NEWS

Mercedes EQA: debutto entro fine 2020

Pubblicato 26 febbraio 2020

La Mercedes sta eseguendo i testi di sviluppo della EQA, la crossover compatta con motore elettrico, che sarà in vendita nel 2021.

Mercedes EQA: debutto entro fine 2020

NEL PIENO DEI TEST - La Mercedes ha l’obiettivo di rimpinguare la sua famiglia elettriche EQ, poiché dopo il crossover medio-grande EQC, in commercio dallo scorso anno, ha avviato i test su strada di tre altri modelli: la berlina di lusso EQS e due suv, la media EQB e la più compatta Mercedes EQA. Quest’ultima, presentata come concept al Salone di Francoforte del 2017 (qui la news), è attualmente sottoposta a una serie di test invernali all’estremo nord della Svezia, dove gli ingegneri mettono sotto torchio la batteria (e la gestione termica), l’autonomia, la sicurezza di guida, la trazione e il sistema di recupero dell’energia al cospetto di condizioni ambientali estreme e su superfici impervie come neve e ghiaccio.

FABBRICATA IN FRANCIA - La Mercedes EQA sarà svelata entro la fine del 2020 ed è parte integrante dei dieci modelli del brand EQ, specifico per le elettriche, che saranno presenti nei concessionari entro il 2022. La nuova crossover compatta tedesca, che sarà costruita nell’impianto francese di Hambach, dove attualmente vengono realizzati i modelli elettrici Smart (la struttura sarà aggiornata con un investimento di circa 500 milioni di euro), essendo basata sulla stessa piattaforma della GLA di seconda generazione, ha una stretta somiglianza con essa, dunque sarà lunga circa 440 cm. Anche se i prototipi sono camuffati, si intuiscono le peculiarità stilistiche della EQA, che la differenziano dal modello a combustione, con una griglia anteriore “chiusa”, gruppi ottici specifici e cerchi in lega aerodinamici.

BATTERIE FATTE IN CASA - Ancora non sappiamo nulla sulle specifiche tecniche, ma molto probabilmente la Mercedes EQA sarà dotata di una batteria agli ioni di litio da circa 60kWh, prodotta dalla divisione Mercedes Accumotive, in grado di assicurare circa 400 km di autonomia. La Mercedes sarà presente a Ginevra dove il 3 marzo presenterà diversi modelli elettrificati, tra cui le varianti ibride plug-in della Classe E. Sono inoltre previsti nuovi modelli compatti, quindi molto probabilmente sarà possibile vedere le ibride ricaricabili delle famiglie GLA, GLB e CLA.





