La Mercedes gioca a “mercanti in fiera”

All’ultimo Motor Show di Bologna, la Mercedes vendeva le sue auto direttamente sul proprio stand. E per il lancio della nuova Citan ha scelto i centri commerciali.

OK ANCHE PER L’USATO - Ben 25 Classe A della nuova generazione e 5 Smart Fortwo nuove di zecca, a cui si aggiungono 35 vetture di seconda mano, inserite nel programma di selezione dell’usato FirstHand. Senza contare la trattativa con altri 60 potenziali clienti nell’arco dei cinque giorni di apertura al pubblico del Bologna Motor Show. Non c’è che dire: l’obiettivo di questa inedita iniziativa della Mercedes (vendere, in collaborazione con le concessionarie, le proprie vetture direttamente dagli stand della kermesse bolognese) è stato centrato. 

LA CITAN AL SUPERMERCATO - “Il successo della vendita al Bologna Motor Show dimostra come prodotti e offerte commerciali innovative possano assicurare un grande contributo alla ripresa del mercato”,  sottolinea Roland Schell, Direttore Generale Mercedes-Benz Cars in Italia. In effetti, il messaggio è chiaro: il cliente va messo nella migliore condizione per acquistare un’auto, anche in contesti differenti dal classico autosalone. Sull’onda del successo del Motor Show, la Mercedes ha così varato un’altra iniziativa “alternativa” per lanciare la nuova multispazio franco-tedesca, la Citan (leggi qui): sino al 13 gennaio alcuni esemplari sono esposti nei principali  centri commerciali italiani. Il pubblico avrà anche l’opportunità di partecipare al concorso “Vinci con Citan”, che mette in palio, ogni giorno, un pallone da calcio ufficiale della Serie B. Inoltre, registrandosi sul sito intenet www.mb-citan.it/private/, si può vincere un buono carburante di 250 euro e avere la possibilità di utilizzare un Citan in comodato d’uso gratuito per un mese.

 



Leggi l'articolo su alVolante.it