NEWS

Milano Monza Open-Air Motor Show 2020: inizia il conto alla rovescia

Pubblicato 09 settembre 2020

Oltre 30 i brand che hanno confermato la partecipazione all'evento che inizia il 29 ottobre, con diverse anteprime mondiali e nazionali.

Milano Monza Open-Air Motor Show 2020: inizia il conto alla rovescia

Il Milano Monza Open-Air Motor Show 2020 (MIMO) aprirà infatti i battenti dal 29 ottobre all’1 novembre nelle vie e nelle principali piazze di Milano, con una succosa appendice di attività dinamiche, F1 compresa, all’autodromo di Monza.   

Si tratta di una mostra a cielo aperto dedicata alle quattro ruote con i  vari modelli esposti su pedane tutte uguali, allestite anche per rispettare i distanziamenti per l’emergenza sanitaria Covid. Non mancheranno anteprime mondiali e nazionali che saranno svelate nei prossimi giorni. All’evento partecipano oltre 30 brand cui se ne aggiungeranno presto altri, a riprova del fatto che il comparto auto avverte il bisogno di ripartire al più presto. 

Per il pubblico si tratta di una grande esposizione a cielo aperto: un’occasione per una passeggiata alla scoperta della storia e del presente dell’automobile, grazie a 300 pedane sulle quali saranno esposte auto e moto di ogni genere: dai prototipi alle supercar, dalle regine del motorsport alle classiche. Tutte le pedane avranno un codice QR e uno numerico, entrambi collegati all’applicazione web dedicata. In tal modo il  pubblico può entrare nel mondo degli espositori e leggere le schede tecniche, accedere ai vari configuratori e navigare nelle foto gallery.

Le varie installazioni saranno disseminate lungo i quartieri di Milano, con due zone in particolare: piazza Duomo e il Castello Sforzesco. Così in piazza Duomo, i costruttori saranno presenti con una pedana ciascuno, poste a ferro di cavallo  attorno al Duomo. Davanti al Castello Sforzesco invece ci sarà il focus sulla mobilità green con l’esposizione e i test drive dei modelli elettrici e ibridi plug-in. Come le pedane anche i modelli dei test drive saranno numerati e identificati dal codice numerico di mappatura: il pubblico potrà quindi testarli lungo le strade di Milano dopo essersi pre-registrati sul sito della manifestazione.

Il Cortile del Castello Sforzesco e la piazza Città di Lombardia ospiteranno i prototipi di centri stile e designer, le auto classiche e le supercar che di collezionisti, club e musei. Infine non mancherà un omaggio al mondo delle moto che saranno visibili lungo via Dante: verranno esposte su pedane identiche a quelle auto, anche se di minori dimensioni.



Aggiungi un commento
Ritratto di katayama
9 settembre 2020 - 19:18
Bellissima iniziativa. Quando l'idea è buona (ottima) i brand partecipano. Un bel segnale di ripresa fisica in un contesto unico che è garanzia di grande visibilità internazionale.
Ritratto di AlphAtomix
10 settembre 2020 - 09:37
E' un gran peccato che a Monza si faccia poco. Mi aspettavo di fare il giro della pista a piedi vedendo centinaia di stand sparsi per la pista. Andrò a farmi il giro in Duomo.
Ritratto di fastidio
10 settembre 2020 - 13:00
5
Peccato per il periodo altrimenti me lo sarei gustato tutto, sia a Milano che a Monza..