NEWS

La Mercedes-AMG C63 avrà solo 4 cilindri?

Pubblicato 18 ottobre 2019

Secondo indiscrezioni, l’erede della C63, attesa nel 2021, dovrebbe dire addio al V8 in favore di un motore ibrido con oltre 500 CV.

La Mercedes-AMG C63 avrà solo 4 cilindri?

DRASTICO CAMBIO - Si avvicina la fine di un’era per la AMG, che dovrà dire addio al suo motore V8, “bandiera”dell’azienda sin dalle origini? A quanto pare sì, in nome delle norme sulla progressiva riduzione delle delle emissioni anche la “radicale” AMG a quanto pare sarà costretta a piegarsi. Almeno per quel che riguarda la prossima generazione della Mercedes-AMG C63, attesa nel 2021: secondo quanto riporta il settimanale inglese Autocar, sarà dotata di un sistema ibrido basato su un motore 4 cilindri.

OLTRE 500 CV - Il motore scelto per fare da base all’ibrido sarebbe il recente 4 cilindri delle Mercedes-AMG A45 e 45 S, un “duelitri” in grado di erogare 387 o 421 CV. L’M139 è stato sviluppato già in origine, sia per la collocazione trasversale (come nel caso della A45), sia longitudinale (come la C63). Ad esso sarà abbinato un motore elettrico che dovrebbe consentire una potenza di sistema di oltre 500 CV, in linea con le rivali 6 cilindri Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio e BMW M3. La nuova Mercedes-AMG C63 del 2021 avrà la trazione integrale, per scaricare a terra tale potenza in modo ottimale.

ANCHE PER LA C43 - La AMG starebbe pensando di utilizzare una versione meno potente dello stesso sistema ibrido, con circa 400 CV, anche per la prossima generazione della C43, che oggi adotta un 6 cilindri 3.0 da 390 CV. Dunque gli appassionati del motore V8 devono disperare? Forse non ancora, visto che potrebbe essere utilizzato, sempre all’interno di un sistema ibrido, per i modelli di fascia superiore.





