NEWS

La Ferrari in aiuto dell'Alfa Romeo

31 gennaio 2013

Secondo indiscrezioni la Ferrari potrebbe contribuire allo sviluppo dei motori dell'Alfa Romeo.

La Ferrari in aiuto dell'Alfa Romeo

TRA UN MESE I DETTAGLI - L'indiscrezione è di quelle “toste” e viene da Automotive News. Prima Ie dichiarazioni di Sergio Marchionne al salone di Detroit, che ribadivano la necessità per l’Alfa Romeo di motori adeguati per tornare a un ruolo degno del passato. Poi, nei gioni scorsi, durante una teleconferenza con gli analisti finanziari, il gran capo della Fiat pare abbia annunciato una cooperazione tecnica con la Ferrari. Per quest'ultima si prefigura un ruolo attivo nello sviluppo dei motori Alfa Romeo (nella foto sopra il propulsore della 8C), esattamente come avvenuto con i recenti V8 e V6 della Maserati. Sembra che già entro un mese sarà annunciata la cooperazione tecnica, per sviluppare con Ferrari nuovi motori per l'Alfa Romeo.

PROGETTI DI RILANCIO - Il rilancio dell'Alfa Romeo, secondo il piano più aggiornato presentato da Sergio Marchionne lo scorso novembre, comprende il lancio nove modelli entro il 2016, con obiettivo le 300mila auto vendute (il triplo che nel 2012). Tre i progetti già in corso: la sostituzione della 159 con la nuova Alfa Romeo Giulia (berlina e wagon) per il 2014 (In America l’anno seguente), con produzione a Cassino. La spider con trazione posteriore annunciata con la Mazda per il 2015 (costruita a Hiroshima). Novità che saranno precedute dall’Alfa Romeo 4C, in fase di collaudo avanzato (presentazione a Ginevra) e costruita nello stabilimento Maserati di Modena, e dalla sport utility con piattaforma gemella alla prossima Jeep Cherokee. 
 
TRE NUOVI MOTORI - Intanto, l’esperienza motoristica della Ferrari aumenta, con lo studio dei propulsori con iniezione diretta di benzina destinati alla nuova Maserati Quattroporte: il 3.8 V8 biturbo da 530 CV, seguito dal 3.0 V6 da 410 CV, entrambi costruiti Maranello. Mentre le indiscrezioni sul motore per l’Alfa Romeo 4C parlano di un 4 cilindri turbo a iniezione diretta da 1.75 litri e circa 250 CV, costruito in alluminio.




Aggiungi un commento
Ritratto di Porsche
31 gennaio 2013 - 16:55
????
Ritratto di Zack TS
31 gennaio 2013 - 17:01
1
ah ok non capisci, allora non è vero che vedi solo le vw, me lo sono inventato io.....sai anche io ho le mie preferenze, ma non per questo vengo qui a dire che la ferrari non è capace a gestire un progetto come questo, perché sarebbe una cosa molto stupida da parte mia
Ritratto di Porsche
31 gennaio 2013 - 17:07
ti stai infuriando a vuoto. Forse non hai capito il senso delle mie parole. Tanto è vero che Montreal70 le conferma fra parentesi. Ci siamo capiti, i miei erano dubbi sulla produzione in larga scala, non su la creazione o meno di un determinato prodotto.
Ritratto di Zack TS
31 gennaio 2013 - 17:13
1
alfa romeo può montare ciò che vuole, a me non interessa tanto non le compro.....però secondo me l'acquirente alfa deve essere contento di una collaborazione con ferrari, anche con tutti i problemi che ci possono essere su larga scala, perché così si mette al volante di una cosa che finalmente si discosta da una qualunque fiat.....e di certo non mi infurio per queste cose, ma visto che questo forum è generalista e tratta tutti i marchi sarebbe meglio essere un pelo più obiettivi, tutto qui.....ma probabilmente non lo capirai mai
Ritratto di Robx58
31 gennaio 2013 - 18:15
13
nel dire che Ferrari non potrebbe sostenere una produzione in larga scala, però secondo me, anche perchè nell'articolo non viene detto, se li costruirà la Ferrari questi motori hai ragione tu, ma non credo possano costruire a mano uno per uno i motori destinati a vetture più accessibili come ( Maserati il 3.V6 e i nuovi motori per Alfa Romeo ) numeri di 30.000 o forse più motori all'anno !!! Per me Ferrari li progetta e Fiat li costruisce in larga scala in un impianto nuovo o già esistente.
Ritratto di Montreal70
31 gennaio 2013 - 18:27
Il punto non è progettarli. Anzi, il punto non esiste perchè in primis, si tratta di collaborazione. Quindi ci si mette ognuno del proprio. Secondo, si tratta di piccoli numeri, che Ferrari potrebbe persino fare da sola, ma così non è.
Ritratto di Porsche
31 gennaio 2013 - 16:58
scusami ma non sto parlando con te.
Ritratto di Montreal70
31 gennaio 2013 - 16:48
Attenzione, si parla di collaborazione, ed è sottinteso lo sviluppo di motori high performance. In pratica, si tratterà semplicemente di fare assieme qualche centinaio (mi auguro migliaio) di motori top di gamma. Solo per dire: "ecco, abbiamo il 4 cilindri diesel, ma per chi ha i soldi c'è il v8 Ferrari...". "No, mi serve il diesel. Però piace avere un'auto che in altre versioni monta motore Ferrari." Insomma, stanno imparando a fare marketing.
Ritratto di Porsche
31 gennaio 2013 - 16:57
se stai parlando di far concorrenza alle varia versioni S, o AMG, o M di BMW allora ti dò ragione, anzi !!! Io pensavo in generale.
Ritratto di Challenger RT
31 gennaio 2013 - 17:18
Il supporto tecnico da parte di Ferrari sarà molto probabilmente, anzi direi quasi sicuramente, diretto allo sviluppo di motori a benzina V6 e, vorrei tanto, anche V8 che equipaggieranno le versioni top delle nuove future Alfa Romeo. Queste motorizzazioni, purtroppo, saranno proprio quelle meno vendute in Italia (se non cambiano imposizione fiscale sull'auto e credenze popolari), però si venderanno molto negli Stati Uniti. Quindi si parla di poche migliaia di vetture l'anno con motori con qualcosa di Ferrari e il problema non sarà certamente il controllo di qualità. Tutte le altre Alfa saranno vendute con (almeno) 4 cilindri, spero sempre più benzina come il 1750 turbo, e sempre meno orribili diesel (quanto di più lontano da Ferrari).
Pagine