NEWS

Opel Zafira, cambia tutto: arriva la Life

09 gennaio 2019

La quarta generazione della monovolume Opel si chiama Zafira Life e deriva dal progetto Spacetourer, Traveller e Proace.

Opel Zafira, cambia tutto: arriva la Life

FINO A 8 POSTI - La casa di Russelsheim annuncia la nuova Opel Zafira Life, quarta generazione della monovolume che sarà ordinabile da febbraio 2019, dopo la presentazione al Salone dell’automobile di Buxelles (18-27 gennaio). Cambiano il nome, che diventa Zafira Life, e le forme, che diventano più squadrate, con il cofano anteriore corto, le fiancate verticali ed i grandi finestrini laterali, che rendono luminoso l’abitacolo, disponibile con cinque, sei, sette o otto posti. La Opel Zafira Life è il quarto modello ricavato dal progetto che ha dato vita a Citroën Spacetourer e Peugeot Traveller, realizzate dalla PSA (il gruppo di cui fa parte anche la Opel) insieme alla Toyota, che per il suo modello ha scelto il nome Proace. La nuova Zafira Life sostituirà il modello attualmente a listino, sviluppato con tecnologia General Motors.

FINO A 530 CM - Come le sorelle Spacetourer, Traveller e Proace, anche la Opel Zafira Life sarà ordinabile in tre diverse lunghezze: la piccola da 460 cm (chiamata Life S), la media da 495 cm (Life L) e la lunga da 530 cm (Life XL). La Zafira Life S, pur misurando 6 cm in meno della Zafira oggi in vendita, ha l’interasse più lungo 17 cm (276 contro 293 cm) e include dotazioni come le due portiere scorrevoli sulle fiancate, apribili muovendo il piede sotto la soglia, oltre ai sedili montati su binari e quindi facilmente smontabili. Le versioni Life L e XL hanno il passo maggiorato a 328 cm e offrono più spazio per i sedili della seconda e terza fila: è disponibile infatti l’allestimento Lounge, con quattro sedili posteriori dalla seduta più larga che si possono disporre anche in stile salottino, quindi con due passeggeri seduti di fronte agli altri. Non manca lo schienale reclinabile del sedile anteriore destro (per caricare oggetti lunghi fino a 350 cm), oltre a un bagagliaio da “trasloco”: con i sedili della terza fila ripiegati, la Opel dichiara per il baule della Life S una capacità di 1500 litri, che diventano 3397 eliminando anche quelli della seconda.

ANCHE 4x4 - La Opel Zafira Life ha equipaggiamenti molto utili non soltanto per chi guida spesso in città, come il vetro del portellone apribile o la frenata automatica d’emergenza con funzione anti-investimento, ma anche per chi viaggia a lungo in autostrada: sono previsti infatti il sistema di mantenimento automatico della corsia, i fari abbaglianti automatici che si adeguano alle condizioni del traffico e il regolatore di velocità adattativo, che “aggancia” il veicolo che precede e accelera o rallenta con esso (dai 20 km/h in su). Il sistema multimediale, basato su uno schermo a sfioramento di 7”, include anche gli aggiornamenti in tempo reale su traffico e incidenti. La monovolume tedesca sarà disponbile con la trazione anteriore o con la trazione integrale. Nel primo caso è previsto a richiesta il sistema IntelliGrip, che fa aumentare la motricità in base al tipo di fondo stradale (di serie i pneumatici quattro stagioni). Nel 2021 arriverà la versione con motore elettrico.



