Mazda CX-30: il modello che non c'era

06 marzo 2019

La Mazda aggiunge alla sua gamma un nuovo modello, che si colloca tra la CX-3 e la CX-5.

Mazda CX-30: il modello che non c'era

MOTORI DIESEL E BENZINA IBRIDI - La Mazda ha presentato al Salone di Ginevra la nuova Mazda CX-30, la suv compatta che si pone, come dimensioni, tra la Mazda CX-3 e la Mazda CX-5, con una lunghezza di 439 cm e una larghezza di 179 cm. Il design esterno della nuova Mazda CX-30 è minimalista e coniuga le linee filanti e  slanciate di una coupé con la robustezza di una suv. La Mazda CX-30 è basata sulla nuova piattaforma Skyactiv Vehicle Architecture ed è equipaggiata con la gamma di propulsori Skyactiv diesel e benzina, conformi alla normativa antinquinamento Euro 6d-TEMP. Tutti i nuovi motori disponibili sulla nuova Mazda CX-30 sono dotati della tecnologia SPCCI (accensione per compressione controllata da candela), che combina la fluidità di erogazione di un benzina con la prontezza di risposta di un diesel; i propulsori a benzina sono affiancati dal nuovo sistema ibrido Mazda M Hybrid che comprende un motore elettrico che assiste quello endotermico nelle fasi in cui è richiesta più coppia; l’alimentazione è affidata ad una batteria agli ioni da litio 24V.

TRAZIONE INTEGRALE I-ACTIV - La Mazda CX-30 è dotata di trazione integrale assistita elettronicamente dal sistema i-Activ AWD, che rileva l’intensità del carico verticale sulle quattro ruote e agisce congiuntamente con il sistema GVC Plus per controllare la ripartizione della coppia tra le ruote anteriori e le ruote posteriori. Inoltre, il sistema GVC Plus agisce sensibilmente sui freni quando il veicolo affronta le curve, contribuendo ad una incrementarne la tenuta di strada; i vantaggio si traducono anche in una maggior efficienza sui fondi stradali sconnessi e, secondo la Mazda, una significativa riduzione dei consumi di carburante. 

TECNOLOGIA DI BORDO - La Mazda CX-30 vanta una ricca dotazione tecnologica:  dispone del sistema Active Driving Display, (che proietta le informazioni di marcia sul parabrezza), oltre ad un ampio schermo touch da 8,8 pollici posizionato sulla parte centrale della plancia. Il sistema multimediale Mazda Connect, comandabile con una manopola, supporta Apple CarPlay e Android Auto, il collegamento dello smartphone avviene tramite una porta USB; disponibile anche l’interfaccia Bluetooth. Il sistema audio standard della Mazda CX-30 è costituito da 8 altoparlanti a 3 vie, mentre come optional è disponibile  l’impianto Bose con 12 altoparlanti, che aggiunge un altoparlante centrale da 8 cm, una coppia di diffusori satellite posteriori e un subwoofer.

SICUREZZA E COMFORT - Le ricche dotazioni di sicurezza i-Activsense della nuova Mazda CX-30 comprendono il sistema rilevazione della stanchezza, che agisce grazie ad una telecamera a infrarossi che rileva  le espressioni del viso del conducente; in caso di pericolo, un allarme sonoro lo allerta e il sistema interviene automaticamente sui freni. È disponibile anche il sistema di rilevazione del traffico in uscita parcheggio anteriore: quando si procede in avanti, il radar collocato in posizione frontale rileva la presenza di veicoli in avvicinamento dai punti ciechi e avvisa il conducente della loro presenza. La vattura dispone anche del CTS (Cruising and Traffic Support), ovvero l’assistente alla marcia in presenza di traffico intenso: il sistema agisce sull’acceleratore, sul freno e sullo sterzo contribuendo ad incrementare la sicurezza e il comfort di marcia del conducente. La Mazda CX-30 è equipaggiata di serie con l’airbag per le ginocchia del conducente, che riduce le lesioni a gambe, torace e addome.

