Opel Adam S: da chic a sportiva

17 settembre 2014

La piccola Opel Opel tira fuori gli artigli: 150 CV e una carrozzeria sportiva per sfidare la 500 Abarth. In vendita da novembre.

Opel Adam S: da chic a sportiva
SI CAMBIA REGISTRO - “Cattiva” era e “cattiva” è rimasta: il prototipo ginevrino, come volevasi dimostrare, non ha perso neanche un pizzico di aggressività nel passaggio alla versione di produzione. Così, la citycar tendy Opel Adam guadagna ufficialmente una “S” trasformandosi in un “giocattolino” tutto muscoli e divertimento (almeno nelle intenzioni della casa). La caratterizzazione estetica della Opel Adam S, spinta ma non per questo eccessiva, ben si sposa con l'evoluzione meccanica: sotto l'acceleratore finiscono 150 CV con un corredo tecnico adeguato di conseguenza.  Spoiler anteriore, minigonne laterali, alettone posteriore, cerchi da 18 pollici e terminale di scarico specifico ci sono e non mancano finiture interne dedicate (sedili Recaro a richiesta compresi). Di serie anche le luci diurne a Led, il climatizzatore automatico e il sistema multimediale IntelliLink con schermo touchscreen da 7 pollici compatibile con gli smartphone che utilizzano i sistemi operativi Android e iOS.
 
 
QUANTO BASTA PER DIVERTIRSI - La Opel Adam S è equipaggiata con il nuovo 1.4 Turbo Ecotec da 150 CV e 220 Nm di coppia per una potenza specifica superiore ai 100 CV/litro. Rispetto al vecchio 1.4 aspirato fornisce il 70% in più di potenza e il 50% in più di coppia. È abbinato ad un cambio manuale a sei marce, è dotato di tecnologia stop&start e soddisfa la normativa Euro 6. Secondo la Opel, la Adam S è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 8,5 secondi, di superare i 200 km/h e di percorrere in media 15,6 km con un litro di carburante. Telaio, impianto frenante (firmato OPC, Opel Performance Centre) e sterzo sono stati appositamente ricalibrati. La Opel Adam S verrà presentata al Salone di Parigi: per prenotarla bisognerà attendere novembre, in concessionaria dal 2015.
Opel Adam
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
89
100
62
50
86
VOTO MEDIO
3,1
3.144705
387




Aggiungi un commento
Ritratto di Racing75
18 settembre 2014 - 12:53
ma (per ora) sulla carta non ci siamo: con 150cv le prestazioni non sono in linea con la concorrenza e non ha accorgimenti tecnici degni di nota. Lo 0-100 non sarà il dato principale, ma 8.5" non è comunque buono per una vettura così e i 200 di velocità massima denotano già una certa difficoltà del motore a mostrare un certo potenziale. La 500, con meno cavalli, risulta già migliore sotto questo punto di vista, grave visto che parliamo di un auto che dovrebbe fargli concorrenza...
Ritratto di Necchi
18 settembre 2014 - 12:57
Premesso che mi pare OVVIO, che prima di giudicare un auto dobbiamo vedere almeno dell eprove, magari piu' d una. Poi ti dico la verita', io fra uno zero-100 e un Handling nettamente migliore, scelgo l Handling, xkke' come t ho gia' scritto, per me il divertimento e' guidare su strade collinari, nn le sparate al semaforo. Poi ti ripeto, nn sta scritto da nessuna parte che questa adam sia migliore della 500, (almeno io nn l ho scritto), ma neanche peggiore.. ALMENO FINO ALLE PROVE.
Ritratto di Montreal70
18 settembre 2014 - 14:24
Non è così. L'accelerazione e la potenza danno un'idea del peso e della rapportatura del cambio. Il secondo è difficile che sia distante dalla 500 perché sono auto molto simili. Il primo è fondamentale per l'handling. Se un'auto accelera più lentamente è difficile che possa fare buoni tempi. Considera poi che ha un pianale vecchio di 10 anni, fatto da Fiat ma che essa stessa non usa più dal 2009. Insomma, le premesse non sono favorevoli.
Ritratto di wesker8719
18 settembre 2014 - 14:32
questa è una cavolata bella e buona ,il tempo lo fai se la tua macchina è capace di entrare e uscire bene dalle curve ,per questo motivo una twingo rs con un motore spompo batte praticamente su ogni pista una 500 abarth ben più prestazionale ,se esci da una curva a 100km/h con un piccola aspirata e a 70km/h con una piccola turbo quella che stacca il tempo migliore è la prima !!
Ritratto di Necchi
18 settembre 2014 - 14:50
TUtto giusto, (in teoria), poi pero' conta anche l assetto, (o almeno chiamiamolo "feeling di guida"), la precisione dello sterzo, la sua reattivita', la frenata...... Il discorso che facevo io, era diverso, forse mi sn espresso male. Quekllo che intendevo io, e' che se uno sceglie una macchina solo per il tempo in pista ok. (SPERando poi che nn ci rimanga male xke' i tempi sn atti da piloti, o almeno da tester professionisti),. Ma per uno "normale", che in pista ci va 4/5 volte l anno, credo sia superiore il divertimento e il feeling di guida, che nn si posson giudicare da una foto e da due dati scritti su una scheda, per altro nn verificati. Poi ci tengo a ribadire che nn ho assolutamente detto che questa ADAM e' meglio dell Abarth, solo che nn si puo' giudicare ancora, tutto qua. Qua si giudica per partito preso.
Ritratto di T.air Punto
19 settembre 2014 - 12:20
Puoi spiegarmi la differenza fra il pianale 2005 utilizzato anche da opel e quello dal 2009 in poi? Non sapevo che l'avessero modificato. Quindi corsa adam e mokka hanno il pianale della gpunto 2005 mentre punto evo e 2012 si basano su quel pianale ma aggiornato??
Ritratto di Montreal70
19 settembre 2014 - 12:38
Con molto piacere. L'avevo già spiegato a wesker ma lui non è in grado di comprendere. Avendo ricevuto i fondi di GM, per Fiat diventò conveniente progettare un nuovo pianale modulare da destinare al segmento b. Nel 2005 uscì lo small prima versione. GM, avendo contribuito economicamente (non ingegneristicamente) aveva ed ha il diritto di usarlo. Quando uscì la mito decisero di aggiornarlo per ottenere un'auto più prestante, quindi usarono per la prima volta l'acciaio hss (quello che ad esempio si usa per le punte dei trapani, molto resistente). Costituiva il 16%, e il peso si ridusse del 9 (oltre che più leggero ne serve di meno, ciò assieme ad altre piccole modifiche ha fatto ottenere grande leggerezza). Questo era il pianale small 1.1, usato su mito, punto evo e doblò. Poi uscì il 2.0 della 500l e il 2.1 della renegade. Ognuno di questi aggiunge maggiore modulabirità, minor peso e maggior resistenza. Gm non ha i diritti per usarli e nemmeno i fondi per progettarli da se, quindi continua ad usare la prima versione.
Ritratto di T.air Punto
19 settembre 2014 - 13:11
Grazie per la spiegazione. Quindi ovviamente anche la punto 2012 usa il pianale 1.1?
Ritratto di Montreal70
19 settembre 2014 - 13:50
Certo. La 2012 è una evo active con allestimenti diversi.
Ritratto di wesker8719
18 settembre 2014 - 14:18
ti ho messo i tempi di pista qualche commento sopra così forse capisci qualcosa !!
Pagine