NEWS

La Mercedes-AMG C63 avrà solo 4 cilindri?

Pubblicato 18 ottobre 2019

Secondo indiscrezioni, l’erede della C63, attesa nel 2021, dovrebbe dire addio al V8 in favore di un motore ibrido con oltre 500 CV.

La Mercedes-AMG C63 avrà solo 4 cilindri?

DRASTICO CAMBIO - Si avvicina la fine di un’era per la AMG, che dovrà dire addio al suo motore V8, “bandiera”dell’azienda sin dalle origini? A quanto pare sì, in nome delle norme sulla progressiva riduzione delle delle emissioni anche la “radicale” AMG a quanto pare sarà costretta a piegarsi. Almeno per quel che riguarda la prossima generazione della Mercedes-AMG C63, attesa nel 2021: secondo quanto riporta il settimanale inglese Autocar, sarà dotata di un sistema ibrido basato su un motore 4 cilindri.

OLTRE 500 CV - Il motore scelto per fare da base all’ibrido sarebbe il recente 4 cilindri delle Mercedes-AMG A45 e 45 S, un “duelitri” in grado di erogare 387 o 421 CV. L’M139 è stato sviluppato già in origine, sia per la collocazione trasversale (come nel caso della A45), sia longitudinale (come la C63). Ad esso sarà abbinato un motore elettrico che dovrebbe consentire una potenza di sistema di oltre 500 CV, in linea con le rivali 6 cilindri Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio e BMW M3. La nuova Mercedes-AMG C63 del 2021 avrà la trazione integrale, per scaricare a terra tale potenza in modo ottimale.

ANCHE PER LA C43 - La AMG starebbe pensando di utilizzare una versione meno potente dello stesso sistema ibrido, con circa 400 CV, anche per la prossima generazione della C43, che oggi adotta un 6 cilindri 3.0 da 390 CV. Dunque gli appassionati del motore V8 devono disperare? Forse non ancora, visto che potrebbe essere utilizzato, sempre all’interno di un sistema ibrido, per i modelli di fascia superiore.





Aggiungi un commento
Ritratto di Andre_a
18 ottobre 2019 - 22:51
9
@Unknown: tali ragazzetti fanno meglio a evitare i motori termici e passare direttamente a Tesla
Ritratto di Thunder1
19 ottobre 2019 - 10:17
1
Questi "ragazzetti" a prescindere dal tipo di di alimentazione sono anni luce davanti al povero unknown visto che hanno auto da 3,6 o 3,9 sec nello 0/100 al contrario del povero frustrato unknown che per arrivare a 100 deve aspettare almeno 10 secondi.
Ritratto di Marco_Tst-97
19 ottobre 2019 - 10:36
Che bella risposta, così arguta e sagace...anche le Audi RS fanno lo 0-100 nello stesso intervallo di tempo... e non sono né elettriche né ibride, ma V6 e V8.
Ritratto di Thunder1
19 ottobre 2019 - 10:56
1
E dove avresti letto che sono contro ai V6 e V8 da 3,5 sec nello 0/100?
Ritratto di Marco_Tst-97
19 ottobre 2019 - 11:14
Effettivamente hai sooo criticato il fatto che @Unknown abbia preso di mira i "ragazzetti"... chiedo venia, ma aggiungo che, personalmente, potrebbero essere anche auto da accelerazioni spaziali, le elettriche, ma preferirei sempre un bel V6 sotto ik cofano invece che un motorino elettrico. Anche se, devo dire, ho visto in in video le immagini del nuovo motore elettrico delle Jeep ibride, posto in mezzo all'asse posteriore, e... anche esteticamente non sembrerebbe male, però rimane il fatto che ti lascia un po' "solo", in auto: per me, le auto ci "parlano", con i suoni del motore e della meccanica, e per questo li trovo fondamentali, al di là delle dimensioni del motore stesso. Finché invece si dirà "le auto elettriche accelerano da 0 a 100 in un blip nel completo silenzio" non riuscirò personalmente a trovare le auto elettriche più soddisfacenti di quelle endotermiche, così come finché saranno di circa 200/300 kg più pesanti delle stesse equivalenti. Se, e dico se, come parrebbe vorrebbe fare BMW, si comincerà a sviluppare questi aspetti, che a questo punto credo di capire siano cari a tutti gli appassionati della guida, e non solo a me, allora fprse potrei pensare che sì: in futuro potrei pensare a prendere un'auto elettrica. Ah, e ovviamente intendo a comprarla, perché personalmente aborro le soluzioni di noleggio a lungo termine.
Ritratto di Marco_Tst-97
19 ottobre 2019 - 11:15
Questo semplicemente per dire che, da persona comunque ancora giovane, non mi sento rappresentato dall'idea diffusa che si ha di quelli della mia generazione e di quella subito successiva.
Ritratto di Unknown
19 ottobre 2019 - 13:52
Fossi in voi non darei tanta corda al poveraccio che si nasconde dietro alle innumerevoli barzellette di profili troll e che, chiaramente, sogna di poter essere un risvoltinato con una “bella” Mercedes 4 cilindri, ma si deve accontentare della sua scrivania e del suo mouse Made in China per diffamare in questo sito.
Ritratto di Mbutu
19 ottobre 2019 - 09:55
Andrea_a, ma questo nuovo motore lo hai provato? Magari questo 4 cilindri ibridato non sfigura a livello di fluidità ed equilibrio. Resta la differenza di sound, è vero. Ma questa è un'auto prestazionale, se attraverso l'ibridazione riesco a dare prestazioni superiori cosa è più importante? Il rumore o la prestazione? Sia chiaro, non penso esista una risposta univoca. Ci sarà chi preferirà sentire una certa "voce" e chi preferirà guadagnare in termini di prestazioni. Semplicemente due modi diversi di vivere la propria passione. Concordo sul fatto che si perda l'identità di alcuni motori che è stata costruita nel tempo dalle case stesse. Ma i tempi cambiano. Mi ricorda la "battaglia" dei ducatisti quando è stata annunciata la Panigale V4: ok, c'è ancora qualche romantico che rimpiange l'iconico 2 cilindri (e ci mancherebbe) ma il 4 è una bomba.
Ritratto di Marco_Tst-97
19 ottobre 2019 - 10:30
Quello è stato un cambiamento all'inverso, però...c'è stato solo da guadagnarci; qui invece si passerà dall'avere un gran bel motore sotto il cofa o al ritrovarsene uno grande la metà, praticamente una c4ccola al confronto...
Ritratto di Andre_a
19 ottobre 2019 - 11:34
9
@Mbutu: un 8 cilindri ha un’erogazione migliore di un 4 cilindri di pari qualità. E questo a meno di modificare le leggi della fisica. Comunque specifico che non ho niente in contrario al 4 cilindri Amg, quello che non mi piace è l’appiattimento generale nel mondo dell’automobile: benvenga questo motore se affianca i v8 e v12 Amg, molto meno se li andrà a sostituire. Riguardo alla parentesi Ducati, i modelli col 2 cilindri desmo a L rimangono, quindi se hanno finalmente capito che un 4 cilindri è più performante, hanno fatto bene a metterlo sulla supersportiva, ma non su tutta la gamma. Poi personalmente, se voglio un 4 cilindri, lo prendo giapponese, ma in Ducati hanno comunque fatto bene a proporlo.
Pagine