Aggiungi un commento
Ritratto di v8sound
26 febbraio 2020 - 21:05
@ mika69. Non proprio. Il motore elettrico + gruppo inverter è già oggi un binomio efficiente. Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma. Al max puoi ottimizzare la capacità specifica delle stesse, riducendo il peso e l'ingombro. I tempi di ricarica, vero problema, stringi stringi devi aumentare la potenza. Non è un caso che per aumentare l'autonomia altro non fanno che aumentare la capacità delle batterie.
Ritratto di Andrea Ford
26 febbraio 2020 - 16:33
"I diesel della triade..." Vuoi dire quelli che un giorno sì e l'altro pure vengono messi sotto accusa per dichiarazioni di emissioni ben al di sotto del dato reale? Io ricordo un episodio, forse il gruppo l'ho rimosso dai miei ricordi, in cui i motori inquinavano 40 volte più del dato dichiarato. In parole povere, quando eri fermo al semaforo col finestrino aperto, e avevi un auto di quel gruppo vicino alla tua, era come se non ne avessi solo una accanto, ma una quarantina. Sorvoliamo anche sull'affidabilità dei diesel e le rogne relativamente al loro utilizzo in città e la loro inefficienza in tale ambito. Insomma, io sul diesel sorvolerei proprio. La cosa che mi fa ridere è che spesso sono proprio i dieselisti ad esaltare l'elettrico. Praticamente non hanno mezze misure e tendono a vedere o tutto bianco o tutto nero. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un abbraccio. Il Gwent.
Ritratto di treassi
26 febbraio 2020 - 16:54
Attualmente mi sembra di rivivere un dejavu... Come a fine anni 90 c'è stata l'opinione pubblica schierata a favore del diesel sul benzina, oggi si è schierata sull'elettrico a sfavore del diesel... cambia solo che adesso comprare un diesel è un'incognita visto i blocchi, mentre prima chi faceva pochi km e ragionava si prendeva un benzina... e conviene anche adesso :))))
Ritratto di Giulio Menzo
27 febbraio 2020 - 19:33
2
@treassi:meno male che è solo un po' più grave di un' influenza,fa soltanto più di 200 morti in Italia...
Ritratto di treassi
27 febbraio 2020 - 19:59
Più di 200 morti??? Non sono neanche 20 e avevano già altri problemi di salute.. chi sei Salvini????
Ritratto di Andrea Ford
26 febbraio 2020 - 16:50
E ancora "l'ibrido non può sostituire in toto il diesel...". Io direi che è vero l'opposto anzi qualcosa in più: Il diesel non può sostituire l'ibrido dal momento che quello Toyota di ultima generazione è diventato efficiente anche fuori città con il powertrain elettrico che interviene fino a 130 km/h. Altrimenti i 15,6 di media autostradale (rilevati, niente fuffa dichiarata) della ES 300h non sarebbero stati alla portata. Non mi risulta che le dirette rivali siano capaci di fare molto meglio in ambito autostradale. Quello che invece vedono col binocolo sono le medie cittadine: Nonostante la stazza e il peso, la ES 300h riesce a strappare, senza alcuna attenzione, i 18 al litro che possono facilmente superare i 22 guidando in modo ragionato ovvero senza tirarle il collo. Il tutto accompagnato da ottima verve e una fluidità e silenziosità di marcia che i diesel si sognano. Un saluto, il Gwent.
Ritratto di Andrea Ford
26 febbraio 2020 - 17:04
Ho visto un video interesse del Greg al quale per carità, le ibride fanno schifo, come gli fanno schifo le elettriche tuttavia mi piace sentire le sue opinioni anche se non collimano con le mie, questo video appunto era focalizzato su come l'industria tedesca dell'auto stia vivendo uno dei suoi momenti più bui: i numeri relativi alla produzione sono tornati addirittura ai livelli del 1996. Oltre al fatto che sull'elettrico continuino a brancolare nel buio in quanto non riescono minimamente ad avvicinare la Tesla né tecnologicamente, né come vendite. Io al posto di Mercedes mi concentrerei sulle vendite di modelli come l'AMG GT4 et similia in quanto pur essendo di nicchia riescono a vendere bene perché il marchio AMG come l'M di BMW sono vere e proprie icone di sportività anziché inseguire un rivale che non batterai mai. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di treassi
26 febbraio 2020 - 18:36
Proprio per quello dico che l'opinione è schierata per l'elettrico, bisogna fare di tutto per vendere sempre dove c'è maggior guadagno e di solito non coincide con il consumatore. Che poi sia chiaro, non sono a sfavore di questo o quello, anzi l'elettrico andava sviluppato anche prima del dieselgate ma con intelligenza. A che servono mega suv costosi con poca autonomia se l'elettrico serve soprattutto nelle città... non era meglio cercare di farle tutte da subito piccole per la mobilità cittadina e abbassare i costi?? ogni consumatore dovrebbe acquistare con logica in base ai propri bisogni e necessità, non in base alle mode o come al solito in base a quello che l'opinione vuole....
Ritratto di Oxygenerator
27 febbraio 2020 - 08:39
@ treassi Condivido in pieno la sua visione. L’auto elettrica non deve scimmiottare l’auto ibrida. Sono cose differenti. L’elettrico per le città é perfetto. Ma con vetturette costruite apposta, stile birò, twizy, i3, mini, smart, etc etc. piccole, compatte, max taglia B. Le altre, sono auto non solo per la città, allora ha senso farle ibride. Purtroppo il plug- in è la cosa più semplice per i costruttori. La yaris ibrida è un buon compromesso città e dintorni, manca però la versione solo elettrica per la città.
Ritratto di treassi
27 febbraio 2020 - 10:00
Le plug-in sono la via breve per scaricare i costi sui consumatori, senza parlare dei costi doppi per il rifornimento visto che tanto dovrai fare benzina (forse anche di più visto il peso..) e pagare di più per la bolletta o le ricariche alle colonne... spendere 45.000 euro per una plug-in, quando una normale benzina (o ibrida Toyota..) costa 25mila euro... Hai voglia di fare benzina con la differenza...
Pagine