NEWS

Opel Astra: arriva il motore a metano ecoM

31 agosto 2017

Il motore della Opel Astra ecoM bi-fuel è basato sul 1.4 Turbo, ha 110 CV e si abbina a bombole da 19 kg.

Opel Astra: arriva il motore a metano ecoM

PIENO LEGGERO - Il motore quattro cilindri turbo 1.4 da 110 CV viene ottimizzato dalla Opel per il funzionamento a doppia alimentazione benzina/metano, novità che promette spese di gestione inferiori e un conto meno salato dal distributore: oggi un chilo di gas costa nel nostro Paese in media 0,964 euro, quindi per riempire le bombole da 19 chili servono poco meno di 18,5 euro. L’alimentazione a metano è disponibile sulla Opel Astra ecoM, già ordinabile in Italia al prezzo di 23.300 euro con carrozzeria berlina a 5 porte e di 24.300 euro per la famigliare Sports Tourer. L’autonomia dichiarata per la Opel Astra a metano è superiore a 460 chilometri nel ciclo misto e di circa 330 chilometri in città, a fronte di emissioni inferiori rispetto al motore benzina 1.4 Turbo: la casa tedesca dichiara in media 113 g/km di CO2.

NAVIGATORE INFORMATO - Il 1.4 della Opel Astra ecoM perde 40 CV con l’arrivo della doppia alimentazione (sono 150 sull’Astra 1.4 a benzina), ma grazie alla presenza del turbo sopperisce alla “pigrizia” dei motori a metano, per effetto delle diverse caratteristiche chimiche del gas rispetto alla benzina (senza contare il peso delle bombole). L’Astra ecoM porta all’esordio una miglioria riservata al sistema multimediale IntelliLink con navigatore satellitare Navi 900, che integra i distributori di metano fra i punti d’interesse: basta scorrere l’elenco di quelli presenti nelle vicinanze per farsi indicare il percorso. Una bella comodità alla luce del principale difetto riscontrato dai proprietari di un’auto con questo carburante: la mancanza di distributori (in Sardegna non ce n’è nemmeno uno). In caso di emergenza però si può fare affidamento sui 13 litri presenti nel serbatoio della benzina.

Opel Astra
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
90
104
117
70
70
VOTO MEDIO
3,2
3.16408
451


Aggiungi un commento
Ritratto di phoenix
1 settembre 2017 - 18:11
O una leon a metano e ti posso assicurare che prima dei 2000-2200giri è morta.
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
1 settembre 2017 - 21:53
Commento rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di phoenix
1 settembre 2017 - 22:18
Mi ha lasciato a piedi una volta a circa 30000km causa batteria difettosa, da quel momento non mi da particolari problemi (lo sterzo fa un pò di rumore da quando l'abbiamo comprata). Come dotazione per un auto da più di 20000euro é un pò imbarazzante: non ha luce di cortesia nei sedili dietro, i finestrini posteriori sono a maniglie, niente cruise control, niente bracciolo centrale. Per il resto é una buona macchina si fanno facilmente i 30km al kg (un chilo qui in sicila varia dai 99cent a 1,01euro) se si guida con accortezza io addirittura sono arrivato a 42km al kg in citta si superano facilmente i 20km al kg (io mi attesto sui 23-24). In autostrada mantiene bene la velocità di codice (se avvesse il cruise sarebbe perfetta) e i sorpassi non sono un grosso problema. Non la ricomprerei ma ha il suo perché.
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
2 settembre 2017 - 11:53
Commento rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di lucios
2 settembre 2017 - 17:36
4
Anche questa ha 6 marce. Secondo me stanni li. Anche se 200 nm non è che siano eccezionali. Ad ogni modo, il turbo compensa il fisiologico calo della coppia in queste motorizzazioni.
Ritratto di Jonnypg
30 settembre 2017 - 07:25
Non è che perde 40 CV...ma è depotenziata per prevenire valvole testa ecc...essendo un carburante "secco"
Ritratto di Dirk
31 agosto 2017 - 17:14
A 10.000 euro non ho capito cosa si possa trovare a metano di nuovo. Forse qualche usato da trasformare ma nuovo non credo proprio e del segmento C, ovviamente.
Ritratto di xtom
31 agosto 2017 - 18:47
A 10 mila euro prendi una piccola utilitaria a benzina o una low cost, se fai 20 mila Km all'anno spendi mille euro in più di carburante rispetto ad un'auto a metano. In 10 anni spendi 22 mila euro tra bollo e carburante. Con la stessa cifra ti prendi una ben più grande e rifinita Astra di segmento C a metano è non butti 12 mila euro in tasse.
Ritratto di Lanzasams
31 agosto 2017 - 19:17
Il tuo ragionamento non è giusto per un semplice motivo, se vado alla Opel e mi piace l'Astra valuto le varie versioni...in base al mio tipo di utilizzo poi decido di comprare il benzina, il diesel o in questo caso il metano. Mi spieghi cosa c'entra il fatto di comprare un'auto di 10000 pensando solo al risparmio totale ma perdendo in molto altro?! Addio a certi sistemi di sicurezza ad esempio e al confort di guida..
Ritratto di Lanzasams
31 agosto 2017 - 19:18
*comfort
Pagine