NEWS

McLaren: 18 nuovi modelli entro fine 2025

13 luglio 2018

La casa inglese guarda al futuro e annuncia investimenti per 1,2 miliardi di sterline. L'obiettivo è raddoppiare le vendite.

McLaren: 18 nuovi modelli entro fine 2025

OBIETTIVI A LUNGO TERMINE - Se il team di Formula 1 è lontano dai fasti degli Anni 80 e 90, quando vinse 9 titoli piloti e 7 costruttori, la divisione della McLaren che si occupa delle automobili stradali non è mai stata dinamica e come negli ultimi anni, tanto da aver stabilito nel 2017 il nuovo record di vendite (3.340 vetture). Il costruttore inglese non vuole “cullarsi” però su questi risultati e in occasione del Goodwood Festival of Speed 2018 ha presentato la nuova strategia Track25, che aggiorna quella illustrata nel marzo 2016 sulla scia dei buoni risultati ottenuti nel frattempo. Il nuovo piano è studiato in funzione del 2025, quando la McLaren si aspetta di vendere 6.000 automobili l'anno. Tutte continueranno ad essere fabbricate a mano nella storica fabbrica di Woking, come avviene oggi, ma per quella data cresceranno i concessionari nel mondo: dagli 86 di oggi si passerà a 100.

C'È ANCHE L'EREDE DELLA P1 - La McLaren ha in programma di investire circa 1,2 miliardi di sterline (1,35 miliardi di euro), messi in preventivo fino al 2025 per lanciare 18 fra nuovi modelli e derivate: la McLaren 570S è un nuovo modello, ad esempio, mentre la 570GT è considerata una derivata. Fra i 18 nuovi modelli ci sarà anche l'erede della McLaren P1, la hypercar ibrida costruita in 381 esemplari fra il 2013 e il 2015, un modello “icona” come lo è stato prima la mitica McLaren F1. Fra le righe del piano Track25 si legge inoltre che tutte le McLaren previste avranno il motore centrale e saranno anche ibride, tanto è vero che l'azienda ha in programma di lanciare un sistema per ricaricare velocemente la batteria dopo una sessione in pista. Questo perché l'ibrido della McLaren non è studiato solo per migliorare l'efficienza dell'auto e le sue percorrenze, ma può essere utilizzato anche come “boost” di potenza nelle accelerazioni o riprese, in maniera simile a quanto avviene sulle monoposto di Formula 1.

Aggiungi un commento
Ritratto di tramsi
15 luglio 2018 - 11:44
L'E-Boost esiste sulla BMW ActiveHybrid 3 dal 2013 (ce l'ha anche la i8, nello "sport mode") e sulla Porsche Panamera dal 2014, giusto per citarne 3...
Ritratto di Leonal1980
14 luglio 2018 - 12:25
3
Le notizie sono che Porsche la fa già da qualche hanno anche su panamera e suv, la Gtv con hybrid boost da come è arrivata la notizia potrebbe rimanere solo una notizia sogno da rumor come il 90% delle notizie alfa degli ultimi 10 anni alfa ed Fca. Triade nulla per ora a parte i tuareg con hibryd da anni.
Ritratto di verdebiancorosso
14 luglio 2018 - 13:02
io credo invece che scompariranno piano piano. Di fronte a un aumento di vendite a due cifre percentuali di tutti i competitori diretti hanno venduto solo qualche macchina in più rispetto all'esercizio precedente e possono rimescolare le sigle come vogliono ma la base è sempre quella senza la spinta permessa dai risultati in F1 che anzi stanno offuscando il prestigio del marchio. Sul quale, precisamente, è stato fondato l'inizio del progetto
Ritratto di tramsi
16 luglio 2018 - 12:20
Le McLaren sono tra le sportive più efficaci in commercio per telaistica, prestazioni, leggerezza e qualità di guida, scritto da tutte le testate mondiali, Top Gear (che non fa sconti) inclusa.
Ritratto di verdebiancorosso
14 luglio 2018 - 13:06
aggiungo un dettaglio, hanno chiuso l'esercizio del "group" con un deficit di quasi 100 milioni di euro, quindi qualunque pretesa di investirne 1200 passa per la buona volontà dei padroni arabi che magari si stancano del giocattolo...
Ritratto di tramsi
16 luglio 2018 - 12:20
Dove posso leggere questa notizia?
Ritratto di verdebiancorosso
16 luglio 2018 - 19:24
la fonte è la camera di commercio inglese ed io la ho letta su Motosport.it qualche giorno fa nel contesto della crisi sportiva che accompagna quella industriale del gruppo. Sulla qualità del prodotto niente da dire e credo che sia fra le primissime a Vairano nelle prove di Quattroruote. Per palliare un poco i bilanci hanno venduto una buona parte delle vetture del museo, credo qualche decina
Pagine