NEWS

Nuovi motori per la DS 7 Crossback

08 febbraio 2019

La DS7 Crossback ampia il suo listino grazie all'introduzione di un nuovo benzina 1.2 da 130 CV e al cambio automatico sul diesel 1.5 BlueHDi da 130 CV.

Nuovi motori per la DS 7 Crossback

DUE NUOVI ARRIVI - Il motore benzina che si aggiunge a quelli già disponibili per la DS 7 Crossback è il 1.2 PureTech da 130 CV abbinato al cambio manuale a 6 rapporti, con emissioni di CO2 pari a 124 g/km e consumi nel ciclo misto di 18,5 km/l (valore dichiarato dall’azienda). Al 1.2 PureTech si affianca il diesel 1.5 da 130 CV ora disponibile anche con cambio automatico EAT8 con emissioni a 105 g/km di CO2, consumi dichiararti nel ciclo misto di 25 km/l e conformità allo standard Euro 6.2. 

I PREZZI - Per quanto riguarda il listino dei nuovi motori, il prezzo della DS 7 Crossback parte da 30.650 euro per il PureTech 130 nell'allestimento SO CHIC che comprende una buona dotazione di accessori come i cerchi da 18" e del sistema multimediale compatibile con Android Auto ed Apple Car Play. La scelta del cambio automatico EAT8 abbinato al motore BlueHDi da 130 CV richiede un sovrapprezzo di 2.000 euro sul prezzo di listino di di 33.500 euro, sempre per l'allestimento SO CHIC. La DS 7 Crossblack è inoltre disponibile nell’allestimento Business che, tra le altre cose, offre il sistema multimediale con schermo di 12”, e Grand Chic che offre sistemi avanzati di assistenza alla guida, cerchi da 19” e le barre sul tetto. Salendo col prezzo si possono avere materiali pregiati per gli interni quali la pelle Nappa o l’Alcantara.

HA DUE SORELLE - La DS 7 Crossback è una crossover lunga 457 cm costruita sulla piattaforma EMP2, Efficient Modular Platform 2 del gruppo PSA, utilizzata anche per le “sorelle” Peugeot 3008 e Citroën C5 Aircrosso. 

DS 7 Crossback
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
46
41
18
17
37
VOTO MEDIO
3,3
3.26415
159


Aggiungi un commento
Ritratto di tramsi
9 febbraio 2019 - 17:59
Diciamo che è una segmento C base: in sostanza è costruita sulla piattaforma PF1, che il gruppo utilizza per le sue segmento B (208, 2008, C3, C3 Aicross). Personalmente, la definirei una B-large. Cmq, imparagonabile alle altre "vere" segmento C. Per intenderci, non la puoi paragonare a una Focus e nemmeno a una Megane, però è più comoda e spaziosa delle altre segmento B.
Ritratto di Roomy79
9 febbraio 2019 - 18:32
1
Concordo...ha un ottimo qualita prezzo adatta a chi non ha troppe pretese
Ritratto di Alfiere
9 febbraio 2019 - 12:47
1
Ormai è come sparare sulla croce rossa, continua a ripetere sempre gli stessi ritornelli ed andare offtopic
Ritratto di torque
10 febbraio 2019 - 12:09
tramsi, il blog è già rovinato.
Ritratto di Fr4ncesco
9 febbraio 2019 - 13:03
2
Che collegamento sconclusionato, come se vendere più Alpine in Francia (il suo mercato domestico d'altronde) che Porsche in GB (tutto da contestualizzare ovviamente, perchè una 2 posti di nicchia non venderà mai quanto un SUV di segmento del Macan, nemmeno in altri Paesi) sia rilevante per un confronto diretto tra i due marchi, dove una è la Porsche, l'altra uno spin off offerta solo in Europa (ed è comunque impensabile che farà più numeri di una 718 o una 911 o una TT, lo sanno anche gli stessi della Renault, infatti la A110 non ha la trasversalità delle due citate ma un misto tra queste e le più super essenziali Elise o 4C).
Ritratto di Giuliopedrali
9 febbraio 2019 - 14:17
Be la Alpine in pratica è venduta solo in Francia, DS dappertutto.
Ritratto di Fr4ncesco
9 febbraio 2019 - 16:28
2
Risposta scollegata, incoerente e imprecisa.
Ritratto di tramsi
9 febbraio 2019 - 17:12
Figurarsi: la TT è stata in svariate decine di migliaia di esemplari l'anno per 20 anni. Quando uscì la si vedeva ovunque, oltretutto qui in Italia, non in Germania. Come può immaginarsi che una Alpine possa replicare la carriera della TT in termini di vendite??? La TT ha dimostrato quel che doveva in 2 decenni, la Alpine è all'esordio, stanno esaurendo i preordini ed è inimmaginabile che in 20 anni possa, non dico eguagliare, ma nemmeno lontanamente avvicinare quanto ha venduto TT. La realtà, Pedrali, è che ti limiti a commenti scioccamente demolitivi verso FCA e ti entusiasmi per insignificanti start-up, scrivendo continuamente che i colossi possano andare a nascondersi, che i cinesi ci seppelliranno, che la Pininfarina metterà in ombra una Chiron (che costa pure il 50% in più, ha il primo gruppo al mondo alle spalle e si avvale di uno sviluppo iniziato, oltre 2 decenni addietro, con la Veyron!) e stupidaggini di ogni genere. Non sai nemmeno interpretare i prezzi di listino e i dati di vendita. Basta!
Ritratto di Giuliopedrali
10 febbraio 2019 - 08:44
Vivi nel passato, guarda i dati solo di fine 2018, non dico la sfera di cristallo per vedere il futuro, e vedrai che tutte le mie affermazioni hanno un senso. Ultimi mesi del 2018 per esempio Alpine vendute solo in Francia 2 o 300 di media al mese (ad agosto quasi 600) TT 60 al mese in tutta Europa, se sai analizzare un trend...
Ritratto di tramsi
10 febbraio 2019 - 10:56
Non hai CAPITO NULLA di quel che abbiamo scritto, ma... non è una novità.
Pagine