Mercedes Classe C: ecco il restyling

14 febbraio 2018

La Mercedes interviene su tanti piccoli dettagli della Classe C senza stravolgerla: lievi i ritocchi estetici, più radicale l’aggiornamento tecnologico per gli interni.

Mercedes Classe C: ecco il restyling

PER CONFERMARSI - L’ammiraglia Classe S ha ispirato le novità per il 2018 della berlina media Mercedes Classe C, che riceve diverse aggiunte per l’equipaggiamento di bordo e le tecnologie di assistenza alla guida. La Classe C verrà mostrata in anteprima al Salone dell’automobile di Ginevra (8-18 marzo) e dovrà confermare i risultati di vendita messi a segno l’anno scorso, quando è stata la Mercedes più venduta nel mondo: stando ai numeri diffusi dal costruttore tedesco, la famiglia della Classe C ha raccolto 415.000 ordini. Alla luce di questi risultati il costruttore ha lasciato quasi del tutto invariato lo stile della carrozzeria, modificando leggermente solo i fascioni e la mascherina, che cambia però a seconda degli allestimenti: la sportiva AMG Line è priva dei listelli orizzontali e ha una finitura ad effetto tridimensionale.

NUOVA STRUMENTAZIONE - Sulla Mercedes Classe C 2018 cambiano invece le luci, identiche nella forma ma non all’interno: quelle anteriori ad esempio si possono avere del tipo Multibeam, composte cioè da 64 led, che si posso accendere separatamente per illuminare meglio una zona della strada o per non abbagliare chi proviene in senso opposto. Fra le novità ci sono il sistema d’ingresso e accensione del motore senza chiave (ora di serie), nuovi rivestimenti in legno per l’abitacolo e due inedite vernici metallizzate: il verde Emerald e l’argento Mojave. A richiesta si possono avere inoltre i sedili con funzione massaggio, la strumentazione digitale con schermo di 12,3”, il nuovo sistema multimediale con schermo di 10" in formato 16:9 e il pacchetto Energizing, che fa cambiare l’illuminazione interna, la profumazione e il massaggio a seconda dell’umore. Lo schermo del sistema multimediale è di 7” o 10,25”.

NUOVO IBRIDO - Sulla Mercedes Classe C arrivano anche nuovi sistemi di assistenza alla guida, come la frenata automatica d’emergenza con correzione della traiettoria e il cambio di corsia intelligente: il primo muove leggermente il volante e fa capire al guidatore dove sterzare per evitare un ostacolo durante una frenata d’emergenza, il secondo fa cambiare corsia all’auto quando è impostato il sistema che la mantiene in corsia e a distanza dalla vettura che precede (basta azionare la freccia). La Mercedes non ha parlato dei motori, che verranno annunciati al Salone di Ginevra 2018, ma è probabile che a quelli già noti si aggiunga un nuovo ibrido con batterie ricaricabili dalla rete elettrica (e non dalle frenate). Stando alle indiscrezioni sarà basato sui quattro cilindri a benzina e promette percorrenze fino a 50 km ad emissioni zero, grazie alla batteria maggiorata rispetto alle C 350 e e C 300 h già in vendita.

Mercedes C
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
180
204
140
70
77
VOTO MEDIO
3,5
3.506705
671
Aggiungi un commento
Ritratto di Demon_v8
14 febbraio 2018 - 18:26
Molto riuscita..la nuova mascherina le dona molto, le da un eleganza molto raffinata
Ritratto di bridge
14 febbraio 2018 - 18:32
1
Dai tempi tempi delle Superiori ho come portachiavi uno stemma della Mercedes (precisamente di una Classe E). Comunque questa Classe C mi è sempre piaciuta e continua a piacermi.
Ritratto di puccipaolo
14 febbraio 2018 - 19:10
5
secondo me è un bel salto avanti. Piccoli ritocchi esterni è vero, ma nell'insieme appare più important,come è giusto che sia visto i contenuti e il prezzo. La stella sul cofano è da sempre un segno distintivo di cui andare fieri e non vergognarsi. Non sarà areodinamico, non sarà alla moda,ma è Mercedes ....punto! Dentro il nuovo lcd meglio si sposa con gli interni. Promossa.
Ritratto di paolo22to
14 febbraio 2018 - 21:35
Scusate, la bara è di serie o optional ?
Ritratto di grande_punto
14 febbraio 2018 - 22:30
3
Non male!
Ritratto di AMG
15 febbraio 2018 - 09:03
Ah beh, per quello che cambia.... Insomma nella versione luxury con la griglia tradizionale trovo il design del paraurti migliorato nella parte inferiore. I nuovi fanali anteriori non mi convincono affatto con quell'enorme bulbo... I fanali posteriori della SW non sono stati toccati mentre quelli della berlina sì (peccato visto il risultato, molto più eleganti i precedenti). La versione AMG nel frontale a mio avviso cambia pochissimo dalla precedente; forse i bordi delle prese d'aria sono ancora più curvi ma tutto lì... Poca roba. Però devo dire che questi nuovi fari si integrano meglio con le linee del pacchetto AMG nel frontale rispetto a quello con la griglia classica. Arriviamo agli interni; finalmente un tablet meno posticcio (non che questo non lo sia) più largo e basso anziché design "piastrella", il quadro strumenti digitale lo trovo mal rifinito con i bordi del contagiri classico ma forse è solo un'impressione. Il volante ci sta bene, ma quasi mi ha già stancato... Lo ritroveremo tale quale dalla A alla S? Sarebbe triste. Buon restyling comunque, ma non eclatante e forse lo preferivo prima devo abituarmici immagino.
Ritratto di studio75
15 febbraio 2018 - 11:48
5
Bella, le manca solo l'antenna radio a forma di croce stilizzata...
Ritratto di AyrtonTheMagic
15 febbraio 2018 - 11:49
2
Bella, elegante, filante, armoniosa. Mi piace da matti.. mi giro sempre a guardarla. Per me veramente Top
Ritratto di dottorstrange
15 febbraio 2018 - 14:19
Io se mi giro a guardarla mi tocco...vedi te.
Ritratto di dreamerofcars
15 febbraio 2018 - 12:56
bella macchina, pero' ancora con quel tablet "posticcio"
Pagine