NEWS

Opel Adam, Karl e Cascada non avranno un’erede

10 ottobre 2018

La casa tedesca ha messo a punto un programma che prevede un notevole rinnovamento della sua gamma con 8 nuove proposte entro il 2020.

Opel Adam, Karl e Cascada non avranno un’erede

RIORGANIZZAZIONE E NOVITÀ - Dal momento dell’acquisizione da parte del gruppo PSA, la Opel è stata al centro di una profonda riorganizzazione mirante a sfruttare al massimo le sinergie possibili con il resto delle strutture del gruppo. Assieme a ciò è anche stato elaborato un piano produttivo per i prossimi due anni, con il quale PSA conta di rilanciare la casa tedesca. La sostanza del programma è costituita da otto novità che dovranno vedere la luce entro il 2020. 

AMMODERNAMENTI ED ESORDI - Si tratterà di cinque modelli rinnovati e tre novità assolute. Queste ultime sono la nuova Opel Corsa, il nuovo van Vivaro e la seconda edizione della suv Mokka X a cui è affidato il compito di far crescere dal 25 al 40% la quota delle vendite di suv. Tra le Opel rinnovate ci sarà nuova gamma Combo, con nuove versioni e nuovi allestimenti. Sotto l’aspetto delle nuove soluzioni elettrificate, è previsto che entro il 2020 la Opel disponga in listino di quattro vetture 100% elettriche, tra cui la nuova Opel Corsa. Ci sarà poi la versione ibrida ricaricabile della Opel Grandland X, la cui produzione comincerà nell’estate del 2019. Per il 2024 è previsto che ogni modello della gamma avrà una versione elettrificata. 

ANCHE ADDII - Assieme all’indicazione di quelle che saranno le nuove Opel, la casa ha anche comunicato quali modelli sono destinati a uscire dal listino senza essere sostituiti. Si tratta delle Opel Adam (nella foto), Karl e Cascada che comunque continueranno a essere proposte sino alla fine del 2019. Per le novità è previsto l’impiego di piattaforme del gruppo PSA. Discorso analogo vale per i motori. In proposito, la Opel ha annunciato di essere completamente in grado di offrire al mercato una gamma di 127 proposte tutte già rispettose degli standard di emissioni previste dalle norme Euro 6d-TEMP che entreranno in vigore pienamente dal settembre 2019.



Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
11 ottobre 2018 - 09:37
L'Astra molto sottovalutata, in realtà è la migliore delle Opel, davvero fatta bene in tutto ma poco appariscente, speriamo nel nuovo corso del design Opel perché anche l'Insigna, discreta ma non molto originale vende quasi zero da noi, comunque Opel dovrebbe puntare molto sull'elettrico, dovrebbe esser la svolta.
Ritratto di Gatsu
11 ottobre 2018 - 13:02
2
Mi dispiace x la Adam, è un'ottima auto
Ritratto di tagliabue.it@alice.it
11 ottobre 2018 - 14:17
anonima la karl rocks ? ma dove vivi …….al polo ?
Ritratto di Ercole1994
11 ottobre 2018 - 17:10
Beh, di certo non ha una linea che ti colpisce. Per me, non ha nessuna personalità, come anche le sue "colleghe" di segmento.
Ritratto di gainfranco
11 ottobre 2018 - 18:05
La karl è superiore di molto rispetto alla C3, come motore, cambio, confort di marcia, frenata e costi. Li posseggo da due anni entrambe, oltre 50.000 km per ognuna, non c'è paragone , W la Karl !!
Ritratto di enocos
11 ottobre 2018 - 20:38
E, adesso come dormirò
Ritratto di Dr.Torque
12 ottobre 2018 - 09:20
Complimenti al coraggio della nuova dirigenza. Ottimo inizio.
Ritratto di Rav
13 ottobre 2018 - 17:56
3
Peccato per la Cascada, un'auto che mi è sempre piaciuta ma che è stata presentata troppo tardi dato che l'Astra da cui derivava stava già uscendo di scena. Ha una linea ancora oggi piacevole ed elegante. L'Adam non ha mai avuto un senso. Volevano fare i premium, ma premium non era. Ne ho avuta per le mani una a noleggio e non mi ha detto assolutamente nulla. Molto meglio la Karl, l'unica vera alternativa alla Panda perchè con dotazioni di un certo livello e banalmente i vetri posteriori non a compasso. Ma capisco che mettere in concorrenza un'altra macchia a C1 e 108 sia poco lungimirante. Sono curioso di vedere come si evolverà la gamma.
Pagine