NEWS

Test al Nürburgring per la Porsche 918 Spyder

31 luglio 2012

Lo sviluppo della nuova supercar si trasferisce sul mitico circuito tedesco, dove punta a girare in 7 minuti e 22 secondi. La 918 Spyder potrà essere richiesta anche nella livrea Martini Racing.

Test al Nürburgring per la Porsche 918 Spyder

LA PORSCHE PIÙ VELOCE - Continua la sviluppo della 918 Spyder, la nuova supercar della Porsche la cui produzione sarà avviata a settembre dell'anno prossimo. Dopo i primi test su strada, avviati in primavera, il team di ingegneri della casa di Stoccarda si sta trasferendo sul circuito del Nürburgring per la messa a punto finale della vettura. L'obiettivo fissato dai tecnici tedeschi per la 918 Spyder è quello di percorrere di 20,8 km del circuito tedesco in circa 7 minuti e 22 secondi. Un tempo che permetterebbe alla 918 Spyder di battere di 6 secondi la Carrera GT (di cui è erede spirituale) e di 4 secondi la 911 GT2 RS da 620 CV, attualmente la Porsche più potente e “selvaggia” in commercio.

porsche_918_spyder_martini_racing_02.jpg

UNA LIVREA STORICA - Per l'occasione, l'esemplare usato nei test al Nürburgring riporterà la livrea Martini Racing che potrà essere richiesta anche dai futuri proprietari della 918 Spyder. Vuole essere un omaggio alle vetture della Porsche che con questa livrea negli anni 70 hanno raccolto importanti successi nelle competizioni: tra le più importanti, la Targa Florio nel 1973, il Campionato Mondiale Sport nel 1976 e la 24 ore di Le Mans nel 1971 con la 917 (foto sotto), 1976 e 1977 con le 936.

Porsche 917 martini racing

“CUORE” IBRIDO - Ricordiamo che la Porsche 918 Spyder è costruita su un telaio in carbonio e abbinata a un 4.6 V8 da 570 CV due motori elettrici collegati direttamente alle ruote anteriori e posteriori. La potenza complessiva del sistema ibrido è di 770 CV, più che sufficienti secondo la Porsche per permettere alla 918 Spyder di raggiungere i 350 km/h e accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi. Numeri certamente impressionanti, ma messi in secondo piano dai dati relativi al consumo previsto dal costruttore tedesco: vengono stimati 3 litri per 100 km, ovvero una percorrenza di oltre 33 km/l.





Aggiungi un commento
Ritratto di money82
31 luglio 2012 - 15:00
1
La fanaleria anteriore non mi piace per niente, il posteriore invece è a mio avviso ben riuscito...spero che il rombo sia simile se non migliore alla carrera GT, un sound unico e inimitabile. I 33 km/l sono un miraggio, anche se fossero 15 quindi meno della metà e il tempo fosse di 7.22 passerebbe alla storia come una tra le auto più veloci ed econome al mondo.
Ritratto di IloveDR
31 luglio 2012 - 18:02
4
...una certa Lancia Delta integrale (come passa il tempo)...
Ritratto di ForzaPisa
31 luglio 2012 - 18:35
Vero, ma la POrsche li ha usati prima: nel 1970.. http://it.wikipedia.org/wiki/Martini_Racing ;)
Ritratto di fabri99
31 luglio 2012 - 18:13
4
Davvero, sopratutto in livrea Martini. Saluti ;)
Ritratto di lucios
31 luglio 2012 - 21:03
4
...molto simile alla ferrari f430.....cmq bella auto.......peccato, quei colori.......li avrei preferiti su una nuova Delta, degna erede del mito che fu.....chissà?!
Ritratto di yeu
31 luglio 2012 - 23:16
Va bene tutto, ma la denominazione spyder mi sembra un pò fuori luogo. Al massimo 918roadster.
Ritratto di Montreal70
31 luglio 2012 - 23:28
Spyder... Nome storico per Porsche. Un tributo a quell'italiano di cui non faccio nome, che tirò fuori da galera Ferdinand.
Ritratto di AyrtonTheMagic
1 agosto 2012 - 16:12
2
Vedremo se sarà anche veloce come dicono
Ritratto di monodrone
1 agosto 2012 - 18:44
Veramente fi*a! e con la livrea martini ricorda i bei tempi del vero automobilismo!
Ritratto di fedex
1 agosto 2012 - 21:47
bella bella bella... poi con la livrea Martini delle epiche delta s4 & company...
Pagine