Aggiungi un commento
Ritratto di dumbo54
10 gennaio 2019 - 17:20
1
Vabbè, ho trovato sempre orrida e tristissima la Zafira, questa almeno ha tanto spazio. Per come la vedo io, le uniche monovolume degne di considerazione sono Espace e Scenic, e ormai anche loro si sono un po’ crossoverizzate. Restando in Psa, trovo molto interessante la nuova C5 Aircross, che offre a cifre accettabili un comfort quasi da ammiraglia. Ho la sensazione che l’acquisizione di Opel (terzo brand generalista del gruppo dopo Peugeot e Citroën ) sia funzionale soprattutto alla penetrazione nei mercati est europei, dove Opel, “percepita”come tedesca, godeva di un’immeritata fama di affidabilità.
Ritratto di Ezekiel5it
10 gennaio 2019 - 18:17
Immagino che la motorizzazione a metano delle vecchie Zafira non sarà più prevista per questa nuova. Dico bene?
Ritratto di 72Luca
10 gennaio 2019 - 23:48
Errata Corrige La casa di Russelsheim annuncia la nuova Opel Zafira Life, quarta generazione della monovolume che sarà ordinabile da febbraio 2019, dopo la presentazione al Salone del Furgone di Buxelles (18-27 gennaio).
Ritratto di silvano 103
11 gennaio 2019 - 00:42
Un autentico cassone e per di più senza versione a metano, riderà la VW con la Touran....
Ritratto di Ezekiel5it
11 gennaio 2019 - 05:04
Io comunque un pensierino glie lo farei per le esigenze che ho. Alla fine io la macchina me la godo se è comoda e versatile dentro. L'estetica se la gode solo chi mi incrocia per strada. Infatti la mia macchina attuale è una Fiat Qubo natural power, pentito di averla comprata già dopo il primo mese di utilizzo. Visto che la versione a metano è stata abolita starò a vedere l'elettrica del 2021. Peccato per quei finestrini fissi per le file posteriori.
Ritratto di ulamen
11 gennaio 2019 - 09:10
Da felice possessore di una Zafira EcoM del 2008 che non mi ha mai deluso in termini di affidabilità e anche al distributore, pur soffrendo in montagna, sono rattristato dalla scelta dato che aspettavo un nuovo modello (sempre a metano) per riacquistarla. I suv hanno dimensioni esterne enormi spesso non altrettanto generose internamente e senza particolari comodità di carico rispetto a monovolume come la Zafira, con motorizzazioni oramai eccessive e volumi illogici per l'utilizzo cittadino che oramai molti ne fanno. I complimenti vanno fatti alle case costruttrici che sono riuscite a propinarci i SUV anche in sostituzione delle CityCar perchè se non è "grossa" non è sicura, riuscendo a spostare decisamente in alto l'asticella dei costi di manutenzione... ...avete notato cosa costano i "muscolosi" pneumatici da 18" 19" che montano questi SUV?!?
Ritratto di silvano 103
11 gennaio 2019 - 14:00
Con l'Opel di proprietà francese, ormai al metano daje un bacio....tocca rivolgersi a VW o Seat, ora il nuovo 1500 turbo metano dovrebbe essere fenomenale in quanto a prestazione e consumi....Fiat che con il metano era partita prima è rimasta a guardare...(per non dire peggio ed essere volgari).
Ritratto di Rav
11 gennaio 2019 - 12:12
3
Vista l'impostazione secondo me potevano far rivivere il nome Sintra. Zafira ormai è conosciuto da tutti come una monovolume di taglia media più auto che simil veicolo commerciale. Non si discute su spazio e versatilità ma probabilmente tanti possessori di Zafira passeranno a Scenic e Touran piuttosto che a questo minivan.
Ritratto di tody
11 gennaio 2019 - 14:12
2
Non discuto l'idea in sé, ma almeno cambiatele nome: la Zafira (insieme alla Scenic) è la pioniera delle monovolume, così è completamente snaturata.
Ritratto di silvano 103
11 gennaio 2019 - 14:37
Di monovolume il gruppo PSA ne ha a bizzeffe e di un altro clone non ne sentivano la necessità per cui hanno optato per un simil-furgoncino, catturando le esigenze di chi cerca questo tipo di utility per lavoro o altro.
Pagine