Mini Clubman: più che una wagon, è una media

15 settembre 2015

Ben rifinita, la nuova Mini Clubman è pensata per essere un'alternativa alle “solite” Volkswagen Golf e Audi A3 Sportback.

Mini Clubman: più che una wagon, è una media
SEMBRA UGUALE, MA NON LO È - Sullo stand, accanto alla Mini 5 porte, la nuova Mini Clubman sembra solo la sua versione famigliare. “Righello alla mano”, però, si scopre che è quasi un modello a sé: rispetto alla cinque porte è più lunga di ben 27 cm (per un totale di 425 cm) e anche il passo (la distanza fra il centro delle ruote posteriori e quello delle posteriori) è aumentato di 10 cm. Anche la larghezza è maggiore e il risultato è che nessun lamierato è in comune con le altre Mini, della quale sono ripresi, oltre allo stile generale, solo i fari, alcune modanature, le maniglie, gran parte dei comandi e poco altro.
 
DENTRO, 11 CM IN PIÙ - D'altra parte, in BMW (proprietaria del marchio inglese) sono chiari: “questa è una media: un'alternativa alle Audi A3 Sportback, Mercedes A e Volkswagen Golf”.  Le consegne non inizieranno però prima di novembre. All'interno ritroviamo le forme delle altre Mini, e la plancia è simile ma tutta diversa. Inoltre, grazie allo spazio in larghezza all'altezza dei gomiti aumentato di 11 cm, fra i sedili anteriori è stato possibile inserire una nuova larga consolle con un vano e poggiabraccia. Di qualità le finiture, con inserti “a effetto” come gli altoparlanti sdoppiati ricoperti da una rete sagomata in vero metallo del sistema hi-fi Harman kardon.
 
DIETRO, DUE PORTE “VERE” - L'allungamento del passo ha portato benefici all'abitabilità della Mini Clubman: sul divano si hanno tre centimetri e mezzo per le gambe e anche i più alti hanno un discreto agio, senza contare che le due porte posteriori “vere” (sulla precedente ce n'era solo una mezza, che si apriva contromarcia sul lato destro) ha reso più semplice salire e scendere dall'auto. I motori, invece, saranno ripresi interamente da quelli della Mini a cinque porte ma il cambio automatico sarà un nuovo a otto marce anziché a sei.
 
BAULE A DOPPIO BATTENTE - Il baule è aumentato fino a 360 litri (1250 col divano abbassato) ma ha conservato la caratteristica apertura a doppio battente: di serie c'è l'apertura elettrica (basta sfiorare una delle maniglie perché la mezza porta corrispondente si apra a 90°) e quella automatica è optional (con la chiave in tasca, si passa un piede sotto il paraurti per farle aprire). “Non abbiamo mai pensato di usare un portellone convenzionale - ci spiegano in Mini - perché richiede più spazio dietro l'auto per essere aperto e perché, dalle nostre ricerche, nell'80% dei casi i clienti usano solo la porta destra del bagagliaio”.




Aggiungi un commento
Ritratto di cris25
15 settembre 2015 - 14:26
1
Orrenda, oltre che inutile e insensata! Bocciata completamente!!
Ritratto di italico
15 settembre 2015 - 14:34
1
non giudico un'auto, perchè poi è una cosa molta soggettiva inutile perdersi in chiacchere critiche di chi piace o no. Un'aspetto mi lascia perplesso ..1- i due portelloni posteriori simil furgone ( doppio battente) mi domando quando possono essere comodi in un parcheggio in orizzontale ma se dietro c'è parcheggiata una macchina ....si possono aprire ( mi lascia un po perplesso le argomentazione che hanno detto i responsabili della auto) ? a quale distanza deve essere quest'ultima? alla fine ti devi trovare un parcheggio di almeno 5 metri ( 4.25 + un buon oltre 50 cmm di battente + qualche cm avanti) ! non era meglio un semplice portellone con apertura in alto?..2 - i singoli portelloni hanno una considerevole profondità ( in pratica il rivestimento è molto ampio), quanto in questo caso tolgono di spazio alla capacità effettiva del bagagliaio?...se deve essere considerata una wagon non è una cosa da poco. Se la si considera una media allora va bene....365 litri sono nella media.
Ritratto di PopArt
15 settembre 2015 - 15:34
Questa è la vera Mini 5 porte, l'altra è solo una Mini 2 porte più due striminzite e con il sedere rifatto col botox.
Ritratto di rikykadjar
15 settembre 2015 - 15:11
3
Secondo me è una rivale di Golf.. poco pratica l' apertura del bagagliaio.
Ritratto di SINISTRO
15 settembre 2015 - 17:07
3
In effetti, ora dovrebbe chiamarsi MAXI, però quell'apertura posteriore a frigorifero americano la trovo originale....
Ritratto di Moreno1999
15 settembre 2015 - 17:38
4
A quanto pare non sono l'unico a cui non dispiace, decisamente meglio del modello uscente ma forse troppo poco... Mini. Ma visto che hanno fatto la Countryman... Un saluto ad Andrea e Luca presenti nella penultima foto.
Ritratto di torque
15 settembre 2015 - 22:12
Questa Mini, secondo me, è la dimostrazione che stanno esagerando. 3 porte, 5 porte, 5 porte un po' più grande, suv, crossover a tre porte, cabrio, roadster e coupé. Troppo, per una famiglia che parte tutta da un unico fondamentale modello. Questa, ad esempio, può tranquillamente fare le veci di quello sgorbio "5 porte" che vista su strada è sproporzionata in maniera imbarazzante, con le porte posteriori da casetta delle barbie e il retro che sembra già tamponato di fabbrica. A mio parere comunque la versione uscente è più originale, e questa la trovo invece un po' bislunga. Questa Clubman un filo più corta sarebbe stata una perfetta 5 porte.
Ritratto di Automotive_Jeep
15 settembre 2015 - 22:22
Fuori segmento, non si capisce il posizionamento di questa auto...la trovo sproporzionata, troppo diversa dal marchio.
Ritratto di Bruno91
15 settembre 2015 - 22:43
1
Che le chiamano a fare più Mini???
Ritratto di Bruno91
15 settembre 2015 - 22:53
1
Stando alle Mini di un tempo, il nome appropriato sarebbe dovuto essere "Traveller" perché il nome "clubman" distingueva quelle con la calandra squadrata, che potevano essere sia la classica versione corta che quella lunga (Clubman Traveller). Questa Clubman ha il frontale tondeggiante come quella normale...
Pagine