Mercedes E Cabrio: si prepara per l'estate

02 marzo 2017

Al Salone di Ginevra debutta la versione Cabriolet della Mercedes E, auto raffinata destinata ad integrare una gamma ora completa.

Mercedes E Cabrio: si prepara per l'estate

COLLO AL CALDO - La Mercedes completa il listino della Classe E con la quarta variante di carrozzeria, che arriva dopo la berlina a quattro porte, la station wagon e la coupé: il nuovo modello, la Mercedes E Cabriolet, si avvale di una capote in tela ad azionamento elettrico e punta sul fascino della guida con il vento fra i capelli, anche quando le condizioni climatiche non sono ideali, grazie ad alcuni dispositivi come quello che riscalda il collo tramite una bocchetta sul sedile (Airscarf) o il deflettore montato sul parabrezza (Aircap) per deviare il flusso d’aria che proviene dall’esterno. La capote si apre e chiude in 20 secondi fino alla velocità di 50 km/h, è realizzata con un tessuto multi-strato che isola l’abitacolo e si può ordinare nei colori marrone scuro, blu scuro, rosso scuro o nero.

DOTAZIONI DA BERLINA - Il baule della Mercedes E Cabriolet contiene fino a un massimo di 385 litri, ma il vano si riduce a 310 litri quando la capote è stivata al suo interno. Le dimensioni esterne generose (è lunga 483 cm) e la cura per il dettaglio tipica delle Mercedes rendono l’auto molto vivibile, anche nel corso delle stagioni meno favorevoli, grazie alla presenza degli stessi contenuti disponibili sulla berlina: la E Cabriolet può adottare le sospensioni ad aria, la trazione integrale, il sistema per gestire la modalità di guida ed i tergicristalli Magic Vision Control, che integrano gli ugelli e spruzzano l’acqua sul parabrezza senza influire sulla visibilità. Optional il pilota semi-automatico Drive Pilot, che governa l’auto in determinati frangenti e la mantiene in corsia automaticamente fino alla velocità di 210 km/h. Le uniche rinunce vanno messe in conto dai passeggeri posteriori: il divano (ripiegabile) è sagomato per due e ha un’inclinazione molto accentuata.

ANCHE 4WD - L’assetto della Mercedes E Cabriolet è ribassato di 15 mm rispetto alla berlina. Da quest’ultima viene ripresa l’impostazione della plancia, con i due schermi da 12,3 pollici, che svolgono uno la funzione di quadro strumenti digitale (optional) e l’altro quella di sistema multimediale. La Mercedes E Cabriolet sarà in vendita nel 2017 e verrà esposta in anteprima al Salone di Ginevra, in programma dal 7 al 19 marzo. I motori dovrebbero essere gli stessi della coupé, anche se per ora non ci sono certezze al riguardo: sono previsti i benzina 2.0 a quattro cilindri da 184 CV (riservato alla E 200) e 245 CV (E 300) e il 3.0 sei cilindri a V da 333 CV (E 400 4matic), mentre va confermata la presenza di motori diesel. Il cambio è automatico a 9 marce.

Mercedes E Cabrio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
25
15
6
7
10
VOTO MEDIO
3,6
3.603175
63


Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
2 marzo 2017 - 15:15
Sono d'accordo. La BMW stilisticamente la vedo in declino e l'Audi quasi sulla stessa scia. Dipende da modello a modello. Ha Q7 A7 e A8 che ancora restano a tenere un pò alte le sorti, assieme in parte alla nuova A4. Il resto o è vecchio o è brutto (o entrambi)
Ritratto di Ercole1994
2 marzo 2017 - 12:42
Ora è palesissimo che la Classe C Cabrio,sia la vera erede della CLK Cabrio. Questa E Cabrio dovrebbe essere una concorrente della Serie 6 Cabrio, ma secondo me fa storia a se, visto che i motori base, sono dei 4 cilindri, mentre la Serie 6 parte dai 6 cilindri.
Ritratto di LOL25
2 marzo 2017 - 13:01
Perché mai dovrei comprare questa classe E se la classe C è praticamente identica e costa meno? Stesso discorso per la versione berlina, nessuno spende quei soldi in più per avere una macchina uguale. Infatti si vedono moltissime C in giro, sia berline che coupé, mentre di classe E ce ne sono pochissime.
Ritratto di AMG
2 marzo 2017 - 15:13
Se badi solo all'apparenza prenditi pure la C, anche se immagino non sia il tuo caso (detto tra parentesi), per meccanica e tecnologia la classe E è un altro mondo. Certo che quelli che non capiscono nulla di auto non ci arrivano a cogliere la differenza.
Ritratto di LOL25
2 marzo 2017 - 20:56
Certo so che a livello meccanico la E sia nettamente superiore, però mi farebbe "rosicare" avere un'auto di un certo livello, che esteticamente è quasi identica ad una che costa molto meno. A quel punto punterei proprio ad un altro marchio che si distingua di più dalla massa
Ritratto di luperk
3 marzo 2017 - 12:16
tecnologicamente è proprio sullo stesso livello, dove sarebbe la presunta superiorità?
Ritratto di SLK
2 marzo 2017 - 13:22
1
Molto, molto bella.. ma come già detto troppo simile alla C e quindi tanto vale prendere quest'ultima.., una macchina in questo segmento deve essere 'diversa', esclusiva, distinguersi e far distinguere... Quello che può avere e dare in più questa E (motori-telaio sospensioni) rimane nascosto alla maggiorparte degli non esperti e appassionati.
Ritratto di AMG
2 marzo 2017 - 15:08
Bellissima. Certo non ha il carattere tipico del modello, come nella E precedente, ma gran bella macchina. Ho visto la coupé in strada l'altro giorno. Molto bella.
Ritratto di rispondosoloachinesa
2 marzo 2017 - 15:32
In Italia ne venderanno troppe poche. Non è riuscita a avere successo la Chrysler Lancia Flavia che costava la metà
Ritratto di AMG
2 marzo 2017 - 16:45
Perché era un trattore con le ruote.
Pagine