NEWS

Tutti i dettagli della McLaren P1

26 febbraio 2013

Solo 375 esemplari del gioiello della McLaren: la P1 è accreditata di 916 CV e 350 km/h di velocità massima.

Tutti i dettagli della McLaren P1

PER 375 “FORTUNATI” - Sono due le vetture che gli appassionati di tutto il mondo stanno aspettando con ansia ormai da tempo. La Ferrari F150, erede della Enzo e la McLaren P1, supercar capaci di far ribollire il sangue nelle vene di chi avrà il piacere di guidarle e non solo. E se per la prima si dovrà aspettare la prossima settimana per vederla dal vivo al Salone di Ginevra, della McLaren P1 siamo in grado di raccontarvi tutto. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale, prevista sempre alla rassegna elvetica, la casa britannica ha diffuso diverse informazioni sul modello definitivo. Cominciamo subito nel dire che ne saranno costruite solo 375 esemplari, a sottolineare, se ce ne fosse bisogno, l’esclusività della vettura. Il prezzo? 866.000 sterline, pari a circa 1 milione di euro, optional del programma di personalizzazione McLaren Special Operations esclusi.   

CAMBIA DI UNA VIRGOLA - Quanto al design, sapevamo già che lo stile definitivo della McLaren P1 non si sarebbe discostato di molto dalla concept esposta a settembre al Salone di Parigi grazie anche al via libera espresso dai potenziali clienti. Così, l’unica novità è rappresentata dai nuovi condotti posizionanti davanti le ruote anteriori che assolvono una funzione aerodinamica e di raffreddamento. 
 
 
NUMERI DA URLO - In posizione centrale-posteriore è montato il 3.8 V8 TwinTurbo della 12C ulteriormente migliorato e accoppiato ad un propulsore elettrico per una potenza combinata di 916 CV e una coppia di 900 Nm. Da brivido le prestazioni dichiarate per la McLaren P1: 350 km/h la velocità massima limitata elettronicamente, meno di 3 secondi per coprire i 100 km/h da fermo, meno di 7 secondi per raggiungere i 200 km/h e non più di 17 secondi per vedere il tachimetro toccare quota 300 km/h. Da segnalare le tecnologie DRS e IPAS, mutuate dall’esperienza in F1 e attivabili tramite due pulsanti sul volante.  Il DRS permette di intervenire sull’incidenza dell’alettone mobile posteriore, riducendola per aumentare lo scorrimento dell'auto e quindi la velocità, e si disattiva non appena si tocca il pedale del freno; l'IPAS permette di usufruire a comando dei 179 CV supplementari del motore elettrico. La McLaren dichiara emissioni di CO2 inferiori ai 200 g/km nel ciclo combinato senza dimenticare che la McLaren P1 può percorrere circa 20 km ad una velocità massima di circa 50 km/h in modalità totalmente elettrica. 
 
 
“SCARPE” ITALIANE, FRENI DA F1 - Tutta la potenza in gioco viene scaricata sui quattro pneumatici Pirelli PZero Corsa sviluppati appositamente per la supercar mentre l’impianto frenante porta la firma dell’Akebono, partner della F1 che ha progettato dischi carboceramici di nuova concezione fin’ora riservati all’industria aerospaziale. Ancora più performanti, leggeri e in grado di dissipare più velocemente il calore, promettono prestazioni da vettura da corsa.

 

McLaren P1
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
111
25
16
11
15
VOTO MEDIO
4,2
4.157305
178


