NEWS

Pagani Zonda HP Barchetta: l’ultima della specie

21 agosto 2017

La nuova versione speciale della Pagani Zonda sarà costruita in tre esemplari, uno dei quali destinato allo stesso Horacio Pagani.

Pagani Zonda HP Barchetta: l’ultima della specie

È DI HORACIO - Una supercar con 18 anni di carriera dovrebbe partire svantaggiata nei confronti delle avversarie più recenti, che beneficiano delle ultime novità a livello tecnico e costruttivo. Questo non avviene però nel caso della Pagani Zonda, in vendita dal 1999, che il costruttore modenese rivisita periodicamente in maniera da tenerla al passo con i tempi e la concorrenza. L’ultima evoluzione della coupé ha esordito pochi giorni fa al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach e si chiama Pagani Zonda HP Barchetta, dove HP sta per Horacio Pagani, fondatore dell’azienda che ha voluto per se il primo esemplare dei tre previsti, costruiti dal nuovo reparto interno (chiamato Uno di Uno) che si occupa di progetti speciali e allestimenti su ordinazione.

CAMBIA LA CARROZZERIA - La Pagani Zonda HP Barchetta è basata sulla versione Roadster, ma adotta un parabrezza ribassato e più avvolgente di quello normale: l’impressione che ne deriva è di una vettura ancora più bassa ed estrema di quella “normale”. I tecnici hanno ridisegnato anche i vetri laterali e soprattutto accorciato i montanti anteriori, eliminando il rinforzo trasversale alla sommità del parabrezza. La HP Barchetta si avvale inoltre dell’impianto frenante con dischi freno in materiale composito, degli estremi pneumatici Pirelli P Zero Corsa su cerchi di misura differente fra anteriore (20 pollici) e posteriore (21 pollici) e di particolari in Carbo-Trax HP52, materiale utilizzato nell’industria aerospaziale e sulle Formula 1 per migliorare la resistenza senza incidere sui pesi.

SEDILI DA CORSA - Il cambio della Pagani Zonda HP Barchetta è manuale a 6 rapporti e il motore V12 rimane privo della sovralimentazione, quindi la potenza continua ad essere sviluppata in maniera rabbiosa come su tutte le Zonda. La Pagani non ha comunicato dati tecnici come la cilindrata e la potenza, tranne l’appartenenza del motore alla famiglia M120, costruita dalla Mercedes e disponibile per la Pagani nelle cilindrate di 6.0, 7.0 e 7.3 litri. I sedili dell’auto si ispirano a quelli sviluppati per la Huayra BC e la fantasia dei tessuti interni vuole essere un omaggio al pilota Juan Manuel Fangio, che Pagani considera una grande fonte di ispirazione.

Pagani Zonda
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
34
4
2
1
3
VOTO MEDIO
4,5
4.477275
44
Aggiungi un commento
Ritratto di Prrrrr
22 agosto 2017 - 15:02
Beato lui.... personalmente odio collezionare cose (quindi anche auto), però potendo avere soldi da buttare, una Dino Ferrari e una Miura, le terrei volentieri.
Ritratto di CarloMartello71
22 agosto 2017 - 16:01
5
Perché una Dino? Io preferirei una Daytona.
Ritratto di Prrrrr
22 agosto 2017 - 16:27
CarloMartello perche la Dino ha una Storia, "non è una Ferrari" ma una Dino, e ha una linea meravigliosa... poi come ho già scritto, sono scelte private. GTO, F40, le 250 varie, lambo, porsche, Mustang, etc... le auto belle e di carattere, sono tante, quindi. A me anche potendo, non le collezionerei, una macchina va guidata e non lasciata sotto vetro, se le collezioni, quando le usi.. A CR7 ho perso il conto delle Aventador, ne avrò contate 8, ma che se ne fa... x non parlare di Bugatti, Ferrari, e altro, trovo questo ridicolo, ma dove le tiene in un Hangar?
Ritratto di CarloMartello71
22 agosto 2017 - 18:29
5
Un mio conoscente aveva messo due Stratos sotto vetro, in ufficio. Una, con la livrea Alitalia, la usava a mo' di scrivania...un po' pacchiano, il tutto, ma spettacolare. Aveva anche diverse Ferrari e Porsche. Poi ricevette una visita dalle guardie di finanza, perché i suoi redditi non erano proprio congrui col suo tenore di vita. Immagino la faccia degli agenti, quando entrarono nel suo ufficio...
22 agosto 2017 - 15:17
Le Pagani sono un connubio di prestazioni e lusso, una sorta di RR a motore centrale e ad elevate prestazioni, vedile così. Volutamente barocche.
Ritratto di Prrrrr
22 agosto 2017 - 15:36
Temine appropriatissimo, molto Barocche... pure troppo.
Ritratto di CarloMartello71
22 agosto 2017 - 16:03
5
Soprattutto la Huayra, pacchiana come un emiro del golfo persico. Inguardabile.
Ritratto di basti73
22 agosto 2017 - 17:35
La Huayra inguardabile? Ne hai mai vista una dal vivo? NO?!? Allora taci che fai più bella figura.
Ritratto di CarloMartello71
22 agosto 2017 - 18:32
5
Ho abitato e lavorato per quasi dieci anni a San Cesario sul Panaro, a pochi metri dallo stabilimento della Pagani. Le ho viste nascere.
Ritratto di Claus90
22 agosto 2017 - 16:26
Un bellissimo esempio di eccellenza italiana invidio chi può per mettersela
Pagine