NEWS

La piccola Opel potrebbe chiamarsi Adam

27 aprile 2012

Sarebbe Adam, come Adam Opel fondatore dell'azienda, il nome scelto per la nuova citycar tedesca. Sarà la prima di una nuova generazione di modelli, più ricercati nel design e nella qualità degli interni. La vedremo al Salone di Parigi.

UNA “RIVOLUZIONE” - Attesa nelle concessionarie per gli inizi dell'anno prossimo, emergono nuove indiscrezioni sulla citycar della Opel (qui sopra la nostra ricostruzione grafica), conosciuta fino ad oggi come Junior. Stando a quanto riportato dall'autorevole Auto Bild, si chiamerà Adam, come il fondatore della casa tedesca: la conferma dovremmo averla il prossimo 8 maggio quando la Opel svelerà il nome ufficiale. Più ricercata sotto il profilo stilistico, ma anche per il livello qualitativo degli interni, la Opel Adam rappresenterà una sorta di “modello zero” che darà il via a una nuova generazione di vetture. Ricordiamo che in accordo a una nuova strategia commerciale, la General Motors punterà sulla Chevrolet per incrementare le vendite globali, mentre il marchio Opel diventerà più esclusivo per essere maggiormente competitivo in Europa nei confronti della Volkswagen (qui per saperne di più).

opel_junior_spy_interno.jpg
La foto degli interni di una Opel Adam ancora camuffata è stata pubblicata dal sito Worldcarfans.


ANCHE ELETTRICA
- Secondo le indiscrezioni la Opel Adam sarà costruita sulla nuova piattaforma ampiamente modulabile già usata per la Chevrolet Aveo, dalla quale sarà derivata anche la prossima generazione della Opel Corsa. Lunga 370 cm, e in grado di ospitare quattro passeggeri, la Opel Adam punterà a fare concorrenza a modelli come la Fiat 500 e proporsi quale alternativa alle Mini e Audi A1. Per quanto riguarda i motori sarà dotata di unità di piccola cilindrata a tre cilindri, benzina e diesel, e sarebbe allo sviluppo anche una versione elettrica che potrebbe arrivare sul mercato nel 2015.

Opel Adam
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
88
100
62
50
86
VOTO MEDIO
3,1
3.139895
386




Aggiungi un commento
Ritratto di vagirimo
27 aprile 2012 - 20:26
4
Sì, ma è solo un prototipo!
Ritratto di yeu
27 aprile 2012 - 21:44
A me sembra una Corsa 3 porte in miniatura.Gli interni sono carini.Probabilmente il disegno che vediamo è solo indicativo perchè, almeno dal punto di vista estetico,non potrà mai confrontarsi nè con la Mini nè con la 500.Per confrontarsi con queste 2 ci vuole un'altro tipo di stile,deve essere sbarazzina, simpatica e con una sua personalità. Se sarà veramente come nel disegno, potrà confrontarsi solo con Up,Twingo,Aygò,C1,107,ecc.
Ritratto di trap
27 aprile 2012 - 22:16
e penso che, per risparmiare, abbiano preso molto dalla Corsa. Concordo con te che sull'estetica non ha nulla di "chic" ma spero che almeno nella dotazione abbia qualcosa in più rispetto alla maggior parte delle utilitarie. Potrebbe conquistare i giovani con uno stereo con Bluetooth e presa USB di serie fin dalla versione base, o qualcos'altro di simile. Interessanti sono le dimensioni, che la collocano a metà tra le rivali del segmnto A e quelle del segmento B; infatti secondo me mancano sul mercato auto di quelle dimensioni, che conquisterebbero una buona fetta di consumatori.
Ritratto di yeu
29 aprile 2012 - 03:47
Spero che versioni con bluetooth e presa USB non ne facciano per il semplice motivo che costano troppo care.Ti dico questo perchè tempo fa ho letto un'articolo su come tutti i costruttori operano furbescamente sugli accessori e tra l'altro si consigliava di non prendere mai l'autoradio della casa.Si faceva un esempio di un'auto che per questi accessori metteva un aggravio sul listino di 450euro e se si voleva anche il navigatore si aggiungevano altre 1200euro.Poi parlavano dei convertitori di queste autoradio definendoli scadenti,mentre sul mercato si trovano già a 250euro autoradio di marca che hanno tutto e anche di più con la differenza che hanno anche i convertitori BurnBrown che attualmente sono i migliori.Addirittura c'è ne sono alcuni che hanno anche il navigatore e l'hard disc interno fin'anche a 40giga e questi si trovano anche a 500euro.Se poi aggiungiamo che nei navigatori delle case automobilistiche gli aggiornamenti si prendono solo da loro ad una media di oltre le 100euro,beh abbiamo detto tutto.In poche parole con 250euro si ha bluetooth,USB,convertitori burnbrown,70watt x 4,uscite RCA,ritardi temporali,equalizzatore a più bande per canale,ecc.Mentre con 500 euro oltre a questo si ha anche navigatore,hard disc,lettore DVD,ecc.
Ritratto di trap
29 aprile 2012 - 13:50
si accontentano di un magro margine sulla versione base per tenere basso il prezzo di partenza, per poi approfittare sugli accessori. Ma questo non significa che l'autoradio, per la casa, abbia un costo alto. Se fosse di serie non inciderebbe più di 200 euro sul prezzo finale, se non meno, tenendo conto che la casa acquisterebbe gli apparecchi in elevata quantità, facendo pressione sul fornitore per ottenere un prezzo di favore e la monterebbe direttamente in catena di montaggio. Altro motovo di convenienza è il fatto di assemblare la radio su tutte le auto, anziché solo su alcune, a seconda della richiesta del cliente.
Ritratto di yeu
29 aprile 2012 - 21:46
Non c'è nessun vantaggio a montare l'autoradio sulla catena di montaggio perchè sono fornite di connettori iso(in dotazione a tutte le auto quelli femmina e in dotazione a tutte le autoradio quelli maschio) e quindi l'installazione comporta una decina di minuti e tutti possono farlo senza problemi.Ormai tale montaggio è semplice per chiunque anche per chi non è del mestiere.Il problema è che pochi lo sanno e ci si reca dall'elettrauto.Addirittura su molte auto vengono montati dalle concessionarie se l'auto non ne è provvista e i clienti neanche lo sanno.
Ritratto di fabri99
27 aprile 2012 - 20:15
4
Non male come nome, carini gli interni. Saluti ;)
Ritratto di vagirimo
27 aprile 2012 - 20:27
4
Ho visto qualche foto del tuo paese...che bella la Valtellina! Ciao! ;)
Ritratto di fabri99
27 aprile 2012 - 20:35
4
Anche Anagni, googlato, è proprio bello... C'è anche un circuito? Ciao! :D
Ritratto di vagirimo
28 aprile 2012 - 18:17
4
sì, c'è anche un circuito... ci sono stato qualche volta. Ci corrono soprattutto le moto, e dovresti sentire che musica! E' vicino all'autostrada, nella zona industriale. Ultimamente qui ad Anagni hanno fatto anche un bellissimo rally in campagna... mi sono appostato ben bene tra gli alberi e ho fatto alcune foto davvero belle... mai stato da queste parti?
Pagine