Aggiungi un commento
Ritratto di Marco_Tst-97
20 ottobre 2019 - 12:20
Un modo di vedere tipicamente da nerd...
Ritratto di Giuliopedrali
20 ottobre 2019 - 14:01
Tipicamente da NERD e tipicamente da dirigente Mercedes. Mentre i vostri sono discorsi da bar magari non da NERD. Poi si la Lincoln o anche alcune altre possono avere interni decenti, si diciamo a livello di una Toyota.
Ritratto di v8sound
20 ottobre 2019 - 14:19
@ Pedrali. Da Nerd e basta, i dirigenti dicono una cosa e le riviste scrivono altro, tanto per far propaganda all'EV. Poi mettici che i dirigenti dicono quel che gli investitori vogliono si dica, giusto per non sembrare in ritardo rispetto ad altri. Dirigenti e studiosi di mercato prevedevano l'elettrico al 50% nel 2020, 15 anni fà. Hanno sbagliato di 100 volte... ad aver fatto previsioni utilizzando la funziona random della calcolatrice o se vuoi azzardando numeri al bar con amici tra un prosecco e l'altro ci avrebbero indovinato di più.
Ritratto di v8sound
20 ottobre 2019 - 14:23
Che poi Pedrali, visto che sei tanto pieno delle tue convinzioni, mi diresti, secondo te, quando l'elettrico arriverà al 20% sull'immatricolato in Italia, in Europa o nel mondo? Dai, prova a darci qualche previsione e poi ne riparleremo al momento opportuno... così evitiamo tutti di intasare il sito con commenti pro e contro. Ma sii coerente con quello che sostieni da quando frequenti il sito. Attendo tue.
Ritratto di Giuliopedrali
20 ottobre 2019 - 19:34
Secondo me già nel 2020 la partita sarà vinta per l'elettrico e entro 5 anni può essere benissimo che si arrivi al 20% in Italia, guarda che poi le stazioni di ricarica saranno le stesse dei benzianai, se il business è quello.
Ritratto di v8sound
20 ottobre 2019 - 20:02
Che significa già vinta nel 2020? Arrivare all'1, 2% la chiami vittoria? Perchè il 20% nel 2025 ti pare una vittoria? Dai, già sei tornato con i piedi per terra, quando si tratta di discutere con i numeri. No perchè a leggere i tuoi commenti sembra che tra 2 /3 anni si venderanno solo elettriche. "L'elettrico sta letteralmente disintegnando il motore termico" l' hai scritto tu, ma ora dalla tua previsione stai già facendo, parzialmente, marcia indietro. Il 20% di EV e per EV intendo EV pure no ibride, il 20% nel 2025 dovrebbe essere il minimo sindacale, vista la propaganda mediatica. Staremo a vedere.
Ritratto di Giuliopedrali
21 ottobre 2019 - 08:50
V8 Sound, VW sta spendendo 80 miliardi sull'elettrico, Mercedes ha EQC a valanga, uguale Audi, PSA, Ford tutti, Toyota e altri neanche fanno più i diesel solo ibrido, altri Volvo solo ibrido ed elettrico e parliamo anche di tedeschi appunto che difendono il poco difendibile diesel, in Italia si può benissimo puntare su metano ecc, voglio dire i motori normali endotermici si ci saranno ancora per lungo tempo, ma non saranno su auto top, solo in macchine di prima motorizzazione per auto per paesi emergenti, tutte le auto che uno desidera e che rappresenteranno l'avanguardia non saranno tradizionali e questo conta.
Ritratto di Andre_a
20 ottobre 2019 - 13:04
9
@Giuliopedrali: “trovami un'altra americana con interni decenti oggi” Lincoln Continental.
Ritratto di Pavogear
19 ottobre 2019 - 09:39
@studio75 non è solo questione di sound, che comunque è importante visto che parliamo di una sportiva. Come detto anche da Andre_a, l'erogazione del motore è diversa, e pure l'equilibratura stessa del motore è diversa. Inoltre un conto è produrre 510 cavalli con un V8, un altro è produrne 420 con un 4 cilindri. Il primo ha una potenza specifica non troppo alta e potrebbe dare ancora molto, mentre il secondo è al limite per un' auto concepita per uso stradale. Ciò significa che il 4 cilindri non solo perderà in affidabilità rispetto al V8, ma non sarà nemmeno tanto più versatile nella vita di tutti i giorni, perché ciuccerà benzina come un dromedario anche sfruttandolo a bassi regimi. In sostanza, l'unica cosa che lo salva è il peso. Ma poi aggiungi il sistema ibrido e ti ritrovi con un'auto che probabilmente sarà pure più pesante di quella attuale (a meno che non facciano un capolavoro per quanto riguarda l'utilizzo di materiali composti, ma allora il prezzo lieviterà). Quindi, in definitiva, con un'attenta analisi non è difficile capire che il la configurazione V8 è molto più vantaggiosa rispetto alla configurazione 4 cilindri ibrida. E questo sarà un grosso autogol di Mercedes, perché perderà una bella fetta di clienti con questa scelta, dato che oggi un acquirente sarebbe molto allettato dallo scegliere una C63 AMG visto che è l'unica V8, mentre le rivali vanno con due cilindri in meno. Quindi no, non è solo questione di sound
Ritratto di Giuliopedrali
19 ottobre 2019 - 10:17
Alla fine dimmi cosa avrebbe di più un V8 AMG rispetto ad un V8 USA magari 427 degli anni 60 ? E è questo che si stanno chiedendo in Mercedes. Se oggi non fai vedere che i motori consumano niente e puoi erogare 400 cv anche da un 4 cilndri, ha poco senso per una Casa all'avanguardia come Mercedes mantenere un V8 che avrà si e no un centinaio di cv in più di un big block USA di 50 anni fa, consumi siamo lì, almeno su una coupè media, quando poi in ogni video su YouTube si vede che vengono stracciate in accelerazione da una qualsiasi Tesla, esiste l'immagine, il marketing, se vuoi brum brum c'è tanto di quell'usato, capite, ma forse non capite.
Pagine