Quant F: 1.000 CV per la supercar elettrica

11 febbraio 2015

Ha un telaio in fibra di carbonio, spazio per quattro, 1.090 CV di potenza ed è elettrica. L'autonomia? 800 km, da record.

Quant F: 1.000 CV per la supercar elettrica
SUPER ED ELETTRICA - Impressionati dalle prestazioni della Tesla Model S? A giudicare dalla Nanoflowcell Quant F che si vedrà in versione quasi definitiva al Salone di Ginevra, forse è meglio rivedere i propri parametri. E, verosimilmente, una volta in produzione, a staccare un assegno con un considerevole numero di zeri. La Quant F nasce dall'idea dell'imprenditore elvetico di residenza Nunzio La Vecchia: spicca per design, tecnologia, prestazioni. Una vera e propria supercar a zero emissioni (è elettrica), dalle forme aggressive (con tanto di portiere che si aprono ad ala di gabbiano), con spazio per quattro passeggeri e con 1.090 CV dichiarati sotto il cofano.
 
CORRENTE ABBONDANTE - Il cuore della Quant F sono le batterie di flusso (flow cells) che sono in grado di erogare una corrente fissa da 50 ampére, ampliabile fino a 2.000 con un sistema che si può definire a tampone; il voltaggio oltrepassa quota 700 di picco, ma sulla versione di serie sarà ridotto (si fa per dire) a 400. Il risultato netto è una velocità massima di 300 km/h, ma anche un'autonomia di 800 km. Si tratta di dati dichiarati, ma decisamente in grado di destare stupore - specie l'autonomia che, se verificata, va ad alzare l'asticella nel campo delle elettriche. Il cambio è a due rapporti; la trazione è di tipo integrale, trasmessa a ogni ruota da un motore dedicato, anche se il pilota può scegliere di procedere con la sola posteriore. A creare deportanza ci pensa l'ala mobile posteriore, che si attiva automaticamente oltre gli 80 km/h. 
 
MANCA POCO - La Quant F, rispetto alla E presentata lo scorso anno, costituisce un'evoluzione funzionale: le forme appaiono immutate, ma la scocca (in carbonio) è stata ridisegnata per offrire maggiore spazio interno - in linea con dimensioni abbondanti, ben oltre i 5 metri di lunghezza. Secondo quanto afferma la casa, a breve dovrebbe partire la fase necessaria di omologazione per l'Europa: all'appello, per ora, mancano il lunotto e gli airbag, oltre a dettagli di portata minore.




Aggiungi un commento
Ritratto di prodottinotevoli
12 febbraio 2015 - 17:33
a tutta pagina in ogni quotidiano del mondo. Roba da festa nazionale di tre giorni. Come se si fosse trovata l'acqua minerale gasata su Marte. Temo sia una boutade come ce ne sono tante magari con un prezzo ipotetico che non merita nemmeno una parola in più.
Ritratto di emylyodreamcar
13 febbraio 2015 - 16:42
... sperando che possa diventare, tale realta', alla portata di tutte le auto, di serie, auto comuni, per tutti i giorni, con costi minori ed un gran mercato ... ottima l' autonomia di 800 km .... la migliore dopo i 400 km dell' altra Tesla .... un ottimo risultato
Ritratto di emylyodreamcar
13 febbraio 2015 - 16:44
... certamente con velocita' max al CDS, come da norma ... le prestazioni contano poco, e' tempo di badare alla sostanza, consumi, autonomia, costi di produzione_acquisto_gestione, ecc ....
Pagine