NEWS

L’Opel Manta diventa elettrica

Pubblicato 16 marzo 2021

Non solo auto nuove, ma anche le storiche possono essere convertite per circolare senza emissioni. Ottima idea o "sacrilegio" nei confronti di auto dal valore collezionistico?

L’Opel Manta diventa elettrica

PRO E CONTRO - Ogni volta che si parla di restomod, cioè dell’applicazione di tecnologie moderne in un’auto classica, le opinioni si dividono. C’è chi non lo concepisce nemmeno, perché si va ad alterare un veicolo di interesse storico e invece chi pensa che un po’ di modernità possa consentire ad una classica di essere usata con più tranquillità nella vita quotidiana. E questo dibattito è destinato a diventare sempre più ampio nel prossimo futuro, dato che sta prendendo piede il più drastico dei restomod: la sostituzione del motore termico con uno elettrico. Questa operazione va a snaturare completamente il modello originale ma, di contro, gli consente di evitare i problemi dall’esistenza dei pezzi di ricambio per il motore e la trasmissione e di potenziali divieti relativi alle automobili più vecchie con motori a combustione interna. Ma fino ad ora nessuna casa automobilistica aveva modificato una sua “creatura” come ha fatto la Opel.

IL VECCHIO SI RINNOVA - La Opel Manta, che nel 2020 ha compiuto 50 anni, è una famosa coupé degli Anni 70 caratterizzata da uno stile sinuoso e slanciato. La casa tedesca, spinta dalla recente propensione verso la mobilità elettrica, ha deciso di presentarne una versione a batteria. Nello specifico, si tratta di un restomod che è stato chiamato Manta GSe ElektroMOD (“mod” è l’abbreviazione del termine modificata ed Elektro è invece un richiamo all’elettrica degli Anni 60 Opel Elektro GT). Non sono state diffuse le specifiche tecniche della vettura. La casa tedesca si è limitata a dire che, oltre alla trazione elettrica, anche gli interni sono stati modificati con l’aggiunta di un cruscotto completamente digitale. L’Opel Manta  è stata anche la fonte di ispirazione per il design della nuova griglia Vizor del marchio, che integra in un unico modulo il sistema di illuminazione e l’emblema della casa. 

PERCORSO DI ELETTRIFICAZIONE - L’Opel Manta GSe ElektroMOD segue il percorso di Opel verso l’elettrificazione che la porterà, entro il 2024, ad avere una versione elettrica per ogni modello. Attualmente il portafoglio prodotti del costruttore può vantare modelli ibridi plug-in come la Grandland X ed elettriche “pure” come la Corsa-e, la nuova Mokka-e, la Zafira-e Life, il Combo-e cargo e il Vivaro-e (questi ultimi due modelli sono veicoli commerciali).

Convertire in elettrica una classica: cosa ne pensi?
Assurdo snaturare un veicolo d'interesse storico
56%
  • Assurdo snaturare un veicolo d'interesse storico
    56%
  • Buona idea per evitare i problemi alla circolazione e l'assenza di ricambi
    44%





