NEWS

Mercato dell’auto in Italia: -24,6% a novembre 2021

Pubblicato 01 dicembre 2021

Nel mese appena passato sono state immatricolate 104.478 auto, con un flessione del 24,6% rispetto allo stesso mese del 2020.

Mercato dell’auto in Italia: -24,6% a novembre 2021

ANCORA SEGNO MENO - A novembre 2021 non si ferma il periodo negativo del mercato dell’auto, che con 104.478 unità registrate segna una flessione del 24,6% rispetto alle 138.612 unità del 2020 (-30,8% sul 2019). Nei primi 11 mesi del 2021 le unità perse rispetto al 2019 sono oltre 400.000, con un meno 22,8%: nei primi 11 mesi il totale è 1.371.166 immatricolazioni. Le cause di queste flessioni sono da attribuire, come ormai accade da qualche tempo, principalmente alle mancate forniture di componenti alle fabbriche che non consentono ai costruttori di realizzare le auto finite. Ma anche all’esaurimento degli incentivi statali.

SCENDONO I NOLEGGI - Per quanto riguarda la struttura del mercato, a novembre si evidenzia una flessione dei clienti privati, che rappresentano il 64,1% del totale. Calo a doppia cifra anche per il noleggio a lungo termine, che a novembre registra un -18,6%. Il noleggio a breve termine registra un tracollo scendendo ad al minimo dell’1,4% del mercato, rispetto al 4,5% dei primi 11 mesi del 2021.
 
IBRIDE SUGLI SCUDI - Per quanto riguarda i tipi di alimentazione prosegue la contrazione di benzina e diesel, che nel mese scendono rispettivamente al 26,9% e 19% di quota, in calo anche i volumi del Gpl (7,3% negli 11 mesi), mentre il metano a novembre si ferma all’1,8% rispetto al 2,2% di gennaio-novembre. Le auto elettrificate, pur risentendo della carenza di prodotto, si prendono la fetta più grossa del mercato; le ibride sono al 31,4% di quota nel mese, con le full hybrid all’8,6% e le mild al 22,8%. Se consideriamo il periodo gennaio-novembre le stesse coprono il 28,9% del mercato. Le plug-in mantengono il 5,2% di quota (4,6% negli 11 mesi) e le elettriche registrano il 6,5% sul totale rispetto al 4,4% dei primi 11 mesi.

LE TIPOLOGIE - Considerando le tipologie di carrozzeria, in contrazione la quota delle berline, al 42,8%, a due punti e mezzo di distacco dalle crossover, che salgono al 40,3% e che sommate ai fuoristrada coprono il 50,7% delle preferenze degli automobilisti. Scende ancora la quota delle station wagon, al 2,7% del totale.

MARCHE E MODELLI - Passando ad analizzare i marchi, la Fiat risulta in testa con 15.251 vetture, seguita dalla Volkswagen a quota 8.723, dalla Toyota a 6.437, e dalla Dacia, che registra 6.338 vetture con una crescita del 2,41% rispetto al 2020. La Fiat Panda si conferma l’auto più venduta in Italia, con 8.815 unità, seguita, nelle city car, dalla 500 (2.918) e dalla Hyundai i10 (1.295). La Dacia Duster si prende il primo posto delle medie, con 2.994 auto. Con 946 unità la Fiat Nuova 500 è l’elettrica più venduta in Italia.





Aggiungi un commento
Ritratto di Check_mate
1 dicembre 2021 - 19:31
Comunque di 500 elettriche se ne vedono veramente tante in città e per me è l'elettrica ideale al momento. Peccato per il prezzo esoso, ma è veramente bella. Forse la city car più bella mai prodotta.
Ritratto di Quello la
1 dicembre 2021 - 19:36
La più bella citycar elettrica o in generale?
Ritratto di Check_mate
1 dicembre 2021 - 19:36
Dico in generale. Di city car elettriche in fin dei conti ce ne sono ben poche, tolte e up e simili e la spring.
Ritratto di Lucawroom
1 dicembre 2021 - 22:08
Bravissimo! Giusto
Ritratto di Mark R
1 dicembre 2021 - 22:26
Concordo. Io ce l'ho (500e Icon 42 kWh) e devo dire che come 500 è l'unica che mi piace, riesce a coniugare la modernità con la tradizione. Leggermente più larga, cerchi da 17'' con le 205/45, passo leggermente più lungo e intrinsecamente baricentro più basso danno nel complesso un buon feeling e ottima aderenza/stabilità se confrontati con la 500 endotermica. A livello di prestazioni nulla da dire.. Ben più che sufficienti per una city car. In quanto ad autonomia in questo periodo dove mediamente ci sono 5°C (al mattino 0-1°C) nella mia zona riesco ad avere un'autonomia media reale sui 295-310 km senza fare autostrada, stando entro gli 80-85 km/h di tachimetro (quasi reali in quanto ha uno scarto di 2 km/h) pur facendo qualche sorpasso oltre i 100-110 km/h, riscaldamento tra i 18 e 20°C, 2 persone e usando la one pedal mode. Nota dolente il prezzo per essere una city car.
Ritratto di Check_mate
1 dicembre 2021 - 22:40
Oh che bello @Mark R, finalmente sento un possessore!
Ritratto di Flynn
2 dicembre 2021 - 00:18
Che bello leggere qualcosa di interessante e diverso dal solito elogio allo zombie. Eccellente resa direi, nonostante le temperature basse raggiunge praticamente il valore di omologazione. Visto il prezzo non immaginavo un successo del genere, ma alla fine si può dire che sono soldi ben spesi
Ritratto di Mark R
2 dicembre 2021 - 10:20
Chiaro, in autostrada a velocità di codice fa circa 150 km ma non nasce per fare autostrada. Stamattina quando l'ho staccata dalla carica mi dava un'autonomia di 312 km (si basa su uno storico di consumo di oltre 2000 km dove a cdb ho circa 8,3 km/kWh). Avendo a casa sia l'ibrido che l'elettrico posso fare un confronto diretto ed attendibile visto ché le variabili sono le stesse. Per ora, in base a quanto pago io l'energia elettrica, rispetto all'ibrido Toyota dove ci faccio medie tra i 24-25 km/l l'elettrica mi costa circa un 70% in meno al km compreso di perdite durante la carica.. Il tutto senza contare il minor costo del bollo, assicurazione etc etc. Vero, l'ho pagata circa quanto l'ibrida 16 anni fa però il costo di mantenimento per ora è nettamente più basso.
Ritratto di Check_mate
2 dicembre 2021 - 10:36
Ottimo riscontro, grazie!!
Ritratto di ziobell0
2 dicembre 2021 - 22:19
bella macchina davvero, la 500e
Pagine