NEWS

Opel Corsa: una tedesca un po’ francese

3 settembre 2018

La sesta generazione dell'utilitaria Opel Corsa arriverà alla fine del 2019 e sarà tutta nuova: nello stile, ma anche (e soprattutto) nella meccanica.

Opel Corsa: una tedesca un po’ francese

LINEE SOBRIE - L'acquisizione ad opera della francese PSA sembra aver fatto bene alla Opel, che dopo essere tornata all'utile di bilancio nel primo semestre del 2018 si appresta a rinnovare un modello fra i più importanti del suo listino: a fine 2019 verrà lanciata infatti la sesta generazione della Opel Corsa, la “quattro metri” rivale delle Peugeot 208, Renault Clio e Volkswagen Polo attesa da un profondo rinnovamento. La nostra ricostruzione grafica (qui sopra) illustra quali saranno le principali novità. La casa tedesca non rinuncerà allo stile sobrio e poco appariscente tipico della Opel, ma aggiungeranno dettagli al passo con i tempi come i fari anteriori a led, il tetto e lo spesso montante posteriore del tetto.

PUNTA SULLA CONDIVISIONE - Le novità saranno più corpose dal punto di vista meccanico, perché la Opel Corsa oggi in vendita è basata sulla piattaforma realizzata nei primi anni 2000 nell’ambito dell’alleanza fra la General Motors (il vecchio proprietario della Opel) e la Fiat, la stessa che ha dato origine nel 2005 alla Grande Punto. La nuova meccanica avrà sempre la trazione anteriore, ma sarà comune ad altre auto compatte della PSA e potrà essere modificata per l'installazione della batterie: nel 2020 arriverà infatti la Corsa a zero emissioni. Al debutto saranno previsti i noti tre cilindri 1.2 a benzina e i 1.5 diesel, tutti già utilizzati per altre vetture della PSA. In un secondo momento potrebbe aggiungersi un inedito 1.6 turbo a benzina, destinato alla sportiva Corsa GSi.

Opel Corsa
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
64
85
73
49
65
VOTO MEDIO
3,1
3.10119
336
Aggiungi un commento
Ritratto di studio75
3 settembre 2018 - 17:36
5
Non può essere così anonima. Il prototipo che anticipava il nuovo corso stilistico prevedeva un unico fascione anteriore con luci inglobate e stemma senza quei ridicoli baffi..
Ritratto di dottorstrange
3 settembre 2018 - 20:14
Ma la piattaforma di PSA non sarà già un po vecchiotta pure lei? Sono un bel po di anni che è uscita la 208 ormai...
Ritratto di francesco.87
3 settembre 2018 - 20:29
se non erro, la nuova c3 ha una piattaforma nuova rispetto alla 208, da cui nasceranno le 208 e corsa del futuro
Ritratto di ct46
3 settembre 2018 - 22:19
Francesco.87 la nuova C3 è costruita sull'attuale piattaforma della 208 questa nuova Opel Corsa condividerà la nuova piattaforma della futura 208.
Ritratto di Fxx88
3 settembre 2018 - 20:21
4
I baffi fanno davvero pietà.
Ritratto di Giuliopedrali
3 settembre 2018 - 17:57
Be è solo un rendering, mediocre come al solito, invece se adotterà almeno un minimo il nuovo corso stilistico Opel... In ogni caso prima era un must essere tedesca, ora che i francesi si sono fatti forti, è un must aver una base francese.
Ritratto di Rieccomi
3 settembre 2018 - 19:05
Son talmente forti che Tavares fa il filo a FCA per allearsi. Ma ha ricevuto solo no...
Ritratto di Giuliopedrali
3 settembre 2018 - 19:30
Si perché i vertici Fiat vogliono consegnare tutto nelle mani degli americani senza aver possibilità di successo magari alleandosi con PSA, va ben che ormai anche si alleassero con la pandori Bauli comunque butterebbero fuori più modelli e non solo quelli immaginari...
Ritratto di Rieccomi
3 settembre 2018 - 19:37
Certo, come no. Ma non dicevi che avrebbero venduto ai cinesi, poi ai coreani? Intanto psa fa il filo a FCA e non il contrario.
Ritratto di Giuliopedrali
3 settembre 2018 - 19:56
Lo dicevo io... I media.
Pagine