NEWS

Mercato dell’auto in Europa: -0,4% ad aprile 2019

17 maggio 2019

Restano in flessione le immatricolazioni di auto nuove in Europa per l’ottavo mese consecutivo.

Mercato dell’auto in Europa: -0,4% ad aprile 2019

SITUAZIONE ALLARMANTE - Non fa quasi più notizia il calo di immatricolazioni in Europa delle automobili nuove, che prosegue ininterrotto da settembre 2018. Il bilancio è stato negativo anche ad aprile 2019, quando le consegne hanno raggiunto le 1.303.787 di unità, lo 0,4% in meno rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Da inizio 2019 il calo è assai più sostenuto, perché dalle 5.480.953 vetture targate di aprile 2018 si è passati alle 5.336.703 del mese scorso (il 2,6% in meno). Ad aprile 2019 la situazione è stata favorevole in Spagna, Italia e Francia, dove le vendite sono cresciute rispettivamente del 2,6%, 1,5% e 0,4%, ma nel totale ha pesato il calo di Regno Unito (4,1% in meno) e Germania (1,1% in meno).

SALE LA PSA - Il Gruppo Volkswagen, primo costruttore per vendite in Europa, ha accusato il “colpo” più di altri rivali, perché ad aprile 2019 ha venduto il 3,7% di nuove automobili in meno rispetto ad un anno prima: è passato da 336.364 a 323.832 nuove immatricolazioni. Pesa in particolare il -7,2% della Volkswagen, che da sola ha “perso” quasi 11.500 automobili. Al secondo posto per auto vendute c’è la francese PSA, il gruppo di cui fanno parte le Citroën, DS, Opel e Peugeot, che si fa spingere dall’ottimo +14,7% della Citroën e guadagna l’1,5%, passando da 212.222 a 215.382 nuove immatricolazioni. Terzo il Gruppo Renault, anch’esso in crescita: il +1,8% vale un aumento da 140.636 a 143.123 automobili targate. Determinante in tal senso il +15,0% della Dacia.

LA FCA PERDE UNA POSIZIONE - Alle spalle del Gruppo Renault c’è quello Hyundai, composto da Hyundai e dalla Kia: i due marchi, entrambi in crescita, sono passati dalle 86.224 nuove immatricolazioni di aprile 2018 alle 88.489 del mese scorso. Il Gruppo Hyundai ha superato al quarto posto la FCA, che invece ha perso il 2,9% ad aprile 2019 ed è scivolata dalle 89.670 targhe di aprile 2018 alle 87.050 del mese scorso. Ad aprile ha tenuto la Fiat, in grado di guadagnare lo 0,4%, mentre l’Alfa Romeo (-41,5%) è stata scavalcata persino dalla Lancia (+29,9%), sebbene venda solo in Italia l’utilitaria Ypsilon. 



Aggiungi un commento
Ritratto di Elix69
17 maggio 2019 - 23:51
Brava PSA, buone auto e buoni sconti in concessionaria. Pessima fca ma non è una novità.... Saluti
Ritratto di 82BOB
18 maggio 2019 - 18:04
Questi dati parziali sono come al solito inutili, soprattutto in questo momento di incertezza e di stravolgimenti nel mercato europeo! Sono più interessanti, anche se molto parziali, i dati relativi ai vari gruppi, soprattutto analizzando i vari marchi di ogni singolo gruppo, poiché denotano la risposta del mercato all'offerta proposta!
Ritratto di bellaguida
18 maggio 2019 - 19:17
La scelta di far morire Lancia per rilanciare Alfa Romeo è stata fallimentare. Con un solo modello (brutto e non in linea con la storia del marchio) venduto in un solo paese Lancia vende più di Alfa Romeo in tutta Europa. Nulla da aggiungere.
Ritratto di 82BOB
18 maggio 2019 - 23:45
Brutto no, probabilmente non in linea (ora che è la sola) quello sì... L'errore è stato sviluppare solo un marchio, tra l'altro in un settore non propriamente suo! Lancia doveva continuare a produrre berline premium, Alfa Romeo doveva continuare a fare berline sportive... Avevano meccaniche (piattaforma Compact), modelli (200 e Pacifica) e blasone (in pochi hanno fatto più storia di Lancia) per portare avanti il marchio Lancia in tutto il mondo! Anche Alfa Romeo, senza la Sportwagon/Crosswagon, senza l'erede della MiTo, senza una Giulietta al passo stilistico/multimediale con la concorrenza è l'emblema delle scelte scellerate! Hai ragione... leggendo i dati non ci sarebbe nulla da aggiungere!
Ritratto di bellaguida
19 maggio 2019 - 13:54
Lancia poteva rivaleggiare con Audi e Alfa con Bmw, se solo le cose fossero andate diversamente. Ora non vedo come colmare il gap...
Ritratto di 82BOB
19 maggio 2019 - 15:47
Giusto! Triste ma giusto...
Ritratto di porosionok
19 maggio 2019 - 17:41
Mah... non so nei week end i concessionari sono sempre pieni.... solo guardano?
Ritratto di Ale94
19 maggio 2019 - 19:09
Lancia sta andando molto bene peccato che ormai svende queste Ypsilon e non ritorna in Europa con qualcosa di nuovo che fine farà? Non dicono proprio nulla. Alfa Romeo sta messa male hanno investito su modelli dove non ritornano soldi con una gamma che non ha né capo né coda perchè fino a 1 anni fa c’era in gamma una macchina economica come la Mito e uno Stelvio Suv Premium da oltre 40mila euro tutto questo non ha senso. Stelvio lo trovo abbastanza un buon prodotto Giulia no perché secondo me si doveva fare meglio e doveva avere piú versioni almeno una coupè e SW indispensabili per fare numeri in Europa. Nota positiva per il gruppo PSA che secondo me sta lavorando bene e si sta riprendendo cosa aspetta FCA?
Pagine