NEWS

Mille Miglia: tutti i numeri dell’edizione 2011

20 maggio 2011

Anche quest’anno si è conclusa la rievocazione della storica “Freccia Rossa” che premia le migliori auto d’epoca che hanno percorso 1600 km tra Brescia e Roma.

VITTORIA PER L’ASTON MARTIN LE MANS - L’edizione 2011 della Mille Miglia è stata vinta dalla coppia Giordano Mozzi e Stefania Biacca, a bordo della Aston Martin Le Mans del 1933. La coppia di Mantova è giunta alla vittoria nella “Freccia Rossa” dopo aver chiuso l’edizione 2009 all’undicesimo posto, mentre lo scorso anno sono giunti al 4° posto.

Mille miglia 2011 57
 

L’EMOZIONE DI MOZZI E BIACCA - Inoltre, l’equipaggio Mozzi-Biacca ha conquistato anche la Coppa Mille Miglia e il Trofeo Ubi Banco di Brescia. Giordano Mozzi ha commentato così la vittoria della Mille Miglia 2011: “Un’emozione incredibile, ancora non ci rendiamo conto, ma vedendo il teatro così gremito capiamo che è vero. È stata una battaglia ad ogni prova, un testa a testa tra i primi tre posti in classifica, e l’ultima speciale è stata quella decisiva che ci ha portato alla vittoria”.

Mille miglia 2011 80

GLI ALTRI VINCITORI - Al secondo posto sono giunti Bruno e Carlo Ferrari a bordo della Bugatti Type 37 del 1927, mentre in terza posizione si è classificato l’equipaggio composto da Claudio Scalise e Daniel Claramunt che hanno partecipato alla gara con l’Alfa Romeo 6C 1500 GS del ’33. La Coppa delle Dame 2011 è stata conquistata, invece, da Francesca Grimaldi e Laura Confalonieri a bordo della Porsche 356 A Speedster 1600 del 1956.

Mille miglia 2011 70


FERRARI TRIBUTE
- Per quanto riguarda il premio Ferrari Tribute, al primo posto si è classificato l’equipaggio Verghini-Fuso con la 512 TR del ’92, seguito dall’equipaggio Danesi-Sesena a bordo della 458 Italia del 2010 e dalla coppia Giuppi-Giuppi con la 575M Maranello del 2002. Inoltre, il primo premio Stefano Ricci Gentleman Drivers Trophy è stato vinto dall’equipaggio Colangelo-Palladino a bordo della vettura numero 121.

Mille miglia 2011 62


SUCCESSO SPORTIVO
- Sandro Binelli, Segretario Generale del Comitato Organizzatore della Mille Miglia, ha sottolineato il successo sportivo della rievocazione storica, dichiarando che “In questa edizione abbiamo potuto apprezzare la preparazione, il rigore e la grande forza competitiva che gli equipaggi hanno messo fin dalla prima tappa, con i primi tre che in questi due giorni si sono alternati in testa alla classifica. La mia soddisfazione non finisce qui, perché per la prima volta abbiamo avuto la partecipazione ufficiale di ben nove Case automobilistiche, che con un impegno non indifferente hanno contribuito al successo e al prestigio della corsa più bella del mondo”.



Aggiungi un commento
Ritratto di Simo37
20 maggio 2011 - 14:28
Già che stiamo parlando di auto d'epoca,la Jaguar ha presentato la nuova E-Type : http://img2.netcarshow.com/Jaguar-E-Type_Speedster_2011_800x600_wallpaper_02.jpg poi http://img2.netcarshow.com/Jaguar-E-Type_Speedster_2011_800x600_wallpaper_05.jpg e http://img2.netcarshow.com/Jaguar-E-Type_Speedster_2011_800x600_wallpaper_08.jpg
Ritratto di apm
20 maggio 2011 - 15:08
Ho visto il passaggio a Roma, veramente è la corsa più bella del mondo, e grazie anche al Ferrari Tribute sta diventando anche un'importante evento per gli amanti di auto esotiche moderne, l'avento era seguito non ufficialmente da una Bugatti Veyron Gransport e da non una, non due, non tre ma la bellezza di DIECI Mercedes SLR Stirling Moss (che però i non ufficiali non sono passati per Roma quindi non li ho visti...)
Ritratto di caraviello domenico
24 maggio 2011 - 17:52
sempre uno bello spettacolo,vedi passare non delle semplici auto ma tutto la storia e non solo dell'auto.