NEWS

I motori FireFly della FCA saranno costruiti in Polonia

29 dicembre 2016

I nuovi motori 1.0 e 1.3 a benzina verranno costruiti a Bielsko-Biala, da dove oggi provengono lo 0.9 TwinAir e il 1.3 MultiJet.

I motori FireFly della FCA saranno costruiti in Polonia

NUOVI POSTI DI LAVORO - A partire dal 2018, la Fiat Chrysler costruirà nello stabilimento polacco di Bielsko-Biala i nuovi motori a benzina 1.0 a tre cilindri e 1.3 a quatto cilindri, appartenenti alla famiglia FireFly (qui per saperne di più), annunciati pochi mesi fa in Brasile e attesi nel prossimo futuro anche su automobili vendute in Europa. L’azienda dovrebbe investire per l’occasione circa 250 milioni di euro, secondo quanto rivelato all’agenzia di stampa PAP dal Ministro per lo Sviluppo Economico polacco, Mateusz Morawiecki, che ha parlato inoltre della creazione di alcune centinaia di posti di lavoro. Nell’impianto di Bielsko-Biala vengono prodotti oggi i motori a benzina 0.9 TwinAir e diesel 1.3 MultiJet. 

SOSTITUIRANNO I 1.2 E 1.4? - I nuovi motori sono montati in Brasile sulla Fiat Uno e hanno una costruzione modulare, a partire dal blocco in alluminio fino alla stessa cilindrata unitaria: in questo modo per la FCA è più facile organizzare la produzione e attuare economie di scala. Il 1.0 produce 72 CV e il 1.3 ne eroga 101, valori simili a quelli sviluppati dagli odierni 1.2 e 1.4, da 69 CV e 95 CV, che potrebbero lasciar spazio ai nuovi e più efficienti motori della famiglia FireFly. Il ricorso alle tecnologie più moderne inciderà positivamente a livello di consumi ed emissioni inquinanti, come annunciato dalla Fiat, senza una contemporanea flessione delle prestazioni. I due propulsori 1.0 e 1.3 sono degli aspirati ma, in seguito, dovrebbero arrivare anche delle varianti sovralimentate.





Aggiungi un commento
Ritratto di cloid
3 gennaio 2017 - 19:11
Motori pacco ragazzo. Io ho la Y 1.2 69cv e non va nemmeno se la spingi. Il1.0 dovrebbe partire almeno da 80 cv altrimenti siamo di nuovo al punto di partenza. Per avere potenza schiacci di più l'acceleratore e consumi più di prima. Non è una novità, Ford, Opel e Audi sono nettamente più avanti
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
5 gennaio 2017 - 00:09
Stavo riflettendo su una cosa curiosa, quasi buffa (come è diventato strano il mondo dell'auto). E' paradossale, ma se ci pensate bene, chi oggi passasse da alcuni modelli a benzina della Dacia Sandero con il tce 90 turbo Renault (90 cv - 4 valvole cilindro - fasatura variabile - lubrificazione a portata variabile - tasto eco che conferisce al motore quasi una doppia mappatura) se dovesse acquistare una Fiat con i prossimi "futuristici" motori a benzina che a breve si appresta a produrre, farebbe ben più di un passo indietro (stò parlando di un brand low cost che da ben 4 anni monta questo motore ed il confronto è fatto con il costruttore nazionale simbolo del made in Italy, peraltro proprietario della Ferrari, che ha dimenticato ormai come si vince nonostante abbia il pilota più forte al mondo). Secondo Voi sono troppo disfattista e poco nazionalista oppure semplicemente sono realista? (ma è mai possibile che una Dacia abbia motori benzina più tecnologici della stessa Fiat Tipo - peraltro di segmento superiore?).
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
8 gennaio 2017 - 10:07
Ciao boys, grazie per il chiarimento e buon anno anche a te. N.B. : anche io ritengo i recenti motori Peugeot tra i migliori. Ritengo, inoltre, che in questo momento le "francesi" siano in genere le più riuscite dal punto di vista estetico ( parere assolutamente personale). Le tedesche mediamente sono ancora avanti dal punto di vista della qualità costruttiva (non sempre ) ma ribadisco il concetto che dal mio punto di vista il raffronto debba essere fatto valutando il rapporto qualità/prezzo, ed in questo caso le teutoniche sovente ne escono sconfitte.
Ritratto di caronte
28 gennaio 2017 - 13:47
Che fine farà lo 0.9 ? Per quando riguarda il 1.4 spero che non venga sostituito con il 1.3.
Pagine