecnologia che il marchio giapponese abbia intrapreso negli ultimi anni, con il chiaro intento di voler cambiare la percezione dell'intero marchio, utilizzandola anche per portare al debutto mondiale l'avanguardia di una tecnologia motoristica (ci lavora anche Mercedes, da anni). Proprio per la portata dello spettacolo, il palco andava preparato meglio, ma al 99% dei clienti questo aspetto, forse, non interessa. Il nostro è un discorso da appassionati, che però ha delle oggettive ricadute sul rapporto Handling/confort/precisione di guida. Sulla mia segmento B ho il multilink e se dovessi scegliere una segmento C, non dico le sospensioni della 147 (dove lo trovi un quadrilatero anteriore oggi?), ma il ponte torcente dietro no, financo per principio!
Ritratto di ELAN
14 gennaio 2019 - 09:12
1
Per bombe intendo vetture "complete" di una meccanica confacente all'immagine, che auspico facciano parte della gamma unitamente alle versioni base. Non alludo alle hot hatch. Pensa che la 6 precedente aveva i quadrilateri davanti.
Ritratto di tramsi
14 gennaio 2019 - 13:13
I livelli di potenza delle versioni di lancio della 3 si associano al ponte torcente anche della concorrenza (eccetto la 1er e la Civic, mentre sulla A-klasse si può ordinare il multilink posteriore assieme ai cerchi in lega maggiorati anche nella motorizzazione base). Il fatto è che la concorrenza ha introdotto i nuovi modelli contemplando già versioni da 150/160 cv su cui ha offerto il multilink. Avrebbero dovuto aspettare, dici, di mettere a punto motorizzazioni più potenti e lanciarle con un corredo tecnico più appropriato alle ambizioni del modello. Ho compreso, ma... non sappiamo se anche le versioni più potenti continueranno a montare il ponte torcente. Così fosse, han fatto bene a far esordire il modello adesso.
Pagine