NEWS

Mercedes G: le foto spia del cruscotto

13 novembre 2017

Il grande schermo “svecchia” la plancia, che mantiene però dettagli da vera fuoristrada, con il maniglione davanti al passeggero.

Mercedes G: le foto spia del cruscotto

TUTTA NUOVA - Anche la Mercedes, come la Jeep, è al lavoro in questi mesi per rimodernare un grande classico della sua produzione: nel 2018 verrà mostrata la nuova Mercedes Classe G, erede di un modello lanciato nel 1979 e diventato una delle fuoristrada più amate da chi apprezza gli sterrati, il fango o la neve, ma anche come modaiolo oggetto di lusso. Lo scoglio dell’età è diventato però insormontabile ed è per questo motivo che il costruttore tedesco ha quasi ultimato lo sviluppo della nuova generazione, rinnovata da cima a fondo, che però non tradirà lo stile di quella originale, come si vede nella foto qui sotto di Carscoops con l'attuale modello (non camuffato) a confronto con quello nuovo. La MercedesG continuerà ad avere una linea ricca di spigoli e dalle forme possenti. Lo stesso vale per l’interno, come si può vedere dalle immagini spia pubblicate dal sito Auto Week (qui sopra).

QUADRANTI A LANCETTE - Il cruscotto della Mercedes Classe G 2018 appare decisamente più tecnologico e al passo con i tempi di quello odierno, ma conserva un aspetto massiccio e ricco di personalità, complice la grossa maniglia davanti al sedile del passeggero e lo spesso mobiletto centrale. Gli stilisti della casa tedesca hanno rinnovato le bocchette d’aerazione (rotonde e non più quadrate) e soprattutto la zona dello schermo, non seguendo però il filone di alcune fra le Mercedes più recenti: la strumentazione mantiene i tradizionali quadranti a lancette e non viene riprodotta da uno schermo. I motori della nuova Mercedes G saranno i benzina e diesel a 6 e 8 cilindri delle berline E ed S. Non mancheranno le versioni sportive preparate dalla AMG.

Aggiungi un commento
Ritratto di v8sound
14 novembre 2017 - 12:55
Ma quale pagliacciata del finto orologio? E' un classicissimo orologio analogico, punto. Riguardo alle "sottigliezze" di chi compra Mercedes (classe G peraltro), lascia perdere, che il tuo marchietto se le sogna.
Ritratto di v8sound
14 novembre 2017 - 15:05
Non puoi basare tutta la valutazione su un orologio appiccicato ad una plancia, uscendo con la frase "chi compra Mercedes a queste sottigliezze non bada", quasi a voler dire che l'acquirente della stella a tre punte è poco attento ai dettagli. Spiegalo a chi compra classe S, SL, AMG GT, G, ecc. Casomai non gradissero l'orologio, sarebbero già arrivati a visionare gli interni, in certe concessionarie è sufficiente guardare la vetrina per far marcia indietro...
Ritratto di v8sound
14 novembre 2017 - 15:07
Poi per carità, de gustibus.
Ritratto di AMG
14 novembre 2017 - 15:53
E quale sarebbe quello che definite "il tuo marchietto"? Gli IWC hanno prezzi molto diversi ma non puoi certamente paragonare un orologio da polso che ha ben altro uso e significato rispetto a un quadrante incorporato in una plancia. Tanto per dire l'orologio in questione non ha funzionamento automatico, ingranaggi particolari o materiali eccezionali. Non è un gioiello né fa parte dell'orologieria tradizionale. La predica non regge. Inoltre se ti desse davvero fastidio dovresti prendertela più con IWC che con Mercedes, che in alternativa propone anche in orologio normale con la stella a tre punte.
Ritratto di luperk
13 novembre 2017 - 22:22
bello, un interno da 15k euro su un suv da 80k
Ritratto di slvrkt
13 novembre 2017 - 22:51
3
bella e rugged la parte alta, come si conviene ad un mezzo come la G, ma la parte bassa e' con i componenti riciclati dalle barline e' completamente fuoriluogo
Ritratto di AMG
14 novembre 2017 - 10:48
Convincente, sono contento che mantengano le linee squadrate anche negli interni, che appaiono davvero appaganti. Tuttavia volendo essere pignoli trovo il volante poco consono come design alla tipologia di mezzo, ce ne voleva uno dalle forme più dure, e anche l'alluminio è forse troppo esteso ma penso che sia una cosa che si possa cambiare a piacimento nella configurazione. Il volante non dispiace sia chiaro ma più adatto alle linee curve delle berline E es S, difatti io lo introdurrei anche in gamma E. Mentre sulla S gli preferivo nettamente quello pre-restyling che era favoloso e un tutt'uno con le linee del modello
Ritratto di NITRO75
14 novembre 2017 - 12:04
Brutte le bocchette d'aerazione, posticcio il maniglione lato passeggero. Si poteva cercare d'integrarlo un po' meglio, tipo New Renegade per intenderci.....
Ritratto di AMG
14 novembre 2017 - 12:33
Ahahahahahahahahah!! Si il riferimento dei fuoristrada è il Renegade con le sue plastiche. No comment.
Ritratto di NITRO75
14 novembre 2017 - 13:16
Sempre plastica è. E poi se mi permetti vista la differenza di prezzo tra i due modelli (questa mediamente costa come quasi 4 Renegade) un briciolo di attenzione in più alla progettazione non sarebbe guastato. Va bene mantenere inalterato l'aspetto, ma stiamo parlando di un progetto che ha 40 anni ormai sul groppone. Cerchiamo d essere coerenti per cortesia. Il renegade non sarà il riferimento dei fuoristrada (neanche vuole esserlo essendo una B-Suv), ma nemmeno questa che ormai è solo un nostalgico e carissimo ammennicolo su ruote. A dimenticavo. Ho notato che la strumentazione è stata mantenuta a lancette tradizionali. Ottimo, così fra vent'anni potranno fare l'ennesimo restyling sostituendola con un display digitale.
Pagine