Aggiungi un commento
Ritratto di OneTerros
28 febbraio 2013 - 16:06
1
Anche per la Lambo sono stati fatti una marea di studi in tal senso, ci mancherebbe. In effetti non capisco perchè alla McLaren non facciano una MP4 riveduta e corretta, più efficace, più leggera e più potente in stile Superleggera o Scuderia. A quanto so avevano costruito 5 unità di un allestimento speciale (con una settantina di cavalli in più), chiamata High Sport se non sbaglio. Ma appunto la tiratura è limitatissima e non ho idea di come vada su strada con tale "pacchetto" e se ci siano miglioramenti tangibili.
Ritratto di fabri99
26 febbraio 2013 - 20:44
4
Non so se si tratta di una scusa, ma McLaren ha specificato più volte che la nuova P1 non sarà un'auto per battere record di velocità, non si concentreranno sul modo di farla andare più veloce possibile, ma tenteranno di fare la miglior auto da guidare, l'auto che offra maggior piacere di guida di tutte le altre... Facendo "solo" 350km\h... Che poi ci saranno tre posti al mondo dove raggiungere quella velocità... E, mi permetterei di aggiungere, so anche il perchè non punteranno anche alla velocità massima: l'attuale detentrice del record è una Bugatti, di Volkswagen, ma ci sono comunque alcune americane che potrebbero batterla da un momento all'altro, come la Hennesey Venom GT... Proprio per questo McLaren non vuole essere la più veloce: sarebbe una sfida persa dall'inizio... Infatti gli americani, pur essendo un fan delle auto americane in genere devo ammetterlo, continueranno a mettere un motore sempre più potente con 600.000 turbo e toglieranno sempre più pezzi, mentre alla Volkswagen, dove sembrano avere sempre soldi da spendere e buttare, continueranno ad investire come dei matti in ricerca per areodinamica per la loro cara Veyron, tanto hanno i soldi... Non dubito che McLaren possa battere la Veyron anche per velocità, ma comunque Volkswagen, che fa soldi a palate, ora cerca quello, cerca gloria e, con tutti quei soldi che ha da spendere, pagherà finchè non la troverà... E' come un'asta e non credo proprio che McLaren riesca a rilanciare l'offerta infinita di Volkswagen... Ovviamente niente contro Volkswagen, anzi, complimentoni, visto che se hanno tutti quei soldi da spendere, loi avranno fatti in qualche modo, almeno che non li abbiano rubati... Ciao ;)
Ritratto di Subaru_Impreza
26 febbraio 2013 - 20:46
Aventador 350
Ritratto di NicoV12
26 febbraio 2013 - 21:44
2
Precisazione: l'Aventador fa i 350km/h esattamente come questa.
Ritratto di Flavio Pancione
26 febbraio 2013 - 22:05
7
non conta affatto che velocità riesca a raggiungere.. sopratutto a questi livelli, poichè è importante come esca da una curva, quanto bene riesce ad allungare il motore.. Mclaren ha fatto più che bene ad evitare di progettare un auto il cui obiettivo è battere il record di velocità! Molto più saggiamente ha fatto un auto tecnicamente incredibile, e quindi decisamente più efficace che non avrà problemi di inferiorità rispetto alle auto che vanno oltre i 400.
Ritratto di OneTerros
26 febbraio 2013 - 22:13
1
Quoto tutto.
Ritratto di Erdadda
28 febbraio 2013 - 18:02
1
straquoto ache io, che ci fai con 400 e passa kmh quando magari una che fa i 300 kmh ha velocità di percorrenza in curva superiori e quindi se la mangia. Tra l'altro credo si possa " slimitare" più avanti da un esperto. A meno che non si vuole solamente fare degli " spari " sulle autobahn ( scritto giusto? ) allora la velocità conta. Ma quante volte lo si fa? Di conseguenza anche io chredo siano più che sufficenti 350 kmh opportunamente sostenuti da una guidabilità eccelsa. Aspettiamo
Ritratto di komoguri
26 febbraio 2013 - 19:49
Bella esteticamente e strabiliante a livello di prestazioni. Non capisco il limitarla elettronicamente in velocità di punta dopo aver fatto scuola e successi con la McLaren F1. Una Casa che punta così tanto sulla scienza e sulla tecnica, ove la perfezione non è mai abbastanza...mi autolimita la velocità con quei numeroni! M... Ad ogni modo McLaren rimane sotto ai grandi Costruttori come Ferrari e Lamborghini e a quelli più "piccini" ma di nicchia come Pagani. Nulla da detrarre alla P1...
Ritratto di Flavio Pancione
26 febbraio 2013 - 20:03
7
Non avrà una linea raffinata come la ferrari, ma è decisamente BELLA! Esprime con l'aspetto senza mezzi termini tutte le qualità che ha .. qualità confermate con i fatti grazie alle soluzioni tecniche adottate . Si porrà tranquillamente tra le top delle super sportive.. riuscendo ad essere estremamente efficace in pista, ne sono sicuro. Attendiamo con ansia la ferrari "nuova enzo" che ha trovato una degna avversaria. Ho un dubbio, mica qualcuno sa all'incirca quanti kg pesa la P1?
Ritratto di genny93
26 febbraio 2013 - 20:07
A livello prestazionale mi aspettavo di più... Siamo sui livello della Lamborghini Aventador... E costa "solo" un terzo di questa..
Pagine