NEWS

Mercedes-AMG GT: piccoli ritocchi e la R Pro

30 novembre 2018

In occasione del leggero restyling della AMG GT, la casa annuncia la nuova versione R Pro in edizione limitata.

Mercedes-AMG GT: piccoli ritocchi e la R Pro

ANCORA PIÙ PRO - Dopo quattro anni dal lancio, la Mercedes annuncia la versione ristilizzata della Mercedes-AMG GT. La nuova gamma della sportiva, composta da GT, GT S e GT C, potrà inoltre contare su un’edizione limitata, l’AMG GT R PRO (nella foto più in basso). La nuova AMG GT R PRO è l’anello mancante tra una vettura omologata per la strada e una sportiva impiegata in pista. La casa tedesca ha infatti concepito questa nuova versione sfruttando la grande esperienza in pista ottenuta con la GT3 e la GT4, che sono impegnate nei diversi campionati. Per lei è anche disponibile un “Tack pack”, concepito per la guida in pista, che comprende un roll-bar, capace di irrigidire ulteriormente la scocca, e cinture di sicurezza a quattro punti di attacco. La GT R PRO vede modifiche anche alle sospensioni regolabili, una nuova barre stabilizzatrice in carbonio all’anteriore e boccole Uniball per i bracci delle sospensioni per ridurre il gioco. 

CAMBIA DENTRO - Esteticamente la nuova gamma della Mercedes-AMG GT non subisce modifiche di rilievo, con nuovi fari anteriori e posteriori, ritocchi all’estrattore e agli scarichi posteriori. Gli interni, invece, hanno subito più interventi e sono stati aggiornati  per essere più in linea con quelli della berlina GT 4 porte. La plancia ed il tunnel centrale, che mantiene il disegno molto avvolgente da “V8”, presentano alcune novità come i tasti posizionati sul tunnel che sono ora sostituiti da otto piccoli monitor TFT a colori che indicano le funzioni disponibili. Nuovo anche il volante a tre razze di chiara impostazione sportiva e dotato di una serie di comandi. Fiore all’occhiello della rinnovata plancia sono lo schermo centrale da 10,25” e il quadro strumenti completamente digitale che sfrutta un pannello da 12,3”. L’utente può selezionare tre differenti stili della strumentazione: Classic, Sporty o Supersport. Per gli appassionati della guida in pista è presente la funzionalità AMG TRACK PACE, una sorta di assistente virtuale che registra i dati durante la guida su piste chiuse, fornendo all’utente una raffinata telemetria, che monitora 80 differenti parametri dell’auto, con informazioni come la velocità, l’accelerazione ed il tempo su giro.

MOTORI INVARIATI - A spingere la nuova AMG GT R Pro troviamo il propulsore V8 4.0 biturbo benzina che eroga 585 CV. Il modello di ingresso si ferma a 476 CV, la AMG GT S a 522 CV, e la GT C a 557 CV. A rendere più disciplinati i tanti cavalli della Mercedes-AMG GT ci pensa il sistema AMG DYNAMICS che amplia le funzioni dell’ESP per distribuire con precisione la potenza sull’asse posteriore e regolare la consistenza dello sterzo. Il sistema AMG DYNAMICS calcola come reagirà il veicolo utilizzando i sensori disponibili che rilevano, ad esempio, la velocità, l'angolo di sterzata o la velocità di imbardata, fornendo così un’assistenza all’utente rendendo la vettura più agile.

Mercedes AMG GT Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
172
58
21
19
30
VOTO MEDIO
4,1
4.076665
300


Aggiungi un commento
Ritratto di Rikolas
4 dicembre 2018 - 09:01
Auto senza signficato, in questa fascia di prezzo ci sono Ferrari, Lamborghini e Porsche. Mercedes rimane comunque un marchio generalista, dai camion ai furgoni, dalle berline alle crossover, dai fuoristrada alle coupè. Trovo ambiguo il suo posizionamento di mercato, deve decidersi da che parte stare: o auto di nicchia (supercar-hypercar), oppure marchio generalista con vetture di grossa produzione.
Pagine