NEWS

Mazda CX-3 2018: annunciati prezzi e listini

2 settembre 2018

La suv compatta Mazda CX-3 si rinnova e adotta il nuovo diesel 1.8. Con l’aggiornamento migliora anche la sicurezza.

Mazda CX-3 2018: annunciati prezzi e listini

NUOVO SKYACTIVE-D - La Mazda CX-3 è ordinabile in Italia nella sua versione rinnovata, dotata del nuovo motore diesel 1.8 Skyactiv-D da 115 CV (al posto del vecchio 1.5) e di piccole migliorie esterne ed interne. La CX-3 con quattro cilindri diesel ha prezzi da 23.070 euro e raggiunge i 25.920 euro nell’allestimento più ricco e per avere il benzina 2.0 Skyactiv-G da 121 CV bisogna mettere in preventivo una spesa da 21.470 euro a 24.320 euro. Su entrambe è di serie il cambio manuale a 6 marce. Le quattro ruote motrici si possono avere solo con l’allestimento più ricco, chiamato Exceed: costano 2.000 euro sulla Mazda CX-3 1.8 Skyactiv-D e 2.500 euro sulla CX-3 2.0 Skyactiv-G, dove però la potenza è di 150 CV.

DI SERIE LA FRENATA AUTOMATICA - L’allestimento di primo livello Evolve ha compresi nel prezzo il “clima” automatico, i cerchi in lega di 16”, il volante multifunzione, lo schermo di 7” nella consolle e la frenata automatica d’emergenza in città, mentre la Business (800 euro in più) aggiunge gli specchietti ripiegabili elettricamente, i sensori di prossimità posteriori, l'accensione automatica di fari e tergicristalli e il sistema per il mantenimento della corsia. La Executive (250 euro in più) aggiunge i cerchi di 18” e la radio digitale, ma perde il mantenimento della corsia, mentre sulla più ricca Exceed (1800 euro in più) ci sono anche i fari anteriori a led, cromature sulla carrozzeria, sedili rivestiti in pelle e tessuto, i sensori di prossimità anteriori e l’apertura delle porte senza chiave.

NUOVI AIUTI ALLA GUIDA - A pagamento si possono avere il cambio automatico a 6 marce (1750 euro), le funzionalità Apple Car Play e Android Auto per connettere lo smartphone al sistema multimediale (250 euro) ed i fari anteriori a led (700 euro), un optional non disponibile però sulle Evolve ed Executive ma solo sulla Business (è di serie sulla Exceed). Per 1000 euro si può avere sulla Exceed il pacchetto di aiuti alla guida i-Activesense, che include il rilevamento della stanchezza del guidatore, il sistema che riproduce i cartelli stradali nel cruscotto, la frenata automatica d’emergenza in retromarcia, i fari a led matrix (i diodi luminosi si spengono e riaccendono automaticamente per nno abbagliare chi guida in senso contrario) e il regolatore di velocità adattivo, che in abbinamento al cambio automatico fa arrestare e ripartire la Mazda CX-3 quando il traffico è intenso.

AMMORTIZZATORI RIVISTI - Sulla Mazda CX-3 2018 fanno il loro debutto una mascherina anteriori leggermente ridisegnata, fanali posteriori a led e il nuovo colore rosso Soul. I tecnici hanno rivisto gli ammortizzatori e scelto nuovi pneumatici, con l’intento di far diventare l’auto più confortevole e silenziosa su strada. All’interno sono previsti un nuovo vano porta-oggetti fra i sedili anteriori, sedili in pelle rossa e una leggera rivisitazione della consolle centrale, priva della leva del freno di stazionamento che diventa elettrico-meccanico e si comanda tramite un pulsante. Il motore 1.8 Skyactiv-D è meno inquinante del precedente 1.5 e ha il turbo a geometria variabile per migliorare la combustione.

Mazda CX-3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
184
104
45
15
18
VOTO MEDIO
4,2
4.150275
366


Aggiungi un commento
Ritratto di Moreno1999
3 settembre 2018 - 18:38
4
Mi dispiace, purtroppo non sei l’unico ad essere rimasto a piedi e fortunatamente la casa madre ha deciso di sostituire il motore
Ritratto di ELAN
3 settembre 2018 - 18:55
1
Dici che lo abbia fatto per questo?
Ritratto di Moreno1999
3 settembre 2018 - 19:03
4
Guarda il motivo preciso non lo so, però il fatto che sia stato totalmente pensionato dopo solo tre anni di servizio mi sembrerebbe altrimenti strano. Considera che il problema riscontrato dal signore qua sopra non è certo un caso isolato
Ritratto di ELAN
3 settembre 2018 - 23:25
1
Mmmhhh....
Ritratto di lucios
3 settembre 2018 - 08:30
4
Dopo essermi trovato benissimo con una Mazda3 del 2006 1.6 diesel con all'attivo quasi 300.000 km, avevo intenzione di ricomprare Mazda. Ma diversi sono stati i motivi che mi hanno spinto a non prendere un modello di questa grande casa: 1 - la non presenza più nella mia Provincia della concessionaria (da quello che ho potuto capire c'era solo un intermediario); 2 - la CX3 troppo piccola dentro; 3 - la CX5 provvista solo del 2.2 e non di una motorizzazione intermedia, quindi costosa sia all'acquisto che come assicurazione. Finale: mi son lanciato su una più pop Grandland X.
Ritratto di ELAN
3 settembre 2018 - 08:57
1
Provai la CX-5 ma trovai la quadra con la 3 2.2 Sky-D a 24.000 e rotti nuova (exceed): meno spaziosa della CX-5 ma più spaziosa della CX-3, stesso motore della CX-5, comfort su sconnesso migliore della allora CX-5 e della allora 6, pianale di 6 e multilink ma consumi ben più bassi di CX-5 e prestazioni migliori. Perchè si vuole il SUV a tutti i costi???
Ritratto di lucios
3 settembre 2018 - 14:29
4
@ ELAN: ero innamorato delle linee della nuova Mazda3, ma quando mi son messo dentro ho visto che è ancora più bassa della mia MK1. Avendo due ernie a disco, sentivo già da un annetto un certo fastidio ad entrare nella mia di Mazda, quindi sono andato alla ricerca di un'auto più alta.
Ritratto di ELAN
3 settembre 2018 - 15:07
1
Ah, allora hai tutte le scusanti del caso. Peccato perchè l'assetto e le sospensioni sono ottime come assorbimento, in passato meglio delle suv e della 6. Vedi prova ing. Massai su Quattroruote TV.
Ritratto di mika69
3 settembre 2018 - 09:38
Motore Peugeot se non sbaglio.
Ritratto di ELAN
3 settembre 2018 - 10:29
1
Era il 1.6 con 109cv che montava anche Focus... ma se è il 2.0 con 140cv è fatto da Mazda. L'aveva mio padre il 1.6 su Focus: un mulo di un'altra epoca... allora pareva silenzioso per essere un TD.
Pagine