NEWS

La Nissan cala il tris elettrico

Pubblicato 26 settembre 2020

Il nuovo presidente e amministratore delegato della Nissan Italia, Marco Toro, ha illustrato le idee della casa per spingere sull'elettrico: test drive di due giorni ai potenziali clienti della Leaf. Comprandone una, la promozione prevede wallbox gratuita e app specifica.

La Nissan cala il tris elettrico

“SCOSSA” IN TRE MOSSE - Prenotandosi sul sito Nissan, i consumatori possono fare un test drive di due giorni con l’elettrica Nissan Leaf, guidandola anche nelle ztl, nei normali contesti quotidiani. L'iniziativa rientra nella strategia Ev-Care: un modo per far avvicinare i potenziali clienti alla mobilità a emissioni zero. In più, la Nissan offre ai clienti la wallbox e l’installazione gratuita a casa (garage condominiale o box) all’acquisto di una nuova Leaf. Mentre un’app specifica permette di individuare 9000 punti di ricarica in Italia.

ASPETTANDO L’ARIYA - Le tre novità sono state illustrate durante l’anteprima italiana ieri sera a Roma della Nissan Ariya (foto qui sopra), la crossover elettrica giapponese che arriverà nel 2021, dal nuovo presidente e amministratore delegato della Nissan Italia, Marco Toro (che il 1° agosto ha preso il posto di Bruno Mattucci, ora ad della Nissan Iberia). Laureato in ingegneria elettronica e cresciuto professionalmente nella Nissan, nei 26 anni di carriera Toro ha ricoperto 13 ruoli in vari ambiti aziendali, con responsabilità sempre crescenti. L'obiettivo è adesso porre le basi per l'elettrificazione di massa: entro il 2023, il manager stima vendite superiori al 50% per i modelli elettrificati della casa. 


Nella foto qui sopra Marco Toro, nuovo presidente e amministratore delegato della Nissan Italia

Nissan Leaf
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
83
63
35
21
37
VOTO MEDIO
3,6
3.56067
239




Aggiungi un commento
Ritratto di RubenC
27 settembre 2020 - 23:27
1
Francox, ti faccio notare due cose: 1) Non esiste solo l'Italia nel mondo 2) Dubito che serviranno 5 anni... pensa a com'era messa la Germania l'anno scorso.
Ritratto di deutsch
28 settembre 2020 - 00:39
4
il fatto che stravendano le panda ed y dice solo che siamo una popolo mediamente alla canna del gas che compra auto vecchie ed insicure solo perchè le paga poco ed in rate infinite
Ritratto di Oxygenerator
28 settembre 2020 - 09:23
@ deutsch Dice anche, che la maggior parte della popolazione litiga con la matematica, perchè alla fine, per auto vecchie e insicure, come y, 500, panda, comunque tiri fuori almeno 16.000, con i finanziamenti. Certo pagando cash e km 0, oppure pronta consegna, risparmi qualcosa, ma compri cominque un’auto stravecchia e insicura.....
Ritratto di deutsch
28 settembre 2020 - 10:43
4
si guarda solo il prezzo scontato e l'importo delle rate. d'altronde se la gente non ha altre possibilità
Ritratto di v8sound
27 settembre 2020 - 23:10
Le PHEV se usate in modalità elettrica son già meno impattanti delle BEV in virtù delle batterie molto più piccole.
Ritratto di RubenC
27 settembre 2020 - 23:26
1
"Le PHEV se usate in modalità elettrica son già meno impattanti delle BEV in virtù delle batterie molto più piccole." Il tuo è un ragionamento semplicistico.
Ritratto di v8sound
28 settembre 2020 - 09:04
@ RubenC. È fisiologicamente semplicistico, visto che le casistiche sono molteplici. Affermare il contrario sarebbe semplicistico nella stessa misura. Ritengo comunque difficile che 40 - 50 kWh di capacità (per differenza tra BEV e PHEV) impattino meno di un motore endotermico considerando pure la relativa manutenzione.
Ritratto di RubenC
28 settembre 2020 - 11:59
1
Si, ma le plug-in implicano il mantenimento del sistema di trasporto e distribuzione del petrolio, oltre che necessitano di olio, che inquina tantissimo nella produzione, nel trasporto e nello smaltimento. Ripeto, non è tutto così scontato come pensi. Quello che sostiene la maggior parte degli studi scientifici è che le elettriche siano le più ecologiche, soprattutto in presenza di un mix energetico favorevole, e che le plug-in seguano a breve distanza.
Ritratto di deutsch
28 settembre 2020 - 00:34
4
il sito indica un prezzo di listino di 35300 e con incentivi viene offerta ad 24000 (non 28000 come indichi). maggiori sconti con finanziamento. poi occorre ricordare che ci sono anche i contributi locali che possono far scendere ancora il prezzo. le berlinette a carburante di pari categoria e tecnologia non costano certo meno. si può essere favorevoli o meno sull'elettrico ma i conti facciamoli imparziali
Ritratto di Francox
28 settembre 2020 - 09:14
Mettimi in contatto col concessionario che mi fa 24.000 che vado a prenderla. Scrivi pure telefono indirizzo etc. Ruben: sei in Italia? Ok allora per te esiste l'Italia, con le sue regole, le tasse, i finanziamenti 8% ma soprattutto le colonne di ricarica, a meno che tu non voglia caricarla in Germania
Pagine