NEWS

Mazda MX-5 Yamamoto Signature: rara e grintosa

11 maggio 2018

Disponibile in soli 4 esemplari per l’Italia, questa serie speciale costa 37.500 euro e ha tante migliorie.

Mazda MX-5 Yamamoto Signature: rara e grintosa

OMAGGIO AL “PAPÀ’” - Nobuhiro Yamamoto è un considerato alla pari di un mito da tutti gli amanti della Mazda MX-5, la spider giapponese che in quattro edizioni si è affermata per le sue doti di agilità e leggerezza. L’ingegnere giapponese ha curato lo sviluppo della MX-5 fin dalla prima generazione (lanciata nel 1989) e di alcune celebri Mazda da corsa, come la 787B vincitrice a Le Mans nel 1991, riuscendo a migliorare la MX-5 senza mai farle perdere il suo Dna. Ora la Mazda gli rende omaggio e lancia un’edizione in quattro esemplari della MX5 1.5 con il tetto in tela, la Yamamoto Signature, specifica per l’Italia e ordinabile dal 17 maggio al prezzo di 37.500 euro.

HA IL 1.5 - La Mazda MX-5 Yamamoto Signature è la seconda serie speciale delle tre messe in cantiere per l’Italia dalla Mazda, che lo scorso mese ha annunciato la Grand Tour: ha un portapacchi sul baule posteriore e si rivolge quindi agli amanti dei weekend fuori porta. La Yamamoto Signature invece ha un’indole più sportiva, come si nota chiaramente dalle rifiniture rosse a contrasto con la carrozzeria nero Jet: sono sul labbro anteriore, i cerchi, le pinze dei freni, il volante, il pomello del cambio ed i sedili. Stando alla Mazda, la Yamamoto Signature è identica alla MX-5 che lo stesso Yamamoto ha personalizzato per se stesso. Il motore è il 1.5 della Mazda MX-5 già in vendita, che eroga 131 CV e permette alla due posti di scattare da 0 a 100 km/h in 8,3 secondi, complice il peso di soli 875 kg.

PIÙ CATTIVA CON IL KIT - Compreso nel prezzo della MX-5 Yamamoto Signature c’è un kit di miglioramento per il comportamento su strada, composto da molle e ammortizzatori sportivi della Ohlins, cerchi alleggeriti di 16”, pneumatici semi-slick Toyo R888R e freni maggiorati di 28 cm “griffati” Brembo davanti e Nissin dietro. Questi accessori rendono l’auto più reattiva e coinvolgente da guidare, ma vanno montati su richiesta perché il cliente deve prima chiedere l’omologazione: al pari di tanti optional che vanno a modificare la dinamica dell’auto, come appunto i freni o le gomme (i pneumatici 205/50 non disponibili per le altre MX-5), bisogna modificare la carta di circolazione e di conseguenza va fatta richiesta alla Motorizzazione. La Mazda però ci ha assicurato che si tratta di una formalità, visto che tutti i passaggi burocratici sono già stati completati dalla casa madre.

Mazda MX-5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
217
61
27
15
18
VOTO MEDIO
4,3
4.31361
338


Aggiungi un commento
Ritratto di Moreno1999
12 maggio 2018 - 14:10
4
Io sono un mazdista incallito quindi non faccio testo, ma per quest’auto penso che nessun preconcetto possa reggere: è la prova che non serve un motore enorme o un prezzo elevato per potersi divertire molto. Non vedo l’ora che passino questi ultimi 6 mesi di limitazioni in modo da poterne provare una
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
12 maggio 2018 - 18:46
Commento rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di Moreno1999
12 maggio 2018 - 21:37
4
Quello che piace a me, non sono fatti tuoi. Se fosse per te, non esisterebbe auto che possa seriamente soddisfare il requisito di “mezzo di trasporto”. Ognuno ha le sue priorità insomma
Ritratto di Moreno1999
13 maggio 2018 - 16:11
4
Semplicemente la tua filosofia è assurda e la riproponi continuamente in qualsiasi occasione non si parli di un’auto sportiva, dopo un po’ diventa estremamente noioso
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
13 maggio 2018 - 13:29
Commento rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
13 maggio 2018 - 16:44
Commento rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di Moreno1999
14 maggio 2018 - 21:45
4
Ammazza, che inglesismi! E dire che giusto ieri chiedevi maggior educazione da parte mia... PAH!
Ritratto di Mattia Bertero
14 maggio 2018 - 08:47
3
X BARRACUDA74. Se dovessimo ragionare così anche le sportive sono tutte uguali: agili e veloci. Voilà.
Ritratto di Giuliopedrali
12 maggio 2018 - 09:28
Diciamo che delle Mazda sono splendide le spider e i crossover meno le utilitarie o le berline anche se di ottima qualità, in ogni caso la Mazda Cx5 è superiore ai crossover VAG, e non solo, della stessa categoria.
Ritratto di Leonal1980
12 maggio 2018 - 10:56
3
Ma la cx5 non è segmento tuareg? Se non mi sbaglio, allora con il nuovo Tuareg cambia la storia di superiorità.
Pagine