NEWS

Tutti i dettagli della McLaren P1

26 febbraio 2013

Solo 375 esemplari del gioiello della McLaren: la P1 è accreditata di 916 CV e 350 km/h di velocità massima.

Tutti i dettagli della McLaren P1

PER 375 “FORTUNATI” - Sono due le vetture che gli appassionati di tutto il mondo stanno aspettando con ansia ormai da tempo. La Ferrari F150, erede della Enzo e la McLaren P1, supercar capaci di far ribollire il sangue nelle vene di chi avrà il piacere di guidarle e non solo. E se per la prima si dovrà aspettare la prossima settimana per vederla dal vivo al Salone di Ginevra, della McLaren P1 siamo in grado di raccontarvi tutto. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale, prevista sempre alla rassegna elvetica, la casa britannica ha diffuso diverse informazioni sul modello definitivo. Cominciamo subito nel dire che ne saranno costruite solo 375 esemplari, a sottolineare, se ce ne fosse bisogno, l’esclusività della vettura. Il prezzo? 866.000 sterline, pari a circa 1 milione di euro, optional del programma di personalizzazione McLaren Special Operations esclusi.   

CAMBIA DI UNA VIRGOLA - Quanto al design, sapevamo già che lo stile definitivo della McLaren P1 non si sarebbe discostato di molto dalla concept esposta a settembre al Salone di Parigi grazie anche al via libera espresso dai potenziali clienti. Così, l’unica novità è rappresentata dai nuovi condotti posizionanti davanti le ruote anteriori che assolvono una funzione aerodinamica e di raffreddamento. 
 
 
NUMERI DA URLO - In posizione centrale-posteriore è montato il 3.8 V8 TwinTurbo della 12C ulteriormente migliorato e accoppiato ad un propulsore elettrico per una potenza combinata di 916 CV e una coppia di 900 Nm. Da brivido le prestazioni dichiarate per la McLaren P1: 350 km/h la velocità massima limitata elettronicamente, meno di 3 secondi per coprire i 100 km/h da fermo, meno di 7 secondi per raggiungere i 200 km/h e non più di 17 secondi per vedere il tachimetro toccare quota 300 km/h. Da segnalare le tecnologie DRS e IPAS, mutuate dall’esperienza in F1 e attivabili tramite due pulsanti sul volante.  Il DRS permette di intervenire sull’incidenza dell’alettone mobile posteriore, riducendola per aumentare lo scorrimento dell'auto e quindi la velocità, e si disattiva non appena si tocca il pedale del freno; l'IPAS permette di usufruire a comando dei 179 CV supplementari del motore elettrico. La McLaren dichiara emissioni di CO2 inferiori ai 200 g/km nel ciclo combinato senza dimenticare che la McLaren P1 può percorrere circa 20 km ad una velocità massima di circa 50 km/h in modalità totalmente elettrica. 
 
 
“SCARPE” ITALIANE, FRENI DA F1 - Tutta la potenza in gioco viene scaricata sui quattro pneumatici Pirelli PZero Corsa sviluppati appositamente per la supercar mentre l’impianto frenante porta la firma dell’Akebono, partner della F1 che ha progettato dischi carboceramici di nuova concezione fin’ora riservati all’industria aerospaziale. Ancora più performanti, leggeri e in grado di dissipare più velocemente il calore, promettono prestazioni da vettura da corsa.

 

McLaren P1
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
111
25
16
11
15
VOTO MEDIO
4,2
4.157305
178




Aggiungi un commento
Ritratto di Flavio Pancione
26 febbraio 2013 - 20:20
7
Spero tu non ti riferisca alla velocità massima, perchè credo proprio che riesca a staccare in circuito tempi sensibilmente migliori.
Ritratto di genny93
2 marzo 2013 - 00:00
E l'esclusività che decanta tanto la mclaren, lo spero x la p1 di essere superiore alla Lambo.. E cmq nn dimentichiamoci che la Aventador ha comunque un telaio in carbonio e all'anteriore un pushrod... Forse pesa troppo confrontata a questa... E penso che la lambo sia ank più facile da portare, e che sia settata meglio elettronicamente ... X guidare questa .. Ci vuole auasi una laurea in ingegneria aerospaziale per " giocare" come si deve con il drs...
Ritratto di Gordo88
26 febbraio 2013 - 20:14
Non ha il fascino di una ferrari ma per quanto riguarda la tecnica tanto di cappello, 916cv da un 3.8 seppur biturbo sono numeri da brivido, peccato solo per la vel max limitata a 350.. mi interesarebbe sapere il peso complessivo ma c' è caso che non passi i 12 quintali
Ritratto di juvefc87
26 febbraio 2013 - 20:30
ma la F70 lo sarà molto di più, con 0-300 in 13 secondi..
Ritratto di Gordo88
27 febbraio 2013 - 00:09
Eh adesso 4s in meno della P1.. lo sai che sono un' eternità??
Ritratto di OrgoglioItaliano
27 febbraio 2013 - 02:31
La linea non mi piace.Si fa notare perchè le proporzioni sono tipicamente da supercar ma non mi convince.La tecnica invece è sbalorditiva.
Ritratto di monodrone
27 febbraio 2013 - 10:53
cosa aggiungere all'ennesimo post su questo mostro? nulla. Gran ferro!!!!!
Ritratto di MatteFonta92
27 febbraio 2013 - 12:17
3
Confermo le mie impressioni: dietro e nell'abitacolo mi piace, ma davanti è a dir poco orrenda, davvero brutta... a parte questo, sicuramente una gran macchina, ma la F150 nello 0-200 km/h impiega 5,5 secondi, mentre questa McLaren meno di 7 (cioè 6 e qualcosa), quindi la Ferrari è ancora sicuramente avanti!
Ritratto di fabri99
27 febbraio 2013 - 14:55
4
Niente contro Ferrari e McLaren, ma sinceramente, nulla togliendo alle due fantastiche auto(solo una sappiamo come è, ma sappiamo anche che aspettarci dall'altra), mi pare stano che ci sia più di un secondo di differenza per lo 0-200 tra due auto della stessa categoria. Sono dati dichiarati: non dico che stiano barando, nè Ferrari nè McLaren, ma per me è strano... 1 secondo... E' tanto! Ciao ;) PS. Comunque, visto che la P1 punta al massimo piacere di guida, io aspetto altre informazioni.
Ritratto di MatteFonta92
27 febbraio 2013 - 15:59
3
Quel secondo di differenza potrebbe derivare dal fatto che la F150 è dotata di un V12 da (almeno) 6.2 litri, che avrà più coppia rispetto al più piccolo V8 da 3.8 litri della McLaren, e che quindi grazie a questa maggiore coppia possa arrivare più in fretta ai 200 km/h. È solo una mia supposizione, ma potrebbe essere anche vera... :-)
Pagine