McLaren P1: un assaggio della nuova supercar

18 settembre 2012

Sarà esposto a Parigi il prototipo che anticipa l'erede della F1: il modello di serie lo vedremo l'anno prossimo. Tutta in carbonio, dovrebbe avere un "cuore" ibrido da circa 800 CV per raggiungere i 400 km/h.

McLaren P1: un assaggio della nuova supercar

IN COMMERCIO NEL 2014 - In attesa che venga presentata ufficialmente al Salone di Parigi la McLaren ha diffuso le prime foto della P1, la nuova supercar chiamata a raccogliere l'eredità della mitica F1 degli anni 90. Quello esposto alla rassegna francese sarà però solo un prototipo “di stile”: il modello di serie sarà presentato nel corso dell'anno prossimo. La McLaren stima di mettere poi in commercio la vettura nei 12 mesi seguenti, quindi entro la fine del 2014. Per quanto la casa inglese non abbia diffuso nessuna informazione tecnica a corredo delle immagini, si dice che sarà costruita su una monoscocca in carbonio (nello stesso materiale dovrebbe essere anche la carrozzeria), come la 12C. Sulla nuova supercar non mancheranno poi alcune soluzioni tecnico-stilistiche ispirate alla McLaren F1 degli anni 90, come presa d'aria centrale sopra il tetto, ma non dovrebbe più avere la posizione di guida centrale che ha reso unica nel panorama della auto stradali la F1: dietro al guidatore c'era spazio anche per due passeggeri.

Mclaren p1 1

CIRCA 400 KM/H - Cuore della nuova McLaren dovrebbe essere un motore V8, derivato da quella della 12C, in grado di erogare 800 CV a 7.500 giri, abbinato a un cambio robotizzato a doppia frizione e a un sistema di tipo “kers”, come quello delle vetture di Formula 1, che recuperando l'energia in frenata fornisce un surplus di potenza quando richiesto attraverso un apposito comando dal guidatore. Per le prestazioni, si parla di una velocità massima vicina ai 400 km/h, un'accelerazione di soli 2,8 secondida 0 a 100 km/h, 5,5 secondi per superare i 160 km/h e circa 20 secondi per raggiungere i 260 km/h.

Mclaren p1 3

TANTA ELETTRONICA - A differenza della McLaren F1, che volutamente faceva un uso ridotto dell'elettronica, la P1 dovrebbe utilizzare sospensioni di tipo “pushrod”, come quelle delle vetture di Formula 1, con ammortizzatori a controllo elettrico e un sistema antirollio idraulico derivato da quello della 12C. La trazione sulle ruote posteriori sarà affidata a un differenziale autobloccante a gestione elettronica e a un controllo di trazione regolabile su cinque diversi programmi d'intervento. Per un utilizzo in pista, si dice che oltre l'Esp, si potrà disattivare anche l'Abs, mentre i freni potranno contare su un impianto con dischi carboceramici studiato appositamente dalla Brembo. Infine, per garantire la migliore tenuta di strada anche alle andature più elevate, la nuova supercar della McLaren dovrebbe avere un'aerodinamica particolarmente curata, un sistema di spoiler “attivi” che cambiano di posizione per generare più o meno carico, come sulla Pagani Huayra.

 





Aggiungi un commento
Ritratto di poisonchosen
19 settembre 2012 - 19:04
ma come dice qualcuno, aspettiamo di vedere la nuova enzo ;)
Ritratto di ferrarissimo92
19 settembre 2012 - 19:38
come la 458 è superiore alla mp4 anche la f70 sarà superiore alla p1...fidatevi tra un po presenteranno la 458 scuderia e scopriremo quanti cavalli ci fa uscire casa ferrari da un 4500 aspirato! certi v12 non arrivano a queste potenze!
Ritratto di Foofighter
27 settembre 2012 - 22:45
Mi piacerebbe sapere in cosa la McLaren 12C é inferiore alla 458 e come fai a sapere che la "F70" sarà superiore a questo capolavoro quando, sulla carta e da quello che trapela, pare che avrà prestazioni inferiori anche se non di moltissimo...boh... I ferraristi hanno sempre i paraocchi e i tappi nelle orecchie...
Pagine