NEWS

La nuova Lotus Elise prevista nel 2020

26 luglio 2016

Continuerà ad essere leggera e piacevole da guidare, ma sarà più sicura e verrà venduta anche gli Usa.

La nuova Lotus Elise prevista nel 2020

TUTTA NUOVA, MA SEMPRE LEI - I tecnici della Lotus sono al lavoro per rinnovare del tutto la Lotus Elise (nella foto l'attuale). I conti della Lotus vanno meglio e nel 2017 si dovrebbe registrare il primo attivo in 20 anni: questo consente di liberare delle risorse per lo sviluppo della nuova generazione della spider lanciata nel 1996 e diventata negli anni un punto di riferimento per tutti gli amanti della guida sportiva, in virtù della sua leggerezza e della grande reattività ai comandi dello sterzo e dell’acceleratore. Lo ha confermato Jean-Marc Gales, numero uno della casa inglese, che ha fornito al settimanale Autocar una serie di anticipazioni sulla nuova Elise: arriverà nel 2020 e manterrà inalterato lo spirito dell’edizione odierna, nonostante interventi significativi alla tecnica, all’estetica e ai contenuti in materia di sicurezza, così da poter vendere anche negli Stati Uniti.

DESIGN EVOLUTO - La Lotus Elise del 2020, secondo Autocar, dovrebbe pesare circa 900 chili e avere dimensioni analoghe alla serie odierna, che è lunga 370 cm, mentre la larghezza sarà maggiore e consentirà ai tecnici di installare dotazioni oggi non presenti, come gli airbag laterali e strutture di rinforzo laterali più resistenti. La casa inglese dovrà riuscire a migliorare l’equipaggiamento e l’accessibilità a bordo, quest'ultima realmente critica nella serie attuale. Lo stile esterno sarà molto curato e la Lotus vorrebbe una forma che colpisca al primo sguardo, pur mantenendo alcuni dei tratti che hanno reso celebre il modello odierno.

MOTORI E CAMBI TOYOTA? - Il telaio resterà composto da estrusi in alluminio incollati e rivettati tra loro, soluzione introdotta dalla Lotus proprio sulla Elise e poi ampiamente copiata anche da altri costruttori. Per quel che rigaurda i motori visti gli ottimi rapporti della casa inglese con la Toyota, attuale fornitore, è facile che anche la prossima generazione della Elise monti motori e cambi di origine Toyota. Visto che sarà sviluppata anche per il mercato americano l'ipotesi è che a Hethel abbiano previsto la possibilità di avere il cambio automatico in opzione e di serie il servosterzo, un “lusso” fino ad ora precluso alla Elise. L’Elise oggi in commercio verrà aggiornata fino all’arrivo sul mercato della nuova edizione.

Lotus Elise
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
106
41
26
10
19
VOTO MEDIO
4,0
4.01485
202


Aggiungi un commento
Ritratto di ktm125.
27 luglio 2016 - 21:31
Poco più di 170 cv
Pagine