NEWS

Mercedes-AMG GT Roadster: arriva la S

14 maggio 2018

La versione S arricchisce la gamma della sportivissima spider tedesca posizionandosi tra la GT “base” e la più potente C: disponibile da luglio 2018.

Mercedes-AMG GT Roadster: arriva la S

A METÀ STRADA - Già ordinabile nelle versioni "base" da 476 CV e C da 557 CV, la sportiva Mercedes-AMG GT Roadster arriverà nei concessionari a luglio 2018 nella versione "intermedia" S, che adotta lo stesso motore V8 biturbo 4.0 delle altre GT Roadster ma con 522 CV di potenza. Il nuovo modello ha un equipaggiamento più ricco della GT Roadster e prestazioni in linea con la GT C Roadster, più potente di 35 CV ma anche più pesante di 35 kg. La casa tedesca parla di un tempo per l'accelerazione 0-100 km/h di 3,8 secondi per la GT S Roadster e di 3,7 secondi per la GT C Roadster, mentre la velocità massima è rispettivamente di 308 km/h e 316 km/h. La AMG GT Roadster deve "accontentarsi" invece di un tempo di 4,0 secondi nello 0-100 km/h e di una velocità massima pari a 302 km/h.

DOTAZIONE RICCA - La Mercedes-AMG GT S Roadster ha in più rispetto alla versione base gli ammortizzatori e il differenziale posteriore a controllo elettronico, il sistema di scarico sportivo, rivestimenti in pelle di qualità superiore, freni anteriori maggiorati, cerchi posteriori di 20" e un'opzione in più del sistema per gestire le modalità di guida, che nella configurazione Race permette al guidatore di sfruttare maggiormente l'auto senza controlli elettronici. Il cambio robotizzato doppia frizione a 7 marce Speedshift DCT è lo stesso per tutte. La GT S Roadster ha una carrozzeria in linea con la GT Roadster e non appariscente come la GT C Roadster, che invece si riconosce per via dei profili aerodinamici maggiorati, degli sfoghi dell'aria rivisti e del look in generale più appariscente.

Mercedes AMG GT Roadster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
38
14
8
8
11
VOTO MEDIO
3,8
3.759495
79




Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
14 maggio 2018 - 17:16
Il punto è che conta si il marchio per le supercar, infatti i giapponesi almeno in Europa ci hanno provato per anni con le supercar, ma nonostante la tecnologia fantascientifica non hanno mai sfondato, però conta anche cosa proponi, e la AMG GT come l'Audi R8 non propongono qualcosa di almeno più comodo o razionale di una 911. La R8 che sappia andrà pure fuori produzione, senza che si siano mai viste neanche le tanto annunciate R4 o R6...
Ritratto di Ferenc
14 maggio 2018 - 18:43
Con le dovute differenze dai marchi citati, anche i marchi ''generalisti'' (anche se fatico a chiamare così Mercedes, BMW, Audi, Alfa, Jaguar), hanno fatto storicamente auto sportive, soprattutto Gran Turismo; quindi non credo che siano modelli fuori da ogni logica e connessione storica. Sono auto che devono essere amate/odiate per quello che sono, sia dal punto di vista tecnico che estetico, senza confronti con le altre case secondo me.
Ritratto di AMG
14 maggio 2018 - 18:55
In verità il tuo commento manifesta una grande lacuna di conoscenza (per non utilizzare altri termini...) dal momento che i marchi citati, specialmente BMW e Mercedes, hanno avuto nella loro storia modelli sportivi che hanno fatto la storia dell'automobile.. Ci sono marchi che hanno molta più storia di altri, come un confronto Mercedes-Lamborghini. Si una produce anche auto quasi generaliste andando in fondo alla gamma ma vuoi mettere il contributo alla storia dell'auto dei due marchi? E comunque anche Lambo oggi si limita a ricarrozzare suv del gruppo VW-Audi portandoli più in alto come livello, al pari di Porsche. Si c'è molto più marketing e immagine percepita ma questo non toglie assolutamente nulla a una Mercedes GT. Una vettura che a differenza della Lamborghini costa molto meno, paragonabile si a una 911, ma che fortunatamente propone qualcosa di diverso sul mercato auto. E difatti i numeri di vendita le danno ragione. Una linea classica da urlo, un motore che fa sognare. Un marchio che rievoca delle vecchie sportive del passato. Mille volte meglio di una supercar moderna senz'anima di qualche emirato arabo. Ma poi anche Maserati, sì la storia c'è ed è importante ma vuoi mettere una GT con una GranTurismo? A parte il target diverso, per mantenere l'immagine di un marchio devi anche aggiornare i tuoi cavalli di battaglia, perché altrimenti il design magare rimane bello ma la meccanica non compete con le concorrenti.
Ritratto di Ferenc
14 maggio 2018 - 19:48
Discorso simile può essere fatto per la F-Type R (o addirittura la SVR) per esempio. Ovvio che sono marchi che non fanno solo supersportive; ma sono case che hanno fatto la storia dell'automobile, compresa quella sportiva. Quindi quando si propongono modelli che si posizionano nella sfere delle ''solite'' sorgono sempre delle domande sulla logica e sull'utilità del modello. Innovazione, tecnica, differenziazione sono comunque le cose che portano avanti il mondo delle auto (non economicamente certo, ma di sicuro tecnicamente).
Ritratto di AMG
15 maggio 2018 - 09:25
Concordo.
Ritratto di Paolo3371
14 maggio 2018 - 18:45
Attenzione..... Mercedes è stata la prima vettura sportiva - proporzionata ai tempi che furono - nelle attuali supercars. Richiamo le frecce d'argento, la 300 sl, la mitica Ali di Gabbiano. Porsche deriva dalla Maggiolino e nacque dalla VW con la 356. Ricordiamo che Ferrari si separò dall'Alfa fondando l'omonimo marchio con il cavallino, dedicato all'amico Francesco Baracca
Ritratto di AMG
14 maggio 2018 - 18:56
I ragazzini di oggi non conoscono la storia e sono il frutto del marketing
Ritratto di gjgg
14 maggio 2018 - 20:00
1
Però in alcuni paesi (non so se particolarmente buongustai o se viceversa un po' troppo snob) penso conti anche molto il listino attuale. Non dico di essere dalla loro parte ma non me la sento di condannare chi dovendo spendere 200 mila euro facesse differenza fra un marchio che produce solo auto intorno a quella cifra e chi con quello stesso marchio arriva fino alle utilitarie (o quasi). Infatti secondo me anche chi compra Lambo e Ferrari poi difficilmente rivereserebbe già su Porsche o Maserati se non come seconda auto
Ritratto di AMG
15 maggio 2018 - 09:22
Come seconda auto? Ma di che parli. Cioè chi compera una Ferrari o una Lambo la utilizzerebbe come prima auto per l'uso di tutti i giorni?
Ritratto di AMG
15 maggio 2018 - 09:24
E ad ogni modo chi compera auto sportive per passione compera una Ferrari come una 911 GT3, o una Corvette Stingray o una Mercedes GTS, perché se sei patito di motori non sei lì a diventare un fanatico esclusivo del cavallino, anche perché non sono auto da usare tutti i giorni ma lascio perdere subito perché su certi temi le chiacchiere spopolano, ma restano chiacchiere.
Pagine