VIDEO
Mazda CX-30
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
98
66
32
26
33
VOTO MEDIO
3,7
3.666665
255




Aggiungi un commento
Ritratto di mika69
7 marzo 2019 - 14:23
Quelli sono professionisti, non bravi :-p
Ritratto di mika69
7 marzo 2019 - 09:37
153 CM di altezza... Direi un ottimo compromesso. 4wd e Sky-Activ X automatica... bene bene....
Ritratto di alex_rm
7 marzo 2019 - 10:10
Per me e troppo bassa e non aggiunge nessun vantaggio ad un auto normale,Un suv deve essere alto almeno 165 cm per avere piu altezza da terra per l'offroad e piu spazio interno.Un auto normale e alta 150 cm e questa sarebbe dovuta essere alta almeno 160 cm per definirsi almeno crossover.Le trovo auto inutili come lo sono le varie GLA,X2,Q2
Ritratto di mika69
7 marzo 2019 - 10:50
Alex non sono d'accordo.. Ci sono le vie di mezzo, e quest'auto offre un'altezza da terra maggiorata..a occhio potrebbero essere 17-18 cm, una comparto ruota da ampia circonferenza, che è ottima su fondi non perfetti, un'escursione delle sospensioni che dovrebbe garantire più margine, seppur poco immagino, il tutto senza essere un SUV con tutte le pecche che ne derivano, a partire dal baricentro troppo alto che costringe a irrigidire le sospensioni per contenere il rollio. La nuova 508, per fare un esempio, mi pare sia alta 142cm, qui ne abbiamo 11 in più...il che la inserisce in una categoria diversa. Poi ci sono auto anche più alte della 508, in particolare seg. B-C.. Ma 153 cm sono una quota maggiore rispetto a tutte le auto, e anche alla CX-3 che è classificata SUV, ma è se non erro 151cm.
Ritratto di ELAN
7 marzo 2019 - 12:21
1
E invece sono furbe, dato che rollano meno di una camionetta e sono altine da terra ma con posizione di guida da auto. Se come controparte vi fosse una 3 sportiva capirei... ma una 3 sportiva non esiste.
Ritratto di IloveDR
7 marzo 2019 - 10:37
4
visto che si posizionerà fra la Mazda CX-3 e la Mazda CX-5, potvano chiamarla tranquillamente Mazda CX-35
Ritratto di treassi
7 marzo 2019 - 11:42
E' più semplice invece… Sostanzialmente è il nuovo modello della CX-3 "camuffato con altro nome" ( linee praticamente identiche…) e quando uscirà nelle concessionarie fra un anno la CX-3 avrà ormai 5 anni sulle spalle… giusto un anno di scontistica mirata e poi basta togliere uno zero al nuovo modello che ne prenderà il posto è contenti tutti...
Ritratto di Chicharito
7 marzo 2019 - 11:08
La Mazda che volevo, una via di mezzo tra la CX-3 che presa top di gamma Exceed lasciava soli 280 litri di bagagliaio contro i 350 in allestimento evolve (ma che spreco con quel subwoofer), e la CX-5 che rimane il suv più bello (IMO) al giusto prezzo, ma forse fin troppo generoso nelle dimensioni per le mie necessità. Questa CX-30 andrà a scontrarsi direttamente con la GLA, T-ROC, Q2, Qashqai, X2, XC40, E-Pace, Honda-HRV e per dimensione anche con l'Evoque di penultima generazione (420L di bagagliaio effettivo se non erro). Ovviamente a parità di certe caratteristiche, senza consierare il fatto che alcuni siano marchi premium e altri più generalisti. Curioso di vedere cosa ne esce fuori anche con la Tonale, diciamo che in questo momento Mazda e Alfa sono i miei produttori di riferimento per gusto. Penso proprio che potrebbe essere la mia prossima macchina. Un solo peccato quel taglio diagonale nell'abitacolo che sembra mangiarsi il display come sulla Mazda 3, scelta stilistica che non mi piace, avrei preferito linee parallele come sulla CX-5 o la Mazda 6.
Ritratto di mika69
7 marzo 2019 - 11:18
T-ROC no....
Ritratto di Chicharito
7 marzo 2019 - 22:01
Facciamo la Tiguan allora, ma siamo lì. Certo non come progetto soluzioni e finiture!
Pagine