NEWS

Negli Usa la FCA denuncia per plagio la Mahindra

6 agosto 2018

La FCA ha presentato l’esposto legale sostenendo che la Mahindra produce una fuoristrada che non è altro che la copia della storica Jeep Willys.

Negli Usa la FCA denuncia per plagio la Mahindra

UNA VICENDA SORPRENDENTE - Pensare che le vetture della Mahindra possano essere credibili concorrenti di quelle con marchio Jeep non è realistico. Ma la continua evoluzione degli scenari mondiali può portare a situazioni in cui questa credibilità è come se ci fosse. Lo dimostra la sorprendente iniziativa della FCA Usa di sporgere denuncia per contro l’indiana Mahindra per plagio, non di uno degli ultimi modelli Jeep, ma della leggendaria Willys, da cui tra l’altro nacque il nome Jeep. La Mahindra in realtà produce da oltre 60 anni delle 4x4 effettivamente discendenti della Jeep Willys. La cosa risale ai primi mesi dopo la fine della seconda guerra mondiale, quando il signor Mahindra ottenne dalla Willys la licenza per produrre in India le ormai celebri camionetta Willys. L’attività è andata avanti decenni, senza che la cosa abbia mai suscitato conseguenze a proposito dei diritti della Mahindra di utilizzare in pratica quello che era il progetto originario americano.

L’ATTIVITÀ MAHINDRA NEGLI USA - Le cose però cambiano, facendo nascere nuove convenienze finora non percepite. Una di queste situazioni è l’avvio da parte della Mahindra dell’assemblaggio negli Stati Uniti del modello Mahindra Roxor (nelle foto), che appunto è erede della Willys, la prima Jeep. Dal punto di vista industriale l’attività vede le auto arrivare negli Usa già semi-montate per essere solo ultimate nello stabilimento Mahindra nello stato del Michigan. Una vettura "made in Usa" che somiglia molto alla Jeep Willys originale, ma anche alla Jeep Wrangler (anche se tecnicamente c'è un abisso tra le due), proposta ad prezzo molto contenuto (da 15 a 18.000 dollari)? Impossibile da accettare per la Jeep: da ciò l’accusa di plagio con relativa richiesta che la vendita delle Mahindra Roxor non venga permessa. Con l’avvio della causa da parte della FCA negli Usa ora c’è da attendersi la reazione della Mahindra, a partire dalla prevedibile citazione della licenza di costruzione del 1945. A meno che alla Jeep abbiano da ridire proprio su quella autorizzazione di oltre 70 anni fa. Ma certo che se così fosse sarebbero curiosi i tempi dell’iniziativa di denuncia.

Mahindra Roxor: giusta l'accusa di plagio della Jeep?
No
48%
  • No
    48%
  • 46%
  • Non so
    6%

Aggiungi un commento
Ritratto di news
6 agosto 2018 - 14:07
la Jeep e' la ferrari dei fuoristrada....Great wall non esiste al confronto..se poi tutte le auto rialzate vogliamo chiamarle suv/fuoristrada..vabbe' ormai tutti possiamo dire tutto,anke idiozie.
Ritratto di Giuliopedrali
6 agosto 2018 - 15:36
La Renegade...
Ritratto di news
8 agosto 2018 - 10:12
la Renegade e' un vero fuoristrada..guida la 4x4 poi vedi....
Ritratto di MirtilloHSD
6 agosto 2018 - 13:22
4
Non penso che sia plagio. FCA ha fatto invece bene a fare causa a Great Wall per la Peri. Quello era un vero plagio, altro che questo. La Willis è di 70 anni fa ormai. Mirtillo
Ritratto di nickthree
6 agosto 2018 - 13:35
1
Non mi sembra sia un plagio, anzi, lo stile rispecchia quello delle altre Mahindra (costruite su licenza). Già che siamo in tema suv e simili non si può non citare la Lamborghini Urus che a Vairano è riuscita a spostare l'asticella ad un incredibile tempo di 1:16.33, cioè lo stesso di una Ferrari FF 660HP o di una Ferrari 599 GTO 670HP di qualche anno fa
Ritratto di nickthree
6 agosto 2018 - 13:38
1
Cioè se mi avessero raccontato che Lamborghini avrebbe fatto un suv avrei sicuramente pensato ad un furgoncino ricarozzato come molti ci hanno fatto credere per decenni. Poi arriva l'Urus e si lascia dietro il meglio della concorrenza mondiale surclassando tutte. Questo strepitoso 1:16.33 per un suv (tempi da supercar Ferrari) è il segno che noi italiani quando vogliamo sforniamo dei bolidi inarrivabili per la concorrenza
Ritratto di nickthree
6 agosto 2018 - 13:40
1
Ora spero che in Lamborghini si sbrighino anche a fare la berlina Lambo così da riuscire a superare la (per ora) inarrivabile BMW M5 berlina più veloce di sempre. Anche perché quelli di BMW come mi ha fatto notare un utente qualche giorno fa riescono a fare temponi migliori delle supercar a Vairano anche nelle versioni diesel, quindi sbrigati Lamborghini che noi italiani vogliamo riprenderci il trono del segmento
Ritratto di Santhiago
6 agosto 2018 - 13:44
Ok,,ma cosa c'entra con l' argomento?
Ritratto di nickthree
6 agosto 2018 - 14:08
1
Era per dire che 30 anni fa si vedevano anche tante supercar che facevano i temponi, mentre i suv no. Su FCA comunque la mia impressione, ma è solo la mia impressione eh, è che gli abbia molto reso il credere nell'investimire in termini promozionali (vedasi ad esempio, le pubblicità dei tempi al ring dove poi in pratica solo loro e Porsche ci sono andati, mentre le rivali neanche ci sono mai andati ma hanno paragonato i temponi delle case automobilistiche con quelle fatte dalle riviste, che si sa sono 10-15 secondi maggior rispetto a quelli della casa, vedasi Porsche 918). Insomma in merito alle straordinarie qualità di marketing FCA, l'esempio è il solito: per anni abbiamo visto lo Stelvio come la premium più performante in assoluto almeno un paio di spanne davanti a tutto il resto della concorrenza, poi un marchio italiano Lamborghini dato oramai per semidefunto visto che fa il suv, mette in strada un Urus (che neanche ne produceva) e questo nuovo suv diventa praticamente inavvicinabile a livello prestazionale dalla tanto sopra osannata, men che mai se si facesse un paragone in termini prestazioni/prestigio.
Ritratto di Giuliopedrali
6 agosto 2018 - 15:38
Per me ognuno può copiare chi vuole. Anche perché in realtà è la Jeep che sono 70 anni che copia la jeep...
Pagine