Honda Civic: non si rivoluziona, ma evolve

13 settembre 2011

In vendita dai primi mesi del 2012, la nuova generazione rappresenta un'evoluzione dell'attuale modello. Ha sempre un aspetto molto moderno e personale e il 2.2 turbodiesel viene “affinato”.

Honda Civic: non si rivoluziona, ma evolve

SI EVOLVE - Dopo averla a lungo anticipata con una serie di foto dei prototipi, la Honda ha tolto i veli dalla nuova generazione della Civic. Disponibile nella sola carrozzeria a cinque porte, sarà in vendita dai primi mesi del 2012. Curiosamente, per la prima volta nella storia di questo modello, la Honda ha deciso di non rivoluzionare le forme della Civic, ma evolverle lavorando di fino per migliorare l'aerodinamica e ridurre i consumi. Le proporzioni restano quelle dell'attuale modello; le principali modifiche estetiche si concentrano nel frontale, con la nuova mascherina, e nella coda, caratterizzata sempre dal lunotto “tagliato” in due. Poche anche le modifiche in abitacolo, caratterizzato sempre dalla plancia con la strumentazione (entrambe nuove) su due livelli.

Honda civic 2012 04

PIACERE DI GUIDA E COMFORT - Dopo lo sviluppo in Giappone, per definire l'assetto della nuova Civic, gli ultimi test si stanno svolgendo sulle strade europee, considerate tra le più varie per tipologia e condizione di fondo stradale. Una scelta che non sorprende, considerato che le berline a cinque porte della categoria della Civic (la stessa delle Volkswagen Golf e Ford Focus), sono tra i modelli più venduti in Europa. Sono state mantenute le sospensioni posteriori a barra torcente, al posto del più raffinato multi-braccio (usate da alcune concorrenti), ma la Honda ritiene questa una soluzione ideale per non “rubare” spazio prezioso in abitacolo e nel bagagliaio.

Honda civic 2012 16

MOTORI CON START&STOP - La nuova Honda Civic sarà proposta con tre motori, tutti abbinati al sistema Start&Stop: sono i già conosciuti benzina 1.4 e 1.8 e il turbodiesel 2.2. Quest'ultimo è stato però aggiornato: eroga 10 CV in più, 150 in totale e, secondo il costruttore giapponese, emette in media 110 g/km di CO2 contro i 137 dell'attuale. Tutti i motori sono abbinati al cambio manuale a sei marce: l'automatico a cinque rapporti è disponibile a pagamento solo con il 1.8 a benzina. Non è stato annunciato, come molti si aspettavano, il motore turbodiesel 1.6 che si dice la Honda stia sviluppando.

 

VIDEO
Aggiungi un commento
Ritratto di Tony17
13 settembre 2011 - 13:05
secondo me l'attuale non è brutta, anzi, però mi sa che questa ci ha perso
Ritratto di jb007
13 settembre 2011 - 15:12
ragione,questa ci ha perso.ma io nn ho detto ke la vekkia era carina,anzi...
Ritratto di Tony17
13 settembre 2011 - 15:48
si, non mi sono spiegato bene cioè volevo dire che concordo sul fatto ke l'attuale è carina
Ritratto di Nigiu
13 settembre 2011 - 13:00
è vermente ma veramente ma veramente BRUTTISSIMA!!!!!!!
Ritratto di Etneo
13 settembre 2011 - 13:08
Coraggio a ridurre una macchina così. La prima era bellissima.
Ritratto di Mister Grr
13 settembre 2011 - 13:13
sono letteralmente sconvolto. Per me quelli della Honda hanno provato ad assaggiare qualche droga prima di ridurre la stupenda civic attuale in sto cèsso.
Ritratto di Etneo
13 settembre 2011 - 13:24
secondo me hanno interpellato il Designer che ha fatto la punto evo con quel baffo d'avanti... :D
Ritratto di Mister Grr
13 settembre 2011 - 13:28
1) designer baffo punto evo; 2) designer topomito 3) designer cessa1. a parte gli scherzi, è inguardabile.
Ritratto di Etneo
13 settembre 2011 - 13:31
1 OPZIONE
Ritratto di Gabryxxx
13 settembre 2011 - 13:14
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Pagine