Aggiungi un commento
Ritratto di RubenC
16 marzo 2021 - 12:21
1
Non hai guardato il video, che spiega il contrario. Tutto quello che hai scritto nel tuo commento non ha senso e non ha nessuna base fattuale.
Ritratto di NelloSaudelli81
16 marzo 2021 - 12:30
bhe veramente è il video ad essere fazioso, dando dati alla Giulio Predali, informati meglio, e ti prego non su video di YT dove solo 1 video su 100 può essere interessante, io ho visitato molte centrali elettriche e mi è capitato di visitare pozzi di estrazione petrolifera, posso garantirti che i dati di inquinamento redatti sono percepibili a naso, ti ripeto ad oggi una centrale elettrica inquina molto di più di un pozzo d'estrazione, ma ha grandissimi margini di miglioramento, fruttando sempre di più impianti idroelettrici eolici e solari, sono ottimista per il futuro, ma ancora non è così
Ritratto di RubenC
16 marzo 2021 - 12:34
1
Bene, visto che non ti ha fatto riflettere e visto che vuoi dati scientifici, ecco un elenco di pubblicazioni (preso dai miei precedenti commenti sul sito... perché tu credi di essere originale, ma non lo sei) che parla di impatto ambientale dei veicoli elettrici (anche con diversi tagli e in diverse situazioni): 1) Science 11 Aug 1995: Vol. 269, Issue 5225, pp. 743-744; 2) Jenn, A. Emissions benefits of electric vehicles in Uber and Lyft ride-hailing services. Nat Energy 5, 520–525 (2020). https://doi.org/10.1038/s41560-020-0632-7; 3) Harper, G., Sommerville, R., Kendrick, E. et al. Recycling lithium-ion batteries from electric vehicles. Nature 575, 75–86 (2019). https://doi.org/10.1038/s41586-019-1682-5;4) Mondal, P., Kumar, A., Agarwal, V., Sharma, N., Vijay, P., Bhangale, U. D., & Tyagi, D. (2011). Critical Review of Trends in GHG Emissions from Global Automotive Sector. International Journal of Environment and Climate Change, 1(1), 1-12. https://doi.org/10.9734/BJECC/2011/118; 5) Xuan, P.Y.; Henz, M.; Weigl, J.D. Environmental impact of Converted Electrical Motorcycle. World Electr. Veh. J. 2013, 6, 1136-1143.6) Messagie, M.; Boureima, F.; Matheys, J.; Sergeant, N.; Timmermans, J.-M.; Macharis, C.; Van Mierlo, J. Environmental performance of a battery electric vehicle: a descriptive Life Cycle Assessment approach. World Electr. Veh. J. 2010, 4, 782-786.
Ritratto di RubenC
16 marzo 2021 - 12:36
1
Preciso che questi articoli sono tutti disponibili su Internet gratuitamente, che io li ho letti tutti integralmente o perlomeno in buona parte, e in ogni caso puoi anche leggere gli abstract che di solito accompagnano le pubblicazioni. Tu sai citarmi delle fonti scientifiche riguardo a quello che scrivi?
Ritratto di RubenC
16 marzo 2021 - 12:41
1
In particolare, ti consiglio soprattutto di leggere questo articolo, dato che stiamo parlando di restomod (l'articolo riguarda le moto ma in linea generale con le auto dovrebbe essere abbastanza simile): Environmental impact of Converted Electrical Motorcycle (cerca su Internet e troverai il PDF).
Ritratto di NelloSaudelli81
16 marzo 2021 - 13:08
Guarda è inutile fare lo sbruffone, io sono tra quelli che sostiene da molti anni l'ecosostenibilità e anche se credo che le auto ad idrogeno siano il vero futuro, sono molto affascinato e stuzzicato dal full elettric, ma questo non vuol dire che non conosco il problema dell'inquinamento delle centrali elettriche, e per la cronaca il mio era un discorso ovviamente globale non solo incentrato sul nostro paese o sull'Europa e neanche sui stati occidentali, io non ti conosco e non so di cosa ti occupi te, ma posso dirti con sicurezza che alcuni dati non bastano per cancellare il problema globale che è molto grande, poi magari tu lavori in Enel e vuoi difendere la tua azienda, hhahahahhaahahh è una risata tra amici, questo è un sito di auto non una bisca per litigare, non prendere le cose sul personale, a Roma se dice levete la scopa dar cul*, sei troppo rigido
Ritratto di RubenC
16 marzo 2021 - 13:11
1
Io voglio fonti e dati, questa è una questione scientifica, quindi i "secondo me", per quanto siano opinioni rispettabili, non sono validi né utili a discutere. Comunque, non lavoro per l'Enel, né per qualche lobby produttrice di colonnine...
Ritratto di NelloSaudelli81
16 marzo 2021 - 16:01
senti campione non tempo per cercarti le fonti, se è un argomento che ti interessa tanto ed hai tempo da buttare cercatele, oppure aspetti quando ho un po di tempo disponibile come te e te le giro, quanto fa fico usare la parola scientifico è? che caxxone che sei
Ritratto di RubenC
16 marzo 2021 - 16:25
1
Olé... Come volevasi dimostrare: le obiezioni degli "antielettrico" finiscono sempre in uno sproloquio esageratamente emotivo (come si può notare dalle frasi sconclusionate e dall'assenza o casualità della punteggiatura), con tanto di insulti (non ti segnalo solo perché non voglio abbassarmi al livello del litigio) e solita frase del tipo "io ho di meglio da fare" (benissimo, ma allora perché scrivere qui per diffondere fake news, o, peggio, per litigare?).
Ritratto di RubenC
16 marzo 2021 - 16:28
1
Comunque, se io trovassi delle fonti che supportano ciò che tu dici, non obietterei ai tuoi commenti né avrei la posizione che ho. Il fatto che tu pensi che io possa conoscere le prove a sostegno dell'antitesi del mio ragionamento e allo stesso tempo sostenere con fermezza quest'ultimo la dice lunga sul motivo delle tue posizioni (ovvero che sono posizioni per partito preso, che non tengono conto dei dati, dei fatti e della realtà).
Pagine