La Opel Corsa è tutta nuova

Pubblicato 11 settembre 2019

Nuovo look, nuovo pianale e nuovi motori, compreso uno elettrico, per la sesta edizione della Opel Corsa.

La Opel Corsa è tutta nuova

PIÙ LUNGA, PIÙ BASSA - Rivale di Ford Fiesta, Renault Clio e Volkswagen Polo, la nuova Opel Corsa è fra le utilitarie di maggior successo in Europa. Qui al salone di Francoforte debutta la sesta generazione, rinnovata profondamente fin dal pianale: è basata infatti sulla nuova piattaforma CMP, la stessa della Peugeot 208 (dal 2017 la Opel fa parte del gruppo PSA). Questa novità ha consentito ai progettisti di aumentare non solo la lunghezza della Opel Corsa, che passa da 402 a 406 cm, ma anche di abbassarla da 149 a 143 cm. La nuova ossatura ha permesso inoltre di ridurre il peso fino a 40 kg rispetto al vecchio modello, a vantaggio di consumi, piacere di guida e prestazioni, perché la Corsa è più veloce e scattante del vecchio modello.

CRESCE IL BAULE - La rinnovata carrozzeria si differenzia nettamente dalla precedente, perché l’edizione 2019 della Opel Corsa ha una mascherina sottile e allungata, un cofano meno arcuato e fiancate segnate da scalfitture nella parte bassa e alla base dei vetri laterali. Spiccano inoltre lo spesso montante posteriore del tetto ed i fanali orizzontali, oltre al lunotto più inclinato e raccolto. Il baule passa da 285 a 309 litri con il divano in posizione d’uso, un dato abbastanza buono per un’auto di questa categoria, che può contare inoltre sul sedile di guida abbassato di 2,8 cm rispetto alla Opel Corsa oggi in vendita. 

FA IL PIENO DI TECNOLOGIA - All'interno della Opel Corsa spiccano il grande schermo a sfioramento del sistema multimediale, di 7" o 10", inserito al centro di una plancia dal motivo a onda. A richiesta i fari a matrice di led, composti da otto diodi luminosi che un software può spegnere singolarmente per creare un “cono d’ombra” attorno ai veicoli incrociati per la strada, in modo da ottenere la massima illuminazione senza abbagliare gli altri automobilisti. La nuova Corsa è dotata inoltre del sistema che riproduce i segnali stradali nel cruscotto, del regolatore di velocità adattivo e del monitoraggio dell’angolo cieco negli specchietti. 

I MOTORI  - La sesta generazione della Opel Corsa tedesca sarà disponibile con il 3 cilindri 1.2 a benzina in versione aspirata, con 75 CV, e turbo, con 100 o 130 CV (per questi ultimi la coppia è di 205 e 230 Nm), oltre al 4 cilindri 1.5 turbodiesel con 100 CV e 250 Nm. Il 1.2 da 130 CV è l’unico ad avere di serie il cambio automatico a 8 marce, optional per il 1.2 da 100 CV (di serie c’è il manuale a 6 rapporti), mentre l’Opel Corsa 1.2 75 CV ha solo il manuale a 5 marce. Ad essi si affianca il motore elettrico da 136 CV alimentato da batterie con 50 kWh di capacità. Le prestazioni sono di buon livello per un’utilitaria, perché la Corsa-e è in grado di raggiungere i 100 all’ora con partenza da fermo in 8,1 secondi, per di più con un’autonomia massima di 330 km.

Opel Corsa
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
114
95
50
24
27
VOTO MEDIO
3,8
3.79032
310




