Le novità Jeep al Salone di Ginevra

25 febbraio 2015

La Renegade con il 1.4 MultiAir da 170 CV e il cambio automatico, oltre alle versioni speciali della Wrangler, sono fra i protagonisti dello stand.

Le novità Jeep al Salone di Ginevra
ALLARGA L’OFFERTA - La piccola Jeep Renegade (nelle foto) viene proposta anche con il 1.4 turbo a benzina da 170 cavalli, abbinato al cambio automatico a nove rapporti e alla trazione integrale. Sarà in vendita da fine marzo, a circa 30.000 euro. Altra novità per la Jeep Renegade, sono i sistemi multimediali (disponibili da giugno) con molte funzioni ad attivazione vocale e la possibilità di connessione anche a Facebook e a Twitter.
 
EDIZIONE SPECIALE - Delle intramontabili Jeep Wrangler e Wrangler Unlimited vengono proposte le versioni a tiratura limitata Black Edition II. Nelle concessionarie dalla prossima estate, hanno il 2.8 turbodiesel da 200 CV e il cambio automatico a cinque marce. Realizzate sull’allestimento Sahara, le Black Edition II si riconoscono per i numerosi dettagli neri esterni (come la griglia frontale e le ruote di 18”) e interni (la selleria in pelle e alcuni elementi della plancia), oltre che per il navigatore incluso nel prezzo.
 
PACCHETTO PLATINUM - Per la più lussuosa delle Jeep Grand Cherokee, la Summit, è disponibile il pacchetto Platinum. Include alcuni elementi in tinta con la carrozzeria, contrapposti ad altri satinati, come le ruote in lega di 20”. 
 
SU MISURA - Infine, le numerose offerte di personalizzazione della divisione di accessori Mopar arricchiscono lo stand della Jeep, dove è presente anche la Cherokee con i nuovi interni in pelle beige.
Jeep Renegade
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
287
161
99
74
145
VOTO MEDIO
3,5
3.484335
766




Aggiungi un commento
Ritratto di kualalumpur
26 febbraio 2015 - 21:01
Il tuo è un commento da italiano medio.... torna pure sulla tua polo 1.4 e dirigiti verso la Germania...Anche perchè comprando la polo il tuo posto di lavoro non si sa quanto duri...
Ritratto di erminio82
26 febbraio 2015 - 17:21
A quanto pare questa volta il gruppo FCA ha fatto centro.
Pagine