Mini Challenge 2018: riparte il monomarca

Due le tipologie di Mini 3 porte, Pro e Lite, impegnate in un campionato di sei tappe che promette scintille.

MINI DA CORSA - Il campionato Mini Challenge 2018 è in rampa di lancio. Da fine aprile, riparte il monomarca con protagoniste le MINI John Cooper Works Challenge Pro (foto qui sotto) e le MINI John Cooper Works Challenge Lite (foto sopra), basate entrambe sulla Mini 3 porte. Sei weekend di gara, fino ad ottobre, su celebri circuiti italiani ed internazionali ospiteranno un campionato giunto alla settima edizione consecutiva che promette, ancora una volta, belle battaglie in pista.

LE VETTURE - La MINI John Cooper Works Challenge Pro e la MINI John Cooper Works Challenge Lite sono state sviluppate grazie al supporto della Promodrive.  Entrambe sono estremamente prestazionali: la prima ha 265 CV,  la seconda 231 CV. Tutte e due sono dotate di un allestimento specifico da gara con un Safety Kit e un Aerodynamic Kit che ne esaltano le performance, aumentando sicurezza e garantendo divertimento di guida. Al di là dei cavalli sprigionati dal motore 2 litri turbo, una sostanziale differenza tra le due vetture è data anche dal cambio: sulla Pro è sequenziale a sei rapporti, sulla Lite è manuale con lo stesso numero di marce. Altre differenze tra le due vetture arrivano con le regolazioni, leggermente più sofisticate sulla Mini più prestazionale.

FORMAT E CALENDARIO - Come nelle passate edizioni, il weekend di gara sarà articolato in due sessioni di prove libere da 25 minuti ciascuna, una sessione di qualifiche da 30 minuti e due gare da 25 minuti più 1 giro ciascuna. L ’edizione 2018 del MINI Challenge sarà organizzata in collaborazione con ACI Sport e Promodrive. Grandi novità quest’anno anche dal punto di vista televisivo: MINI Challenge verrà trasmesso in differita sul nuovo canale di casa Discovery, Motor Trend (canale 56), dedicato esclusivamente al mondo dei motori, che debutterà proprio il 29 aprile in occasione della gara di apertura. Confermata anche per questa stagione la diretta streaming delle gare sul canale ufficiale Facebook di MINI Italia e sul sito mini.it. La prima tappa sarà a Imola il 29 aprile, seguita da quelle al Paul Ricard (13 maggio), Misano (17 giugno), Mugello (15 luglio), Vallelunga (9 settembre) e Monza (7 ottobre).

QUANTO COSTA? - I concorrenti possono partecipare all’intero campionato o iscriversi a singole gare. L’iscrizione al campionato con la Mini Pro costa 3660 euro e 1830 euro con la Lite. Per quanto riguarda le singole gare, con la Pro costano 732 euro, con la lite 366 euro. Il montepremi per il campionato corso con la Pro è di 6.000 euro; la cifra è dimezzata in caso di vittoria con la Lite. Sono previsti anche premi per le vittorie di ogni round che variano dai 1.000 euro con la pro per arrivare a un set di pneumatici slick con la Lite.



Leggi l'articolo su alVolante.it