NEWS

No delle banche alla Dr Motor per Termini Imerese

04 aprile 2012

Non parte l’annunciato accordo per il recupero dello stabilimento ex-Fiat di Termini Imerese. La protagonista del progetto, la Dr Motor, ha problemi finanziari e le banche rifiutano di concederle i 100 milioni necessari per l’operazione.

SITUAZIONE DI STALLO - Quattro mesi fa sembrava tutto a posto per le prospettive dello stabilimento ex-Fiat di Termini Imerese, invece oggi tutto si è bloccato e trovare una soluzione sembra difficile, per non dire impossibile. Al centro dell’operazione c’è la molisana Dr Motor di Massimo Di Risio, che ha elaborato un piano industriale per la riutilizzazione degli impianti da cui dovrebbero uscire vetture Dr. Ma perché il piano vada avanti occorrono 100 milioni. La Dr Motor li ha cercati presso le banche che però hanno risposto picche. In questa situazione il ministero per lo Sviluppo Economico non ha potuto che prendere atto delle difficoltà e aggiornare la seduta al 3 maggio, sperando che le quattro settimane di tempi consentano di trovare una via di uscita (ergo: i soldi…).

SITUAZIOINE PESANTE - La vicenda è complicata da tanti aspetti - non ultima la presenza di 640 addetti ex Fiat prepensionati che non hanno più stipendio ma che in base alle nuove norme pensionistiche non hanno diritto alla pensione - ma l’aspetto determinante sono le condizioni economiche in cui versa la Dr Motor (nella foto la DR3, che doveva essere assemblata proprio in Sicilia e quindi non ancora in produzione). Secondo quanto riportato dalle cronache economiche la società accusa debiti per 67 milioni di euro, con una situazione che a settembre dell’anno scorso vedeva un fatturato di 16,4 milioni con spese di 26,5 milioni.

> Per saperne di più sulla DR3



Aggiungi un commento
Ritratto di Flick09
4 aprile 2012 - 14:07
La situazione è complessa..e non bisogna mischiare le cose. In ogni vostro commento c'è un pezzo di verità...La dr è verso il fallimento, e su questo non ci piove..basta leggere i debiti e quando fattura e quando spende.. Poi che le banche non vogliono esporsi è un'altro problema..legato al primo..E vero che questi danno soldi a pioggia a chi non dovrebbe..Ma la dr che prospettive avrebbe? Che sicurezza di mercato offre perchè le banche si fidino? E vero anche chi dice che una casa straniera non investirebbe perchè non ci sono infrastrutture...Non mi ricordo quale articolo era che parlare di una casa..(La Renault se non sbaglio) che ha investito in uno dei paesi arabi..dove lo sceicco gli ha costruito un'autostrada detassazione ecc..In Sicilia, come area industriale, e in Italia come governo chi investirebbe??
Ritratto di Flick09
4 aprile 2012 - 14:07
La situazione è complessa..e non bisogna mischiare le cose. In ogni vostro commento c'è un pezzo di verità...La dr è verso il fallimento, e su questo non ci piove..basta leggere i debiti e quando fattura e quando spende.. Poi che le banche non vogliono esporsi è un'altro problema..legato al primo..E vero che questi danno soldi a pioggia a chi non dovrebbe..Ma la dr che prospettive avrebbe? Che sicurezza di mercato offre perchè le banche si fidino? E vero anche chi dice che una casa straniera non investirebbe perchè non ci sono infrastrutture...Non mi ricordo quale articolo era che parlare di una casa..(La Renault se non sbaglio) che ha investito in uno dei paesi arabi..dove lo sceicco gli ha costruito un'autostrada detassazione ecc..In Sicilia, come area industriale, e in Italia come governo chi investirebbe??
Ritratto di tony74
4 aprile 2012 - 15:06
Come si faccia a superare la crisi se non si investa sulla produzione e se gli strozzini delle banche non diano una mano alle piccole medie e grandi imprese!!!!che schifo!!!!siamo in un economia in stallo ma ste cavolo di banche ancora non se ne accorgono?vergognatevi!!!!
Ritratto di IloveDR
4 aprile 2012 - 17:07
4
ha bucato le gomme a DR...in Italia è sempre così, se uno prende iniziativa da solo, gli spaccano le gambe!!!! sono avvilito... :-(((
Ritratto di yeu
4 aprile 2012 - 18:13
Non diciamo cose non vere.Se ti ricordi tempo fa ti ho scritto in un commento che la DR tardava il pagamento degli stipendi perchè era in cattive acque.La sua precaria situazione economica risale a molto prima dell'annuncio di abbandono dello stabilimento di Termini da parte di Fiat.Ma essendo realisti neanche case automobilistiche con più di un milione di vetture all'anno riescono a sopravvivere da sole(guarda ad esempio Saab),figuriamoci una che ne vende a malapena 2000 e per giunta non è nemmeno conosciuta.Anche in tempi non di crisi quale banca avrebbe concesso un prestito di 100milioni a chi ne ha già 68di debiti.Se a questo aggiungi che ci sono più spese che entrate già dai tempi buoni con la DR5 capirai che forse i presunti colpevoli che indichi non c'entrano a nulla.Più semplicemente è stata tentata un'ultima spiaggia intravista dall'abbandono di Fiat da uno dei suoi stabilimenti che però sembra non riuscire nell'intento.
Ritratto di IloveDR
5 aprile 2012 - 09:54
4
...chi cerca di creare una nuova azienda è abbandonato a se stesso...certo che c'è il rischio di fare un gran casino, ma è sempre meglio del niente più assoluto in cui ci stiamo dirigendo...in Italia l'agricoltura, l'artigianato, l'industria sono stati schiacciati del terziario...stiamo collassando...Ciao
Ritratto di Joeilpilota
4 aprile 2012 - 17:15
Sono sempre stato un amante della qualità: non della super qualità (Audi, BMW, Mercedes), ma della qualità MEDIA europea. Sono convinto che la FIAT produca in forma inferiore alla media europea: i risultati si vedono negli anni. Figuriamoci poi la DR.....prima si toglie dal mercato e meglio è! E non c'è da recriminare: la scelta di produrre quelle determinate macchine qualitativamente scadenti è stata ampiamente concepita ed accettata. Nessuno lo ha obbligato.
Ritratto di maparu
4 aprile 2012 - 21:46
.............molti acquirenti e non sono pochi la considerano superiore per qualità e stile ad un Audi 3. Non vedo questa inferiorità di cui parli......
Ritratto di Joeilpilota
4 aprile 2012 - 22:41
Scusami Maparu ma non ho capito il soggetto. A quale auto Ti vuoi riferire?
Ritratto di wiliams
4 aprile 2012 - 22:38
Sapevo che andava a finire così,come si può credere ad una marca che assembla catorci vecchi MADE IN CHINA??????Il mese scorso ne hanno immatricolate solo 64 e tutte KM ZERO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Pagine