Aggiungi un commento
Ritratto di emergency
12 settembre 2019 - 12:12
Si nota tantissimo il tocco indiscutibile di Peugeot
Ritratto di Enrico55
12 settembre 2019 - 14:02
Concordo che le utilitarie per definizione di segmento dovrebbero essere auto tuttofare, quindi altezza minima 146/147, una curiosità se guardate le foto stanno intervistando il grande Jurgen Klopp, vero idolo sportivo in Germania, è da anni testimonial Opel...
Ritratto di Marino
12 settembre 2019 - 16:15
4
Evvai sempre più basse di altezza le utilitarie. L'essere umano cresce e gli ingegneri d'auto le abbassano, soprattutto le utilitarie! Non male però ormai è una Peugeot...di tedesco ha solo il nome.
Ritratto di francesco.87
12 settembre 2019 - 17:20
in offerta la gsi full optional a 14.500€, cosa volere di piu? valore 19k
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
12 settembre 2019 - 21:50
Brutta non è, ma non farà neanche girare la gente. I gusti estetici sono soggettivi, certo, ma credo che sarà molto lontana nella vendite rispetto a New Clio e New 208. Tenete poi presente che la versione in foto probabilmente è una top di gamma con listini da top di gamma (azzardo 22/23.000 euro, spero di sbagliarmi).
Ritratto di money82
16 settembre 2019 - 12:33
1
Ma tanto hanno sempre sconti...oggettivamente sarebbe assurdo spendere 20.000 euro per poco più di una citycar...comunque secondo me l azzardo più grande è il prezzo dell'elettrica...30.500 euro base...robe da matti. Anche togliendo gli incentivi massimi, si arriva a 23.500 euro. ma ripeto la base...la 1st edition con cerchi da 17 e fari a led arriva a 33.400 euro vernice arancione...se la vuoi grigia sono altri 600 euro per intenderci...evidentemente preferiranno tenerla nei saloni a scopo dimostrativo.
Ritratto di emergency
16 settembre 2019 - 14:04
Conviene una Hyundai IQ tutta accessioriata si viene a spendere 34000 euri ma in confronto hai una super macchina non una citycar sgalfa. Devono cambiare politica e non blaterare che il diesel è inquinante, inquina dieci volte di più un auto elettrica scommettiamo?
Ritratto di money82
16 settembre 2019 - 17:37
1
emergency appunto ma una termica di pari categoria costa meno della metà...ma ancora nel 2019 stiamo a dire che il diesel non è inquinante? Bro basta che guardi online quanta gente smonta il fap...senza, una diesel è come la ciminiera di una nave quanto a particolato...poi parliamo dello smaltimento, sarei curioso di vedere quanti meccanici aprono sti fap rispettando le procedure di sicurezza...o quando le auto vengono demolite...comunque postaci qualcosa riguardo il "inquinano 10 volte di più". grazie
Ritratto di emergency
16 settembre 2019 - 18:00
Mio caro money ti rammento che inquina ed è molto più pericolosa un auto alimentata a benzina ( benzene altamente cancerogeno e aromatici ) che 10 auto diesel il futuro non e elettrico molto inquinante ma l'idrogeno se ne facciano una ragione i puristi elettrici ma non è il futuro è solo un passaggio per l'idrogeno( Iveco ha capito che l'idrogeno fa viaggiare i mezzi pesanti, e non solo.
Ritratto di money82
17 settembre 2019 - 10:15
1
:) dai emergency siamo seri, il benzene che si respira durante il rifornimento è 1/1000 di quello che inala un fumatore quotidianamente...ma di cosa si discute? Non esiste motore diesel al mondo che sia più ecologico di un benzina...certo hanno i filtri che ossidano il pm10 (e lo riducono a pm2.5, non è che sparisca), ma con il tempo perdono efficienza ed efficacia e sappiamo benissimo che piuttosto di spendere 500 euro per rigenerarlo o 2000 per sostituirlo, molti lo tolgono...basta guardare online i migliaia di casi...ma poi dico...i motivi delle lamentele cosa riguarderebbero? Il fatto che vi venga imposta un tipo di motorizzazione oppure perchè non potrete più risparmiare 10 cent al litro e fare 2 km in più? Davvero non capisco...risparmiare qualche centinaio di euro all anno dopo essere andati in pari in 5/6 anni, non lo trovo giustificativo del fatto di godersi almeno 6000 giri alla cambiata piuttosto che i 4000...ormai i moderni iniezione diretta turbo hanno superato di gran lunga la fluidità, il comfort di marcia e la rumorosità del diesel...certo chi fa 40.000 km l anno continuerà a prendere diesel almeno fino al 2030 ma la stragrande maggioranza della gente non fa più di 15.000 km l anno.
Pagine