NEWS

Opel Corsa: annunciati i motori

Pubblicato 26 giugno 2019

La gamma dei motori della Opel Corsa comprende il 3 cilindri a benzina 1.2, aspirato o turbo, con 75, 100 e 130 CV. Disponibile anche il diesel 1.5 con 100 CV.

Opel Corsa: annunciati i motori

DA FINE ANNO - Dopo l’elettrica Corsa-e, in consegna da inizio 2020, la casa tedesca annuncia le caratteristiche della Opel Corsa con i motori termici, ordinabile da luglio 2019 e in consegna da fine anno. La sesta generazione dell’utilitaria tedesca sarà disponibile con il 3 cilindri 1.2 a benzina in versione aspirata, con 75 CV, e turbo, con 100 o 130 CV (per questi ultimi la coppia è di 205 e 230 Nm), oltre al 4 cilindri 1.5 turbodiesel con 100 CV e 250 Nm. Il 1.2 da 130 CV è l’unico ad avere di serie il cambio automatico a 8 marce, optional per il 1.2 da 100 CV (di serie c’è il manuale a 6 rapporti), mentre l’Opel Corsa 1.2 75 CV ha solo il manuale a 5 marce. Tre gli allestimenti: Edition, Elegance (votato al comfort) e GS Line, che invece punta sulla sportività. 

PIÙ LEGGERA E VELOCE - Rivale di Ford Fiesta, Renault Clio e Volkswagen Polo, la nuova Opel Corsa è stata rinnovata profondamente fin dal pianale: è basata infatti sulla nuova piattaforma CMP, la stessa della Peugeot 208 (dal 2017 la Opel fa parte della PSA). Questa novità ha consentito ai progettisti di aumentare non solo la lunghezza della Opel Corsa, che passa da 402 a 406 cm, ma anche di abbassarla da 149 a 143 cm. La nuova ossatura ha permesso inoltre di ridurre il peso fino a 40 kg rispetto al vecchio modello, a vantaggio di consumi, piacere di guida e prestazioni, perché la Corsa è più veloce e scattante del vecchio modello: quella da 130 CV compre lo ‘0-100’ in 8,7 secondi e raggiunge i 208 km/h, mentre la vecchia Corsa da 150 CV aveva bisogno di 8,9 secondi per lo ‘0-100’ e si fermava a 207 km/h. La Corsa a benzina da 100 CV raggiunge i 190 km/h di velocità massima.

BAULE PIÙ GRANDE - La rinnovata carrozzeria si differenzia nettamente dalla precedente, perché l’edizione 2019 della Opel Corsa ha una mascherina sottile e allungata, un cofano meno arcuato e fiancate segnate da scalfitture nella parte bassa e alla base dei vetri laterali. Spiccano inoltre lo spesso montante posteriore del tetto ed i fanali orizzontali, oltre al lunotto più inclinato e raccolto. Il baule passa da 285 a 309 litri con il divano in posizione d’uso, un dato abbastanza buono per un’auto di questa categoria, che può contare inoltre sul sedile di guida abbassato di 2,8 cm rispetto alla Opel Corsa oggi in vendita. 

TECNOLOGIE DA “GRANDE” - All'interno della Opel Corsa spiccano il grande schermo a sfioramento del sistema multimediale, di 7,0" o 10", inserito al centro di una plancia dal motivo a onda. A richiesta i fari a matrice di led, composti da otto diodi luminosi che un software può spegnere singolarmente per creare un “cono d’ombra” attorno ai veicoli incrociati per la strada, in modo da ottenere la massima illuminazione senza abbagliare gli altri automobilisti. La nuova Corsa è dotata inoltre del sistema che riproduce i segnali stradali nel cruscotto, del regolatore di velocità adattivo e del monitoraggio dell’angolo cieco negli specchietti. 

Opel Corsa
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
114
95
50
24
27
VOTO MEDIO
3,8
3.79032
310




Aggiungi un commento
Ritratto di tramsi
26 giugno 2019 - 18:52
Anche la Clio in fase di pensionamento surclassava di gran lunga la Fiesta, sia attuale che precedente e ci sono tutti i buoni motivi per ritenere che sarà così anche con la nuova. La nuova Clio ha anche una gamma di motorizzazioni più estesa, considerato il taglio che hanno operato sulla Fiesta.
Ritratto di remor
26 giugno 2019 - 20:07
A meno che nel computo non si ritenga basilare soprattutto l'aspetto prezzo, allora non l'avrei mai detto che la Clio pensionanda addirittura ---surclassasse--- la attuale Fiesta. Dalle prove di al volante, seppure in numeri del giornale diversi e quindi con motorizzazioni diverse perché non coinvolte in un confronto diretto, non c'è in pagella una voce in cui la francese provata nel 7/2017 prenda voto migliore della tedesca provata nel 7/2018. Fa sempre peggio o al limite uguale, anche tralasciando giustamente le voci correlate alle prestazioni dei diversi tipi di motore. A meno che non mi sfugga qualcosa
Ritratto di remor
26 giugno 2019 - 20:13
Forse l'unica cosa che la Clio portava l'impianto gpl quindi una 50ina di kg di zavorra con eventuali ripercussioni essenzialmente, presumo, in frenata
Ritratto di remor
26 giugno 2019 - 20:32
PS Un confronto diretto ci sarebbe nel n.1\2018 che però non ho. Tuttavia dal correlato poi articolo sul sito nei commenti si passa dal Fiesta prevalente su Clio al nel migliore dei casi pari, il tutto al netto dei prezzi che per la Fiesta vengono dai più riconosciuti generalmente più alti
Ritratto di tramsi
26 giugno 2019 - 20:52
Ti sfugge che "surclassava" si riferiva al riscontro del mercato.
Ritratto di remor
27 giugno 2019 - 10:09
In tal caso direi valga più che mai il mio post di partenza. La Clio ha preso piede proprio da quando è arrivata la nuova Fiesta, ossia dal 2017. La precedente Fiesta, le era stata sempre davanti in vendite praticamente dal 2009. Giusto nel 2016 la tedesca aveva fatto un circa 5% in meno -presumerai per una man mano riduzione di allestimenti e motorizzazioni del modello uscente-. Nel 2017 e 2018 invece la Francese fa un 20% in più della tedesca, a dimostrazione -è la mia idea- che forse agli adas, led e infotainment non solo in Italia ma in tutta Europa i più non sono particolarmente avvezzi in tale segmento e preferiscono una macchina più tradizionale-basilare che però viene via meno, eventualmente abbastanza meno. Un po' sulla falsariga del successo della Ypsilon in Italia, direi
Ritratto di remor
27 giugno 2019 - 10:20
presumErei *
Ritratto di MaurizioSbrana
26 giugno 2019 - 19:14
1
Su sandero passi, su Fabia no. La Skoda è un auto ben accessoriata e costruita, con tutta la tecnologia vw... poi magari non ha una bella linea, ma come dotazioni e qualità non invidia nulla a quelle da te citate
Ritratto di tramsi
26 giugno 2019 - 19:23
La Fabia non ha le dotazioni delle nuove segmento B.
Ritratto di remor
26 giugno 2019 - 20:17
Fabia, per me, offrissero non dico la 95 ma almeno la 75 cavalli, togliendo il bicolore per recuperare sui costi, al prezzo promozionale cui spesso offrono la 60 cv twin color = incrementerebbe di molto le vendite qui
Pagine