NEWS

Mercedes Classe C: già su strada la nuova generazione

25 aprile 2019

Arriverà tra il 2020 e il 2021 la quinta edizione della Mercedes Classe C, più tecnologica, leggera e "green".

Mercedes Classe C: già su strada la nuova generazione

MULETTI SU STRADA - Mancano meno di due anni al debutto della quinta generazione della Mercedes Classe C che dovrebbe arrivare tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021. Gli esemplari di prova (nella foto eccone uno nei pressi del Nürburgring) sono già su strada, infatti le case tedesche sperimentano per circa due anni i muletti prima dell’inizio della produzione. Le camuffature sono ancora pesanti, dunque è presto per fare commenti sul design; quello che possiamo constatare è che la classica forma a “tre volumi” della berlina Mercedes sarà preservata. Anche la lunghezza non dovrebbe differire troppo dai 469 cm della Classe C attuale, anche perché la nuova generazione dovrebbe utilizzare un’evoluzione del pianale odierno, denominato MRA, alleggerito con l’uso di alluminio in varie parti: il peso di conseguenza sarà inferiore, a vantaggio dei consumi e delle emissioni.

SOLO A 4 CILINDRI? - Per quel che riguarda gli interni è probabile che la Mercedes Classe C del 2020 segua l’esempio della sorella maggiore Classe S, anch'essa in procinto di essere sostituita, adottando un nuovo maxi schermo verticale, in stile Tesla, posto nella console centrale, attraverso il quale visualizzare tutte le funzioni del rinnovato sistema multimediale MBUX. Altro passo avanti verrà fatto nei sistemi di assistenza alla guida, che potrebbero raggiungere il livello 3 di guida autonoma e nella disponibilità di spazio per le batterie delle versioni ibride plug-in, che avranno un’autonomia ancora maggiore rispetto a oggi. Proprio i motori ibridi, costituiti da 4 cilindri termici coadiuvati da motori elettrici, potrebbero decretare la fine dei 6 cilindri della generazione attuale. Non dovrebbe mancare anche una versione elettrica pura della Mercedes Classe C, che potrebbe rientrare nella famiglia di auto a zero emissioni Mercedes EQ.





Aggiungi un commento
Ritratto di Rav
26 aprile 2019 - 10:09
3
L'attuale mi è piaciuta per i primi mesi e poi mi ha stancato, come praticamente tutta l'attuale gamma Mercedes. Un ritorno alle linee degli anni 2000, un vero mix fra le linee arrotondate e moderne e quelle più squadrate, eleganti e "da Mercedes", ormai lo vedo impossibile dato che stanno andando sulla pulizia assoluta. Vedremo come sarà questa Classe C, e soprattutto come sarà la Classe S che in teoria detterà le linee delle nuove generazioni ma viste le ultime Mercedes uscite la vedo male, per i miei gusti.
Ritratto di marcoveneto
26 aprile 2019 - 10:37
La classe c che citi tu é la migliore degli ultimi 20 anni, secondo me la sua linea classica è molto più attuale della successiva versione.
Ritratto di Rav
26 aprile 2019 - 12:31
3
Io so che quando vedo una C W203, E W211, S W220, se ben tenute, trovo che reggano gli anni meglio di tutte quelle che sono venute dopo. A mio parere Mercedes ha fatto bene a svecchiare la propria immagine, e nei primi anni 2000 aveva iniziato a farlo, ma poi ha perso la strada, prima col ritorno allo squadrato e poi al troppo tondeggiante. Oggi vedi una Classe A o una CLS e se non avessero la Stella potrebbero essere un'auto di qualsiasi marca. Questo è il mio timore, che questo nuove stile si propaghi alle più classiche tra le Mercedes, snaturandole. Spero di no, nel frattempo mi tengo stretto la mia SLK R171.
Ritratto di marcoveneto
26 aprile 2019 - 10:39
Il tablet verticale stile tesla, Renault e volvo anche no!! Lo trovo mal integrato onestamente.
Ritratto di mika69
26 aprile 2019 - 15:57
La linea sembra filante e proporzionata. Anni fa mi avessero detto BMW o MB, non ci avrei pensato un attimo per la prima.. Oggi ci dovrei pensare bene..e non perchè sono invecchiato io, ma trovo le linee BMW da un po' di anni a questa parte prive di ogni personalità. Se prendo una "semplice" 320 IS degli anni 90 invece ne aveva fin troppa, mentre la Classe C dell'epoca non era gran cosa.
Pagine